Home News Tap and Go, il biglietto Atac diventa smart

Tap and Go, il biglietto Atac diventa smart

538
0
virginia raggi tap and go atac

Tap and Go è il nuovo sistema per l’acquisto elettronico dei ticket per il trasporto pubblico romano. Ecco come funziona.

È entrato in funzione Tap and Go, nuovo sistema di pagamento realizzato da Atac. Si può viaggiare in metropolitana e sulle ferrovie ex-concesse (Roma-Lido, Roma-Viterbo, Termini-Centocelle) senza bisogno di acquistare biglietti: per pagare basta avere una carta di credito-debito del tipo contactless (le più diffuse, quelle col simboletto tipo wifi ma con gli archetti rivolti da sinistra a destra) o anche con le carte digitalizzate su smartphone o su orologi smart. Si avvicina la card (o il dispositivo) all’apposito lettore e il tornello si apre. E non ci sono commissioni aggiuntive da pagare.

Entro la fine del 2019, informa Atac, tutti i varchi delle stazioni metro (A, B-B1 e C) – e delle ferrovie urbane ed extraurbane gestite dall’azienda – avranno i lettori di carte contactless. Per usare Tap and Go il viaggio deve necessariamente iniziare in una stazione della metro o delle ferrovie gestite da Atac.

Con Tap and Go è come avere un biglietto sempre in tasca, usufruendo tra l’altro della tariffa best fare, la migliore a parità di numero di viaggi giornalieri. Al primo uso il sistema carica un singolo BIT (1,50 euro, 100 minuti) e così per i successivi tre “tap”. Al quinto passaggio, entro le 24 ore, viene accreditato un biglietto Roma 24 ore: 7 euro, più conveniente rispetto all’acquisto di cinque o più BIT.

Inoltre la carta di credito può funzionare come abbonamento mensile (funzione white list), previo acquisto online dell’abbonamento (con la stessa carta di credito) su ecommerce.atac.roma.it Tap&Go, poi, è sicuro: tutti i lettori ai tornelli sono certificati e in linea con gli standard di sicurezza per questa modalità di pagamento. Se poi passa il controllore Atac, questo può verificare che il passeggero sia in regola grazie a un dispositivo palmare; che però non mostra i dati della carta ma solo orario d’inizio del viaggio e stazione d’accesso. 

Tap and go può essere utilizzato con tutte le carte contactless dei maggiori circuiti di pagamento, con le prepagate ricaricabili (sempre contactless) e coi servizi bancari delle app dedicate su smartphone e smartwatch. Principale partner tecnico dell’operazione è Mastercard.   

“Un sistema rivoluzionario, innovativo, semplice e diretto che sarà utilissimo a cittadini e turisti”, dichiara la sindaca Virginia Raggi. “Da oggi gli utenti possono utilizzare la carta di credito o debito contactless al tornello e ottenere il titolo di viaggio per la rete metropolitana e ferroviaria regionale, senza dover più acquistare il biglietto cartaceo. Uno strumento intuitivo e sicuro che si inserisce in un percorso di semplificazione e innovazione tecnologica che abbiamo avviato da tempo in diversi settori, per rendere la nostra città sempre più smart e competitiva a livello internazionale”.

Il nuovo sistema, sottolinea Atac, “consente a Roma di inserirsi all’interno di un pool ristretto di realtà internazionali” e “prosegue la trasformazione digitale di Atac”. Trasformazione che “rappresenta uno dei sei pilastri del piano industriale e un’importante leva per l’aumento dei ricavi di mercato”.

“Grazie a questa innovazione”, commenta l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento), “non solo semplifichiamo l’utilizzo della linea metropolitana e delle ferrovie regionali, ma lo incentiviamo, consentendo a tutti di accedere direttamente al tornello con un ‘tap’. È una grande rivoluzione per il trasporto pubblico locale che migliora l’accessibilità alla rete e darà sicuramente risultati importanti anche in termini di vendite dei titoli di viaggio”.

Rispondi