Home #STASERAROMA The Conductor: guerra e vita all’Off/Off Theatre

The Conductor: guerra e vita all’Off/Off Theatre

502
0
the conductor
The Conductor: una serata unica all’Off/Off Theatre per una storia di guerra, che è soprattutto una storia di diritto alla vita.

Nel 1941 le truppe naziste circondarono la città di Leningrado: un assedio durato più di due anni e che costò la vita a più di un milione di uomini, donne e bambini.
Nel mezzo di questa devastazione Dmitrij Šostakovič compose la sua immortale Sinfonia n.7.La Sinfonia fu fatta risuonare fino alle linee della Resistenza russa e la sua musica sollevò un’intera città. Questo episodio storico si rivolge al mondo presente e appartiene a chiunque, perché ci sono tempi, e noi ne stiamo vivendo uno, in cui l’arte, la musica e la storia possono servire ad elevare tutti ispirando una nuova fiducia negli individui.

E questa non è solo una storia di guerra, ma la storia del diritto alla vita di ognuno. E’ la storia raccontata in The Conductor, in scena stasera alle 21, data unica, all’ OFF/OFF Theatre di via Giulia.

Una serata dedicata allo spettacolo basato sul romanzo omonimo di Sarah Quigley, adattato da Mark Wallington e Jared McNeill, quest’ultimo attore prediletto di Peter Brook, impegnato nella direzione degli attori Joe Skelton e Deborah Wastell. Le musiche di Dmitrij Šostakovič, sono arrangiate e suonate da Daniel Wallington, per una piéce in lingua inglese con sopratitoli in italiano.

Info e biglietti: off-offtheatre.com/

 

Rispondi