teatro in carcere

Giovedì 18 e venerdì 19 novembre il Teatro Palladium ospita alcuni degli appuntamenti della nuova edizione di Destini Incrociati, la rassegna nazionale dedicata al teatro in carcere. Organizzata dal Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere.

Si parte il 18 alle ore 10 con la tavola rotonda Filmare il carcere con Mimmo Sorrentino (drammaturgo e regista teatrale), Bruno Oliviero (sceneggiatore), Salvatore Striano (attore), i docenti Valentina Venturini e Vito Zagarrio (Università Roma Tre) e Antonio Calone (acting coach).

A seguire, la proiezione di Cattività, documentario diretto da Bruno Oliviero che racconta il percorso di emancipazione e reinserimento sociale di alcune detenute nel Reparto di Alta Sicurezza femminile del carcere di Vigevano; e la presentazione di materiali inediti da Ariaferma, film di Leonardo Di Costanzo interpretato fra gli altri da Toni Servillo, Silvio Orlando, Fabrizio Ferracane e Salvatore Striano, e ambientato in un carcere in via di dismissione, dove segue le vicende di un piccolo gruppo di detenuti in attesa di essere trasferiti in una nuova prigione.

Alle ore 15.00 l’associazione Per Ananke e la compagnia “Le Donne del Muro Alto” presentano “RAMONA e GIULIETTA”, Quando l’amore è un pretesto – Tragicommedia in atto unico: una personale rilettura di una delle più celebri opere shakespeariane da parte delle attrici detenute della casa circondariale femminile di Roma Rebibbia, con la regia di Francesca Tricarico. Alle ore 18.45 in scena I Sopravvissuti del Teatro Universitario Aenigma e della Compagnia Lo Spacco, performance teatrale ispirata ai racconti di Primo Levi per la regia di Francesco Gigliotti, con gli attori detenuti della Casa Circondariale di Pesaro. Chiude la serata Questo è il mio regno, con Cosimo Rega, spettacolo che si svolgerà alla presenza di Marta Cartabia, Ministra della Giustizia e Luca Pietromarchi, Rettore dell’Università degli Studi Roma Tre.

Venerdì 19 novembre dalle ore 8.30 alle 12.00 in programma la prima sessione della Rassegna Video, a cui segue lo spettacolo It’s just a game di Teatro Metropopolare, con Robert Da Ponte e la regia di Livia Gionfrida.

Molto atteso inoltre il Premio Associazione Nazionale Critici di Teatro (ore 17.00), che ogni anno l’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro assegna a personalità, progetti, realtà emergenti del mondo dello spettacolo.

Conclude la serata, alle ore 21.15, lo spettacolo Ulisse o i colori della mente del Teatro Popolare d’Arte, primo episodio della trilogia Il teatro del mare portato in scena da Gianfranco Pedullà con gli attori/musicisti detenuti nell’Isola di Gorgona.

BIGLIETTERIA PALLADIUM

Biglietti da 5 a 20 €

Mail: [email protected]– Tel. 06 57 332 772

La biglietteria del Teatro apre due ore prima dell’inizio dello spettacolo.

Prevendite online su www.boxol.it

Rispondi