garante diritti infanzia adolescenza
Ph. Valentina Di Nino / Italfoto

L’assemblea capitolina approva il regolamento per il nuovo Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

In arrivo il Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza a Roma. L’Assemblea Capitolina ha approvato la proposta di deliberazione della Giunta sul regolamento del Garante di Roma Capitale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Attesa da anni la nomina di questa figura. L’istituzione di un garante nominato dal Sindaco è infatti prevista dallo Statuto di Roma Capitale, in linea con la Convenzione ONU dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e in particolare per la promozione del diritto alla salute, alla socializzazione, alla partecipazione, al gioco, allo studio e alla formazione nella famiglia, nella scuola e nelle realtà sociali dove si sviluppa la personalità.

L’approvazione di questo regolamento, sottolinea il Campidoglio, costituisce un passaggio fondamentale per veder nominare finalmente una fondamentale figura di garanzia, vigilanza e promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, a beneficio di tutto il territorio cittadino.

Il regolamento appena approvato disciplina le modalità di funzionamento del Garante. Tra le sue funzioni sono comprese la promozione di forme di ascolto e partecipazione dei bambini e degli adolescenti e la proposta di iniziative, progetti e interventi destinati ai minorenni, nonché di attività formative per gli operatori, anche in raccordo con altri enti e istituzioni. Prevista inoltre l’attivazione del Garante in caso di segnalazioni e notizie di violazioni o situazioni di rischio.

Rispondi