settimana ferragosto
I concerti della settimana di ferragosto a villa Ada

Ultimi concerti a Villa Ada Roma Incontra il Mondo, il festival che da oltre 25 anni anima l’estate romana. In programma fino al 18 agosto: il cantautorato elegante di Moltheni, l’animo rock di Carmelo Pipitone e il fascino dei The Underground YouthDal 14 agosto ci si sposta nell’area gratuita del festival che ospiterà la crew romana Wogiagia con l’apertura di Mudd.

Il 16 i Bonfire, duo composto da Gabriele Amalfitano e Guglielmo Senatore rispettivamente frontman e batterista dei Joe Victor. Il 17 Dario Rossi techno drummer in uno speciale live set. Il 18 agosto infine closing party con MELAq, artista eclettico che lavora alle sue performance unendo musica, video-mapping e visual art, il suo sound spazia dall’ambient al vaporwave, con influenze world e altri ospiti.

La settimana di Ferragosto in musica a Villa Ada

Venerdì 13 agosto direttamente da Berlino arrivano a Villa Ada i The Underground Youth con il loro ultimo disco The Falling. Un album che si allontana in parte dalle sonorità post-punk degli ultimi anni della band dalle radici inglesi per andare ad abbracciare elementi neo-folk arricchiti da atmosfere noir e  da ballads alla Nick Cave.

Non solo musica a Villa Ada che, anche quest’anno, accanto ai concerti, dibattiti e iniziative culturali ha dato spazio all’arte con l’installazione BREATHE di Massimo Burgio (aka Burningmax), artista e musicista di base a Roma che opera principalmente all’interno della comunità internazionale del Burning Man.

Un’installazione di land art e un gioco di luci che abbraccia gli alberi dell’isolotto, con colori diversi dai toni psichedelici ma rilassanti, quasi meditativi  e che cambiano a seconda del tipo di musica sul palco. Un invito “a respirare” per sentirsi vivi. Per rilassarsi dopo tanta tensione, per godersi l’interazione con la natura ma anche un messaggio di “artivismo sociale”. Quello della lotta al razzismo, sia a livello individuale che sistemico e che va di pari passo con la denuncia della “brutalità della polizia”.

Tutti gli eventi si svolgono in linea con le disposizioni governative per garantire la massima sicurezza secondo le norme di contrasto al Covid.  Durante le performance nel Main stage i posti saranno seduti (non numerati) e distanziati in base ai nuclei di promiscuità. Per accedere ai concerti è obbligatorio esibire la Certificazione verde Covid-19/Green Pass in digitale o cartaceo, unitamente ad un documento d’identità.

Se siete alla ricerca di cosa da fare a Roma nella settimana di Ferragosto, date un’occhiata qui.

Rispondi