Una Nessuna C entomila

Torna Una Nessuna Centomila, il grande concerto contro la violenza sulle donne. Dopo il successo della prima edizione di giugno 2022 all’RCF Arena di Campovolo , “Una nessuna e centomila” andrà in onda stasera in tv su Rai Uno. L’evento promette di essere il più grande evento live contro i femminicidi e la violenza di genere.

L’obiettivo anche stavolta è raccogliere fondi destinati ai centri antiviolenza. I proventi del concerto verranno erogati a strutture individuate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità, grazie al lavoro di selezione effettuato dalla Fondazione Una Nessuna Centomila, nata dall’evento live del 2022, da cui prende il nome, per il contrasto alla violenza sulle donne, grazie alla volontà delle quattro fondatrici: Fiorella Mannoia (Presidente Onoraria), Giulia Minoli (Presidente), Celeste Costantino e Lella Palladino (Vicepresidenti). I proventi andranno a strutture in grado di garantire il proprio empowerment, assicurando la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate e fornendo un supporto solido e duraturo alle vittime. I biglietti per il concerto, organizzato e prodotto da Friends & Partners, sono disponibili dal 4 luglio, su TicketOne.it (ma sul sito sono sold out già da giorni) e nei punti vendita e prevendite abituali. Per l’evento del 2022 il ricavato ottenuto dai biglietti venduti in quell’occasione, al netto dei costi di produzione e organizzativi, ha permesso di destinare i fondi a sette centri antiviolenza italiani (nelle città di Reggio Calabria, Latina, Potenza, Casal di Principe, Conversano, Palermo e Olbia).

Una Nessuna Centomila, i cantanti che vedremo sul palco dell’Arena di Verona

Sul palco, oltre a Fiorella Mannoia ci saranno:

  • Alessandra Amoroso,
  • Annalisa,
  • Elodie, Emma,
  • Francesca Michielin,
  • Paola Turci,
  • Noemi,
  • Samuele Bersani,
  • Brunori Sas,
  • Tananai,
  • Achille Lauro

“Obiettivo della Fondazione Una Nessuna Centomila sarà sostenere e rafforzare i centri antiviolenza; spingere sulla prevenzione, passando soprattutto attraverso il lavoro nelle scuole; creare format culturali da portare in diverse realtà” ha spiegato ai microfoni dell’Ansa Fiorella Mannoia.

Una Nessuna Centomila si posiziona come la prima fondazione che vuole sostenere i Centri Antiviolenza, promuovere la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne, anche attraverso un cambiamento culturale nella società, utilizzando linguaggi artistici e immediati come la musica, il teatro, il cinema ed entrando nelle scuole italiane con iniziative educative sull’affettività, coinvolgendo insegnanti, ragazzi e ragazze. Ad oggi la fondazione si occupa di 20 progetti per minori esposti alla violenza, 5 case rifugio, 15 centri antiviolenza e complessivamente ha permesso di aiutare 125.000 donne, bambine, bambini beneficiari delle attività di prevenzione e diffusione culturale.

Rispondi