capodanno solidale

A Tor Bella Monaca tutto pronto per un bellissimo Capodanno solidale in libreria: per fare festa tutti insieme salutando il nuovo anno

Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno la libreria Booklet le Torri a Tor Bella Monaca rinnova l’appuntamento con il suo Capodanno solidale e il 31 dicembre ospiterà nei suoi locali, in via amico Aspertini 410, la festa di San Silvestro aperta a tutti. L’evento, organizzato insieme alla Comunità di Sant’Egidio, si preannuncia essere una grande momento di incontro con cenone e ospiti eccezionali, per salutare il 2019 che se ne va e accogliere nel migliore dei modi il 2020. I volontari, e chiunque vorrà dare una mano, contribuiranno a regalare a tutti quegli uomini e quelle donne sole, ai margini della società o frequentatori della Comunità un piatto caldo e una serata speciale.

Per la prima volta saranno gli ultimi ad essere i protagonisti della notte di Capodanno e a festeggiarla in un contesto molto particolare, tra file e scaffali pieni di libri.

Alla libreria, nata nel 2008 e diventata un punto di riferimento per il difficile quartiere periferico della Capitale, è già quindi tutto pronto. A partire dalle ore 20 chiunque vorrà potrà prendere parte al Capodanno solidale, come ha spiegato la proprietaria della libreria Alessandra Laterza a RomaToday:

“In tanti stanno dando la propria adesione per contribuire all’evento. Gran parte della cena proviene da donazioni anche di attività del Centro Commericale come la pizzeria ‘Io e Valter’ e ‘Antica cornetteria’. Il menù offre solidarietà, condivisione, gioia, amicizia ma anche tanto cibo, dalle lasagne al pollo e lenticchie e cotechino, nel rispetto di tutte le religioni. Lo scorso anno sono nati rapporti di amicizia e siamo contenti di ospitare anche quest’anno questa serata che deve avere il sapore di normalità”.

Dopo la cena e il brindisi di mezzanotte, che vedrà innalzarsi calici pieni di spumante per scambiarsi gli auguri di buon anno, gli ospiti riceveranno una dolcissima sopresa: i cornetti per la colazione del giorno seguente, offerti da una delle attività presenti all’interno del Centro Commerciale in cui sorge anche la libreria indipendente, luogo dell’iniziativa. Nessuno deve essere lasciato solo e lo spirito del Natale, anche se ce lo siamo lasciati alle spalle già da qualche giorno, ce lo insegna e dobbiamo continuare a tenerlo bene a mente. Con un piccolo e semplice gesto si può fare tanto, come regalare un motivo per sorridere a chi tutto l’anno fa fatica a trovarlo.

Rispondi