Roma capitale dei femminicidi e della violenza sulle donne: lo racconta il rapporto Eures “Femminicidio e violenza di genere”

Continuano a crescere i numeri relativi a femminicidi e violenza sulle donne in Italia. E a Roma, va il triste record delle donne uccise sul territorio nazionale. A rivelarlo, l’ultimo rapporto Eures su Femminicidio e Violenza di genere, basato sui dati relativi all’anno 2018. Anno in cui in Italia sono state uccise 142 donne, 119 delle quali in famiglia che si conferma l’ambiente dove le violenze vengono più spesso consumate. A Roma nel 2018 sono stati compiuti 9 femminicidi. Il rapporto Eures poi, registra un aumento anche dei dati relativi a violenza sessuale e stalking e maltrattamenti in famiglia che crescono rispettivamente del 5,4%, del 4,4% e dell’ 11,7%. Tutti dati che ovviamente si basano sulle denunce e non tengono conto dell’enorme sommerso.

La regione Lazio si piazza al quarto posto nella drammatica classifica delle regioni con donne uccise, mentre le denunce per maltrattamenti in famiglia, dal 2014, nella nostra regione sono aumentate del 42%.

Tutti dati, sia nazionali, che locali, che fanno riflettere su quanto ancora la violenza di genere in tutte le sue forme sia radicata nella società e quanto ci sia ancora da lavorare per sradicarne quanto meno i presupposti culturali. Perchè, nel 32,8% dei casi di femminicidio, il movente sarebbe ‘la gelosia’.

RispondiAnnulla risposta