piazza Raffaella Carrà

L’Italia dice addio a Raffaella Carrà e, aspettando i funerali, si stringe in un immenso abbraccio che rimbalza in rete, sui social e nei forum.

La morte della regina della televisione, non solo tricolore, che in decenni di splendida carriera ha brillato con il suo talento e la sua energia, ha fatto esplodere l’affetto di innumerevoli fan.

D’altronde, per milioni di telespettatori, Raffaella Carrà è stata un punto di riferimento assoluto e, probabilmente, insostituibile.

Raffaella Carrà, la malattia nascosta

Il dolore per la morte di Raffaella Carrà, è stato acuito anche dal fatto che la grande artista ha tenuto segreta anche a chi le era più vicino, la sua battaglia contro la malattia.

Una malattia, che ancora oggi, a diverse ore dalla notizia della fine di Raffaella Carrà, rimane coperta dal riserbo, come lei stessa aveva fortemente desiderato.

La Raffa nazionale infatti, soffriva da tempo di un male che ne aveva minato il fisico. Lo accenna l’ex compagno Sergio Iapino nella nota di ieri all’Ansa che ha annunciato al mondo il decesso dell’artista.

Una malattia che Raffaella Carrà aveva scelto di vivere in solitudine e nel silenzio, facendo, l’ultimo grande regalo al suo pubblico, che potrà ricordarla solo nello splendore delle sue performance, nella leggerezza delle sue interviste nell’allegria sfrenata delle sue canzoni e delle sue coreografie.

La regina della televisione italiana mancava da tempo dalla sua casa di Roma. I vicini e conoscenti però non si erano preoccupati, visto che con l’arrivo dell’estate, la Carrà, impegni permettendo, era solita trasferirsi nella sua villa all’Argentario.

Nessuno dunque, sospettava la verità, nemmeno alcuni degli amici più stretti, tenuti all’oscuro.

Raffaella Carrà, i funerali e le ultime volontà

Vista l’enorme onda d’affetto che ha invaso web e social alla notizia della morte di Raffaella Carrà, i funerali dell’artista saranno un evento seguito con affetto da milioni di fan.

Al momento non ci sono notizie certe su luogo e data dei funerali. Raffaella Carrà viveva da decenni a Vigna Clara. Ma probabilmente si sta studiando il modo migliore di rendere omaggio, anche a livello cittadino, a un’artista così amata e popolare.

Quel che è certo, è che Raffaella Carrà ha voluto dire la sua anche su questo. Ha lasciato delle ultime volontà che riflettono l’anima della regina della televisione.

Sergio Iapino ha dichiarato che Raffaella Carrà, sui funerali, ha lasciato poche ma chiare disposizioni. Vuole per lei una semplice bara di legno grezzo e un’urna per le ceneri.

Se il desiderio di semplicità dell’artista sarà di certo rispettato, possiamo già immaginare che niente potrà impedire ai suoi tanti fan di seguirne le esequie, anche da lontano, per tributarle l’ultimo saluto.

Raffaella Carrà, la proposta di Milly Carlucci: “Intitoliamole l’Auditorium RAI”

Particolare commozione la notizia della morte dell’artista ha provocato ovviamente nell’ambiente dello spettacolo e in particolare in casa RAI.

Per omaggiare degnamente Raffaella Carrà, in attesa dei funerali, è arrivata anche la proposta della collega Milly Carlucci.

La padrona di casa di Ballando con le Stelle, ieri ha lanciato dal suo profilo twitter un’idea: “Sto guardando con emozione Carramba che sorpresa su Rai Uno, sarebbe bello intitolare l’Auditorium Rai alla grande Raffaella Carrà”.

Una proposta che potrebbe di certo avere seguito.

Rispondi