vacanze in Liguria ponente ligure
Ponente Ligure Foto: Rita Pozzati

Oggi, il progetto Estate Italiana di Tua City Mag vi porta in vacanza in Ligura, in particolare nel Ponente. Ad accoglierci e a guidarci alla scoperta dei segreti di questa meravigliosa terra è Elisa Pozzati, video editor che ama e conosce ogni angolo di questo territorio ricco di tesori. E ha scelto di svelarceli.

Elisa, raccontaci qualcosa del Ponente Ligure, cosa lo rende speciale? Perché per una vacanza in Liguria dovremmo scegliere questo territorio?

Adoro il Ponente Ligure, specialmente la zona tra Imperia e Sanremo. Complice la famiglia di mio marito che abita qui, cerchiamo di ritagliarci una pausa in questi luoghi ogni volta che possiamo. Il ponente Ligure è un luogo sospeso tra cielo e Terra, in cui si può trovare buona cucina, borghi antichi situati sia nella zona della riviera che nell’entroterra e tanta storia. Non ci credete? Genova fu una gloriosa Repubblica Marinara e le nobili famiglie come i Doria e i Lombardi avevano dato lustro a questa zona. E vogliamo parlare della vicinanza con la Via Aurelia, l’antichissima via romana? Non si esclude che i paesini della zona costiera nacquero in prossimità di questa per dare ristoro ai viandanti che la percorrevano. Origini quindi davvero remote, i cui resti sono ancora tra noi, basta organizzare una caccia al tesoro tra mare e colline.

Molti conoscono questa zona solo come luogo di villeggiatura ma offre molto di più.

Quali sono le cose da vedere assolutamente?

I borghi antichi come Cervo, Seborga, Dolceacqua, Bussana Vecchia, Triora. Sembra di fare un salto nel tempo e atterrare nel periodo del Medioevo. Davvero affascinanti.

I piatti o i prodotti tipici da assaggiare se veniamo in vacanza da quelle parti?

Pesce fresco appena pescato, cucina tipica ligure (pesto profumato, olive taggiasche, pinoli, brandacujun, pizza sardenaira, focaccia verde con riso e borragine, ravioli di borragine) e tante succose rostelle. Perchè? E’ una zona che ha visto moltissima emigrazione dall’Abruzzo (compreso il padre di mio marito, ad esempio) e le rostelle, rigorosamente di carne di capra, impazzano come se fossero il piatto tipico di questa zona. Addirittura nelle fiere di paese sono considerate il piatto forte e la gente vi assicuro che fa la fila per gustarle.

Le esperienze più belle da fare?

Un giro in barca nel santuario dei cetacei, per avvistare delfini, capodogli ecc.. davvero emozionante.

Affittare una bicicletta e percorrere la pista ciclabile tra San Lorenzo ed Ospedaletti, 24 Km (tutt’ora in espansione, il progetto è quello di arrivare fino ad Andora). Costruita su quella che una volta era la vecchia ferrovia a binario unico della zona. Si ha davvero un punto di vista particolare. Si può ammirare una vegetazione rigogliosa e ricca con fiopri, piante grasse e macchia mediterranea profumatissima, godere della bellezza del mare a strapiombo, passare attraverso i paesini della costa e raggiungere spiagge nascoste. Bellissimo.

Qual è in assoluto il tuo posto del cuore e perché è il tuo luogo preferito?

Riva Ligure, borgo tra Arma e Santo Stefano. 

E’ poco conosciuto e per questo è ancora possibile viverlo in assoluto relax. Presenta tutte le caratteristica delle località più grandi e blasonate. Un budello interno con piccole case colorate e vicine tra di loro, spiagge ancora libere e poco conosciute nella zona periferica e altre invece più adatte alle famiglie e ai bambini con acqua bassa e sabbia fine nel centro del paese. Ventilato quanto basta per prendere il sole senza soffrire il caldo, punto nevralgico per le scuole di wind surf e per i professionisti del kite e della tavola. Piccolo porticciolo di pescatori, lungomare ben tenuto e una panchina gigante rossa che guarda il mare, riqualificazione annuale delle spiagge e acque cristalline, bandiera blu per almeno due anni di seguito, compreso in questo 2021.

Un posto davvero poco conosciuto delle tue parti che merita una visita, e perché?

Coincide con la domanda precedente. Riva Ligure è un piccolo gioiello e in più è un luogo strategico per visitare tutto ciò che ho descritto nelle risposte precedenti. Lo stile Romanico si mescola con il Barocco visitando le due Chiese del paese e salendo di poco sulle colline è possibile avere una visuale suggestiva.

Altre idee per le vacanze in Liguria? Le trovate qui e qui.

Rispondi