Home Estate Estate e musica: tormentoni estivi made in Rome

Estate e musica: tormentoni estivi made in Rome

259
0
tormentoni estivi

Per la serie estate e musica, nella playlist di questa calda estate romana, non possono mancare assolutamente alcuni tormentoni estivi made in Rome.

Vivere tutte le vite di Carl Brave ed Elisa

Roma, si sa, d’agosto è stupenda. Niente traffico, pochi turisti in giro. Roma, si sa, la devi girare a piedi o al massimo in motorino, così te la godi meglio. Cosa c’è di meglio di un giretto in vespa, per assaporare la magia dell’estate romana. Il vento sulla pelle, niente traffico sul lungotevere, e nelle orecchie quel ritornello che sa proprio di estate romana: Vivere tutte le vite. Passeggiando per la città vi potrebbe capitare di spizzate da un certo Carlo Coraggio, meglio noto come Carl Brave. Lui, a Roma ce sta ‘na crema, se voi poco poco come Elisa avete l’accento di Cremona… ricordatevi che se sposa proprio bene bene con quello suo de Roma.

Semo gente de borgata de L’Orchestraccia

Core mio, la speranza non costa niente. Quanta gente c’ha tanti soldi e l’amore no. Però noi abbiamo i saltelli di Giorgio, la voce graffiante di Marco, e le capacità eclettiche di Luca, unite a tantissimi musicisti, uno più bravo dell’altro., fra cui spicca la vocalist, Valentina, unica donna della crew.

Le canzonacce del gruppo mescolano sonorità melodiche a ritmi incalzanti, regalando una formula innovativa alle canzoni romane che crea dipendenza.

Il fascino testosteronico dell’Orchestraccia si conferma ai prima posti della classifica dei tormentoni estivi made in Rome.

La bella stagione di Giulia Anania

Respira l’estate. Ce lo canta così il suo tormentone Giulia Anania, con una voce graffiante e intensa. La poetessa di casa ci ricorda quando era bello correre con le scarpe slacciate, inseguendo i profumi e i colori tipici della bella stagione. Poi il diluvio di stelle, durante la notte di San Lorenzo, cuore dell’estate, alla quale, Anania ha dedicato anche la canzone Le stelle cadono.  

Portame ar mare Le Calippe

Sembra un tetrix disumano. Finalmente qualcuno che prende il coraggio a quattro mani e ci racconta la realtà di Ostia Beach. A nove anni dalla loro prima apparizione pubblica, Romina e Debora, meglio conosciute come Le Calippe, sono tornate. Diventate celebri dopo un’intervista, in cui dichiaravano di combattere il caldo a colpi de biretta e calippo, le due cantanti si sono risentite per non essere le guest star del video di J-Ax, Ostia Lido. Affezionate alla spiaggia di casa, la raggiungono proprio perché a Roma, stanno a fa la colla, dedicando a Ostia un tormentone davvero indimenticabile, dove per giunta si twerka. Altro che mare blu profondo.  

Roma – Bangkok di Baby K e Giusy Ferreri

Un ritornello accattivante e orecchiabile, la voglia di partire per un lungo viaggio e tornare senza sapere quando. Perdersi e conoscere nuove culture, un viaggio intorno al mondo partendo da Roma, facendo un giretto a Londra, fino a Bangkok. Un tragitto che porta a scoprire costumi e sonorità nel mondo. Per non parlare dei profumi, dove la metropoli incontra i tropici. Serviva davvero sto giretto intorno al mondo? Non se poteva fa un tour a Piazza Vittorio?

Rispondi