#unlibroperlospallanzani

#UnlibroperloSpallanzani è la campagna dell’attrice e scrittrice Claudia conte per donare storie a medici e infermieri in prima linea nella lotta contro il virus

Un libro in dono per alleggerire le giornate di chi combatte in prima linea la battaglia contro il coronavirus. Turni massacranti, giornate sfiancanti, per il corpo e per la mente, è quello che stanno vivendo da un mese medici, infermieri e personale sanitario alle prese con il contagio. Molti di loro vivono livelli di stress altissimo che ne mette a dura prova la resistenza, eppure stanno dando prova dell’attaccamento al loro lavoro che è quello di salvare delle vite umane.

Un pensiero per alleggerire un pò le durissime giornate di questi guerrieri viene dall’attrice e scrittrice Claudia Conte che, al fine di stare vicino ai medici e al personale sanitario dell’Ospedale Spallanzani di Roma, ha lanciato la campagna #UnLibroPerLoSpallanzani. Claudia Conte ha dato lei stessa l’avvio alla campagna con la ristampa di una nuova e speciale edizione del suo libro “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere” e, prima di Pasqua, 100 copie della sua opera saranno distribuite a tutti i medici, infermieri ed operatori socio-sanitari che si stanno spendendo per la causa e che hanno, come obiettivo primario, quello di salvare le vite di quante più persone possibili.

“Un piccolo dono per stare vicino ai coraggiosi e silenziosi eroi di oggi e di sempre che rischiano tutti i giorni instancabilmente la propria vita per curare e assistere le persone affette da questo nemico invisibile.”- spiega Claudia Conte- “Ognuno può fare la propria parte, spero che anche altri autori possano unirsi a me, nella campagna #unlibroperloSpallanzani oggi e non solo oggi. C’è vita in un libro. Ed è bello poterlo donare a chi per la vita lotta e a chi combatte per salvarla”.

Una campagna che è stata resa possibile grazie al supporto di Isabella Gambini, Intermedia Edizioni, la casa editrice del libro di Claudia Conte.

Rispondi