Home Attualità ZALIB: LA LIBRERIA-CASA CHE I RAGAZZI VOGLIONO SALVARE

ZALIB: LA LIBRERIA-CASA CHE I RAGAZZI VOGLIONO SALVARE

2382
0
zalib

Ci sono posti che sono ‘casa’, pur non essendolo propriamente, perchè della casa hanno la capacità di dare calore, senso di famigliarità, accoglienza. E ci sono momenti nella vita in cui si è più a casa altrove, che a casa. Durante l’ adolescenza per esempio, quando il mondo dentro e fuori di noi sembra cambiare ad una velocità impressionante, ci si trova spaesati e si è alla continua ricerca di un proprio spazio per esprimersi, conoscere e riconoscere sé stessi.

Una casa per tanti adolescenti è stata ed è la libreria Zalib, in via della Gatta, nel cuore della vecchia Roma, ma soprattutto a pochi passi dal liceo Visconti. Ogni giorno, fra le mura di quel negozio sono passati e passano ragazzi che non cercano solo libri e che riconoscono la libreria come uno spazio loro. E’ per questo che ora si stanno mobilitando, liceali ed ex, per salvare quello che per loro è molto più di un esercizio commerciale. Un posto accogliente, dove passare un po’ di tempo, incontrarsi, confrontarsi, facendo quattro chiacchiere tra loro e con Marco, lo storico gestore che, in qualche modo, ha saputo creare una magia che ha reso la sua libreria un posto speciale per tanti giovani.

Purtroppo i suoi incantesimi non sono bastati a battere il nemico numero uno del commercio al dettaglio: Amazon. Un rivale che sembra in effetti invincibile, per qualsiasi tipo di esercizio commerciale, figurarsi per quelli che si dedicano (ostinati!), ai libri, ‘merce’ tra le meno consumate in Italia. E così, la piccola libreria Zalib si ritrova in pochi anni il fatturato crollato e le spese sempre più pesanti da sostenere, a iniziare da quelle di locazione.

Ma la magia di Marco, sebbene insufficiente a sconfiggere il colosso dell’ e-commerce, è riuscita a fare dei suoi ragazzi un esercito agguerrito, deciso a tutto per salvare la ‘casa comune’.

Ed ecco quindi la mobilitazione dei ragazzi:hanno cominciato con una raccolta fondi online che, solo nelle prime 24 ore, è arrivata a raccogliere la somma di 3000 euro. Ma i ragazzi non si fermano perché il traguardo è ancora lontano, e mentre continua il crowfounding (a cui potete partecipare andando qui), si preparano a un grande evento in sostegno della libreria Zalib.

“E’ arrivato il momento di dare indietro a chi ha dato tanto per 17 anni.” spiegano i ‘viscontini’ su facebook, “E’ arrivato il momento di salvare un luogo che ha accolto ragazzi ogni giorno, quattro mura che hanno ascoltato momenti di gioia, di tristezza, di rabbia, di amore di varie generazioni di giovani nel corso degli anni. Aiutiamo Marco a continuare a regalare una seconda casa a tanti ragazzi uniti da un senso di appartenenza ad una generazione che ha condiviso i migliori e peggiori momenti di questo quasi ventennio.”

E danno appuntamento a tutti, per venerdì 6 ottobre, dalle 17, in libreria, in via della Gatta 1/B. “Venite numerosi per un’ultima (per ora) Zalib Night.”, fanno appello i ragazzi “Portate amici, genitori, parenti vari. Fategli vedere e sentire quello che tutti noi abbiamo visto, sentito, e vissuto durante i nostri anni liceali e non solo.
Accompagnati da musica dal vivo, DJ set, cerchiamo di regalare spensieratezza e risate a colui che ci ha regalato molto di più, senza battere ciglio. ”

L’ ingresso all’aperitivo, interamente devoluto allo scopo di salvare Zalib, è di 10 euro.

Altre info le trovate sulla pagina dell’ evento su Facebook qui

zalib

 

Rispondi