scarpe antinfortunistiche donna

Chi l’ha detto che le scarpe antinfortunistiche devono solo essere funzionali senza alcuna attenzione per l’estetica? Da qualche anno a questa parte, anche per la progettazione e la realizzazione di queste calzature si è iniziato a prestare attenzione ad un gusto più raffinato, naturalmente senza venire meno allo scopo primario che le scarpe antinfortunistiche devono raggiungere, vale a dire quello di garantire la massima solidità costruttiva coniugando comfort e resistenza. L’estetica non è solo questione di vanità, e soprattutto per le scarpe antinfortunistiche donna è più che legittimo studiare soluzioni che creino un perfetto equilibrio tra bellezza e robustezza.

Le calzature U-Power

In questo settore, spiccano per esempio le calzature del marchio U-Power, che meritano di essere inserite nel novero delle scarpe antinfortunistiche da donna migliori per la loro capacità di soddisfare tutte le esigenze di chi le indossa. Il brand propone un catalogo davvero completo, con una vasta collezione di colori e di modelli scelti per assecondare i gusti di chi lavora, sempre nel contesto della massima sicurezza derivante dai più elevati standard di qualità costruttiva.

La moda incontra la sicurezza

È indispensabile che sicurezza e moda vadano a braccetto. Una sfida non facile da vincere, ma che i produttori hanno dimostrato di essere disponibili e pronti ad accettare. Non stupisce, allora, se vari brand attivi in questo settore hanno deciso di aprirsi a stilisti esperti delle richieste e dei bisogni femminili. L’intento era quello di dare vita a scarpe moderne, magari dalle tonalità cromatiche ricercate, ricche di dettagli speciali ed estremamente sicure. È lunga la lista di brand attivi in questo ambito, e ciascuno di loro è in grado di produrre modelli che vanno incontro alle necessità delle donne che lavorano negli ambiti più diversi, dalla logistica al settore industriale, passando per gli ospedali, l’artigianato, e così via.

Dove acquistare online le scarpe antinfortunistiche

Le scarpe antinfortunistiche da donna e da uomo possono essere comprate sul sito di La Rosa Metalli, ferramenta online che mette a disposizione un catalogo davvero ricco di soluzioni. Il suo assortimento di prodotti, infatti, spazia dalle calzature per il lavoro alle ruote per i carrelli, dagli adesivi ai prodotti per la pulizia delle barche, dagli accessori in acciaio inox ai collanti, dai detergenti professionali ai disgorganti, con brand di prestigio come Faren, Blickle, Tellure Rota, Flex, Makita e Pferd.

Come devono essere le scarpe antinfortunistiche da donna

Come accennato, sono parecchi i produttori che hanno iniziato a esplorare il mercato degli articoli destinati alle donne che lavorano. Le norme in questo settore sono tanto severe quanto restrittive: è inevitabile che venga richiesta l’adesione a parametri di sicurezza notevoli. In più, le calzature antinfortunistiche devono essere progettate e realizzate per durare a lungo nel tempo. E per offrire le migliori prestazioni dal punto di vista ergonomico. Come dire: la ricerca di colori piacevoli e linee raffinate non può prescindere dalle esigenze di sicurezza e comodità.

Il quadro normativo di riferimento

Le caratteristiche di base e i requisiti delle scarpe antinfortunistiche – siano esse da uomo o da donna – sono indicate nella normativa UNI EN ISO 20345. Si tratta di una legge in cui vengono segnalati tutti i parametri che devono essere rispettati dalle calzature di questo tipo. Con riferimento in particolare alla suola, alla tomaia, al puntale di sicurezza, alla composizione, e così via. Proprio a partire da tali parametri è possibile classificare diversi tipi di calzature antinfortunistiche. Tutte, però, hanno come denominatore comune una certa eleganza, anche in virtù di tecnologie moderne che assicurano la migliore protezione che si possa desiderare.

Le caratteristiche delle calzature migliori

In molti casi queste calzature si caratterizzano per la presenza di una parte rialzata in corrispondenza del tallone che facilita il sollevamento della pianta del piede: un accorgimento in apparenza semplice ma in realtà molto importante perché permette di attenuare la fatica e la stanchezza che si possono manifestare dopo che si è lavorato per molte ore di seguito. Il puntale in acciaio, invece, serve ad assorbire gli urti, mentre il grip sulle superfici è garantito dalla suola in poliuretano.

ARTICOLO SPONSORIZZATO

Rispondi