cosa fare a Roma nel weekend di San Valentino

San Valentino si avvicina e sono moltissimi i single che nelle ultime settimane si sono adoperati per trovare l’altra metà della mela, con cui trascorrere il giorno più romantico dell’anno. Con la pandemia che ancora imperversa, i locali chiusi e tutte le restrizioni imposte, però, non è semplice conoscere persone nuove. Per questo la ricerca della dolce metà si è spostata principalmente in rete.

Secondo l’analisi di Semrush, in Italia gli accessi ai siti per single nel mese di gennaio 2021 sono cresciuti di circa il 15%. Registrando quasi 3 milioni e mezzo di accessi, e di poco più dell’11% rispetto alla media mensile del 2020.

Il sito che alla vigilia di San Valentino registra il maggior numero di accessi è Badoo.com, che nell’ultimo mese ha visto oltre 1 milione e mezzo di volte, il 21% rispetto alla media di tutti i mesi del 2020. Seguito da Meetic.it con 673 mila visite a gennaio 2021, con un leggero calo di quasi il 7% rispetto all’anno precedente. A parimerito con Tinder.com, che però, al contrario, cresce di circa il 22%, tra i siti di incontri con il maggior tasso di crescita in Italia.

Positivi anche i dati di Facebook Dating, che, come facilmente prevedibile, ha riscosso da subito un grande successo. Annunciato a maggio del 2018 e lanciato nell’autunno dello stesso anno prima in Colombia, poi in altri paesi, tra i quali gli Stati Uniti. È ufficialmente in Italia solo due anni dopo. La semplicità gli ha permesso di registrare sin da subito una media di oltre 11 mila accessi mensili. Arrivando a superare i 27 mila a gennaio 2021, con una crescita del 145% circa.

“Secondo gli ultimi dati Istat, in Italia i sigle rappresentano circa un terzo della popolazione. Molti di loro sono alla ricerca della propria anima gemella o anche di un/una partner per delle avventure”. Commenta Fernando Angulo, Responsabile della comunicazione di Semrush. “Molti single in questi ultimi mesi si sono sentiti soli. Senza la possibilità di fare nuove conoscenze, come se qualcuno stesse rubando del tempo alla loro ricerca della felicità. Non sorprende, dunque, l’incremento registrato dai siti di incontri. Una crescita trainata soprattutto dalla nuova proposta lanciata da Mark Zuckerberg, patron di Facebook”.

Rispondi