simona quadarella

Una mattina dedicata alla celebrazione dei successi di un’eccellenza dello sport capitolino, la campionessa di nuoto Simona Quadarella

Una festa per celebrare i successi di una delle grandi atlete capitoline. Simona Quadarella ha solo 20 anni ma, a suon di medaglie, si è già conquistata l’onore di una mattinata dedicata a lei in Campidoglio.

La Quadarella è la giovane nuotatrice su cui tutta Italia punta, in vista delle Olimpiadi di Tokyo e questa mattina ha ricevuto un omaggio da parte della sua città incontrando tanti giovani alla presenza della sindaca Virginia Raggi che la ha ospitata in Campidoglio.

“Abbiamo voluto celebrare una ragazza che in pochi anni è diventata una grande campionessa, una campionessa che ci dimostra come la forza di volontà e la determinazione siano fondamentali per riuscire nella vita”, ha spiegato la sindaca. “Simona è la nostra ‘ragazza dei record’, l’abbiamo voluta in Campidoglio per incontrare i giovani per far capire loro come una ragazza normalissima possa diventare eccezionale. Simona deve essere un grande esempio per far capire loro che con la determinazione si possono raggiungere grandissimi risultati e lei sta raggiungendo delle vette inimmaginabili”.

“Vedere tutti questi ragazzi, rispondere alle loro domande è stato emozionante e spero di riuscire a trasmettere loro i valori e gli insegnamenti che lo sport ha trasmesso a me.” racconta Simona Quadarella che si sta già impegnando per prepararsi al meglio all’appuntamento con le Olimpiadi: “Lo aspetto da quattro anni, ora è il momento è quasi arrivato e spero nel meglio. Mi chiedo se non sento troppa pressione anche per tutte le persone che mi seguono, ma non è così, i fan mi danno la carica giusta per fare bene”.

Rispondi