Home MUSICA Skunk Anansie, in concerto a Roma 25 anni di rock

Skunk Anansie, in concerto a Roma 25 anni di rock

2325
0
skunk anansie concerto roma

Gli Skunk Anansie tornano in concerto a Roma e fanno tappa all’Auditorium stasera con il tour che celebra 25, adrenalinici, anni di musica.

25 anni e non sentirli. Stasera i fan romani potranno godere delle più popolari hit degli Skunk Anansie e scoprire altri brani, alcuni molto recenti, in uno degli appuntamenti più attesi tra quelli previsti dal ricco cartellone dell’estate all’auditorium.

Quello del 29 giugno in Cavea si annuncia un concerto imperdibile, concepito per festaggiare il brilantissimo quarto di secolo di carriera del gruppo.

Un sound che graffia e una frontwoman carismatica

La band, guidata dalla carismatica frontwoman Skin, ha segnato gli ultimi anni della musica mondiale.

Con il loro mix di note graffiate, tirate al limite dell’ hard rock, ballate struggenti, tempeste elettroniche e ritmi ska, i loro brani hanno accompagnato un’intera generazione. Che oggi si ritroverà all’Auditorium Parco della musica, per godersi il meglio della produzione della band di Brixton.

Tra i più fulgidi rappresentanti della generazione di musicisti benedetta dalla creatività del brit rock,pop,trip hop , e via elencando, gli Skunk Anansie, che si sono ispirati per il loro nome all’inquietante Dio ragno della tradizone africana, sono una colonna sonora energica e rabbiosa, ma anche nera e femminista, come la loro iconica leader, Skin.

Deborah Ann Dayer, vero nome di Skin, non è solo la leader carismatica degli Skunk Anansie. In 25 anni di presenza nel mondo dello spettacolo è stata musicista, performer, attrice, attivista, musa per altri artisti. Un personaggio dirompente che ha portato nella sua arte la rabbia rivoltosa che per molti anni ha segnato la vita della sua comunità in uno dei quartieri più inquieti di Londra e le sue lotte per i diritti e contro la discriminazione, raziale e di genere.

La band è considerata anche la portabandiera di quello che qualcuno ha definito clith rock. Ha infatti unito, sin dalle origini, il gusto della composizione musicale all’impegno politico in ottica femminista.

Skunk Anansie, in concerto a Roma i brani di 25 anni di carriera

Il tour di quest’anno, che fa tappa stasera a Roma, è particolarmente atteso dai fan. Sarà un bel tuffo nella storia della band che riproporrà dal vivo i brani raccolti nella raccolta live [email protected], uscito prima della pandemia, per celebrare lo scoccare del quarto di secolo da quel primo concerto al London Splash Club che, nel lontano 1994, segnò l’inizio della loro avventura.

Il gruppo, dopo il folgorante successo a cavallo degli annni ’90 e 2000, e le prestigiose collaborazioni, si era sciolto e i componenti, Skin in primis, avevano intrapreso carriere soliste. La diaspora però, è durata poco, e oggi Skin, Cass, Ace e Mark si presentano a Roma per far cantare il pubblico dell’ Auditorium.

Biglietti da € 34.00 a 46.00.

Altre info: qui.

Rispondi