La filosofia alimentare di Marc Mességué sbarca a Roma con Mamé, il nuovo ristorante che propone gusto e benessere

In via Antonio Serra 60, al centro del quartiere romano Fleming, c’è una novità pronta a stuzzicare buongustai e salutisti. È il ristorante Mamé che si propone di offrire un’esperienza tutta nuova a chi desidera mangiar sano senza dimenticare il gusto prelibato dei piatti.

L’idea ha due madrine d’eccezione: le imprenditrici Romana Ramacciani e Paola Guerraz che, legate già da uno storico legame, hanno deciso di lanciarsi nell’impresa di creare qualcosa che prima a Roma non c’era.


Al centro del concept – e del nome del locale – c’è la filosofia alimentare del fitoterapeuta delle star, Marc Mességué.

Scelto, tra le altre, da Margherita Buy e Paola Perego, Marc non vuol sentir parlare di dieta, ma solo di benessere. Parigino di nascita, racconta di aver sposato un’umbra e preso l’Italia come patria di adozione.

“Leggevo molte riviste per signore appena arrivato e mi sono accorto che erano piene di diete di ogni genere – spiega Marc – in ognuna c’era sempre una giornata di pasto libero, in modo da solleticare il metabolismo, così mi sono chiesto: potrebbe funzionare il contrario?”.


Il format culinario Mességué è nato così: un giorno a settimana di cibo ben pesato e poco condito, per un totale di 52 giorni sotto un più ristretto regime alimentare. Alla fine dell’anno, secondo il fitoterapeuta, si potrà arrivare a perdere dai 3 ai 5 chili, senza rinunce troppo sofferte, evitando l’effetto yo-yo contro cui chiunque battaglia da sempre.

Al ristorante Mamé ora sarà possibile, in base al giorno, degustare un menù appropriato per assicurarsi di rispettare il piano alimentare e provare un metodo innovativo per rimanere in forma.

“Io non sono un nutrizionista chiarisce Marc – ma sono persuaso che sia importante imparare a mangiare consapevolmente, anche le calorie sono numeri e la matematica non può sbagliare, provare per credere”.


Mességué è stato spinto verso lo studio dell’erboristeria all’università di Siena da un’eredità speciale: suo padre e suo nonno, infatti, avevano a lungo curato un libro in cui annotavano ogni proprietà della flora europea. Dal 2012 al Park Hotel dei Cappuccini di Gubbio Marc riceve i suoi clienti per iniziare percorsi personalizzati che legano sana alimentazione ed equilibrio psico-fisico.


Alla filosofia di Marc, Romana e Paola hanno pensato di unire le loro qualità imprenditoriali per creare un tempio del gusto.

“Ho sempre avuto una grande passione per gli ingredienti a chilometro zero e di qualità – racconta Ramacciani – in una metropoli come Roma non è sempre facile trovare buoni prodotti, ma per Mamé ho preteso il meglio del meglio”.

A partire dall’olio, il “bucolico” 100% biologico che viene dalla Tuscia, attraverso la pasta di semola prodotta in casa Mancini, e fino alle “uova di Arianna”, che provengono dall’unico pollaio bio di Roma, tutta la materia prima del ristorante Mamé è scelta per soddisfare questi criteri.


Sapori semplici in un ambiente raffinato ed elegante, che intreccia modernità e gusto per l’antico grazie anche all’occhio sapiente di Paola Guerraz, riservando uno spazio “dispensa” per poter curiosare tra i cibi che si andranno poi a degustare e l’angolo “Tisaneria”, must have nella cucina di Mességué. Romana e Paola vengono entrambe da altri campi, ma si sono unite e hanno deciso di investire in un’idea che aveva la dimensione giusta per crescere ancora.

ristorante mamé


A dare forma al marchio Mamé, con un menù bilanciato ideato appositamente per chi desideri provare un nuovo modo di mangiare, c’è la giovanissima chef Sara Pieretti, fortemente voluta dallo stesso Marc.


“Ci siamo incontrati anni fa quando ero sous-chef in un Relais a 5 stelle ad Assisi – racconta Sara, 25 anni – e la cura che Marc ha per gli ingredienti mi ha conquistata”.

Era in Svizzera quando Mességué le ha chiesto di far parte del progetto:

“Ho accettato subito – aggiunge – è un’idea entusiasmante. Ho già fatto un giro nei ristoranti della zona e ho notato che Roma è una città poco educata ai sapori, sono certa che Mamé possa portare qualcosa di nuovo e, perché no, incuriosire”.


Tra le proposte: tartare di carne e pesce, spaghetti con crema di broccoli e limone, carne magra con carciofi e un dolce di cacao e lamponi. Ogni tre mesi, in base alle disponibilità stagionali, l’offerta di Mamé cambierà, per poter dare sempre un assaggio dei materiali più freschi e gustosi. Il tutto accompagnato da una scelta di vini accurata, dai rossi ai bianchi, pensati per accompagnare i sapori senza sovrastarli.


Romana, Paola e Sara sono le tre donne a capo di un progetto dai contorni innovativi e con l’aiuto di Marc puntano a trasformare anche Roma in una città all’avanguardia in fatto di benessere alimentare.
Guidate dalle tre parole d’ordine – qualità, semplicità e passione – hanno preparato per voi un’offerta unica, che vi aspetta per raccontarsi e stupire.

Mamé

La cucina del benessere

Via Antonio Serra, 60

00191 – Roma

Tel. 06 5987 4308

Mail: info@mamerestaurant.it

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/mameristorante/

Rispondi