vendemmiata romana
vendemmiata romana
La gloria della vendemmia nel cuore di Roma. Sembra impossibile, invece succederà, questo weekend, nella splendida location dell’Orto Botanico in Trastevere. Questo infatti sarà lo scenario della Vendemmiata Romana. Il primo evento capitolino interamente dedicato alla vigna, alle uve e al vino.
Dal 17 al 19 settembre 2021. Protagonisti assoluti nel giardino trasteverino ai piedi del palazzo Riario-Corsini saranno i grappoli cresciuti all’interno del Vigneto Italia, il primo museo ampelografico a cielo aperto, con oltre 155 vitigni autoctoni, impiantato nel 2018 da Luca Maroni in collaborazione con l’Orto Botanico dell’Università La Sapienza di Roma e Vivai Cooperativi Rauscedo. L’evento, organizzato da Francesca Romana Maroni, CEO di Sens Eventi, sarà animato da un ricco calendario di imperdibili appuntamenti per adulti e bambini come laboratori, seminari e dimostrazioni e sarà, inoltre, l’occasione per presentare un nuovo progetto editoriale dell’autore dell’Annuario dei Migliori Vini Italiani dedicato ai singoli vitigni: I Migliori Sauvignon e I Migliori Primitivo.
L’estate è ormai quasi alle spalle e l’autunno, con i suoi profumi inconfondibili e i colori caldi e avvolgenti, ha spalancato le sue braccia per accompagnarci nei mesi più freddi dell’anno. Le giornate si sono fatte più corte e miti ma la natura continua a riservare e conservare per noi dei piccoli preziosi doni, dolci e succosi: gli acini d’uva. Ed è proprio in omaggio a questi pregiati gioielli della terra che è stato ideato l’evento più atteso della stagione da tutti i wine lover capitolini. Stiamo parlando di Vendemmiata Romana, la kermesse ideata da Francesca Romana Maroni, CEO di Sens Eventi, e da Luca Maroni, noto analista sensoriale e autore di numerose guide del settore come l’Annuario dei Migliori Vini Italiani. Dal 17 al 19 settembre, negli spazi del Museo dell’Orto Botanico di Roma, lì dove sorge il Vigneto Italia, il primo museo ampelografico italiano che ospita oltre 300 barbatelle di vitigni autoctoni provenienti da ogni regione del nostro paese, impiantati nel 2018 dallo stesso Maroni in collaborazione con il Museo Orto Botanico – Sapienza Università di Roma e Vivai Cooperativi Rauscedo, che prenderà vita la tre giorni interamente dedicata all’uva, alla vite e al vino nonché la prima vendemmia realizzata all’interno delle mura della città. Fulcro dell’evento sarà proprio la raccolta delle uve (che sarà comunque esigua a causa della giovane età delle piante) che rappresenterà per tutti i partecipanti un indimenticabile momento di festa e di celebrazione della natura, ma anche di condivisione e di gioco all’aria aperta. Ad animare la kermesse ci sarà poi un ricco calendario di appuntamenti tra laboratori, degustazioni e momenti di approfondimento per adulti e bambini.

Orari: venerdì e sabato 10:30-22:00 (ultimo ingresso 21:00), domenica 10:30 – 18:30 (ultimo ingresso 17:30)
Biglietto: 10 euro, gratis bambini fino a 11 anni e persone con disabilità
È richiesto il Green Pass

Rispondi