top gun film curiosità

Non si può che definire Top Gun un film cult. La pellicola firmata da Tony Scott nel 1986 ha lanciato nell’empireo del cinema mondiale l’allora giovane Tom Cruise che nei panni del bel tenebroso Maverik fece sognare stuoli di ragazze e signore in tutto il mondo. E incantò, per altri motivi, anche molti giovani uomini, se è vero che, dopo l’uscita del film, le richieste di arruolamento nei marines aumentarono fino al 50%.

In attesa del sequel, questa sera in tv potremo rivedere il film che, sebbene abbia superato i 30 anni, rimane un pezzo indimenticabile degli anni’80 cinematografici.

Scopriamo allora, qualche curiosità in più su Top Gun.

Riuscite, oggi, a immaginare Top Gun senza Tom Cruise nei panni di Maverik? Impossibile vero? Eppure Tom Cruise fu solo la seconda scelta della produzione, che prima di lui aveva pensato a Matthew Modine. L’attore, allora in auge, per fortuna del futuro botteghino rifiutò e i panni dello spericolato pilota andarono a un giovane attore che da quel film in poi venne proiettato nell’Olimpo di Hollywood.

Se protagonisti indiscussi di Top Gun sono Tom Cruise e la bella Kelly McGillis, in pochi riconoscono nel migliore amico di Maverik, Goose, uno dei volti di una delle più celebri serie tv degli anni ’90. Baffuto e capelluto infatti, troviamo nei panni del navigatore di Maverik, Nick “Goose” Bradshaw, un irriconoscibile Anthony Edwards, ovvero il dottor Green di E.R. -Medici in Prima Linea.

La seducente Charlie Blackwood, interpretata dalla bionda Kelly McGillis, è ritagliata su una figura molto importante ed autorevole dell’aeronautica statunitense. Si tratta di Christine Fox, un’analista del Pentagono che nel 2013 divenne anche sottosegretario alla Difesa per l’amministrazione Obama.

Tra i giovani attori di Top Gun che di lì a breve sarebbero diventati stelle brillanti del firmamento hollywoodiano c’è anche Meg Ryan. Giovanissima, pressocchè al suo debutto in un blockbuster, la futura eroina di tante commedie sentimentali in Top Gun è la moglie di Goose.

Il film ha una bellissima colonna sonora, Take my breath away, nata dal genio di Giorgio Moroder. Il brano vinse sia l’Oscar che il Golden Globe nel 1987 e scalò rapidamente tutte le classifiche del mondo.

Rispondi