Race for the cure 2024 Roma Circo Massimo
Race for the cure 2024 Roma Circo Massimo - il programma

Tante novità per la nuova edizione della Race For The Cure, a iniziare da quella di maggiore importanza simbolica. Sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a dare il via alla Race for the Cure di Roma al Circo Massimo domenica 12 maggio per celebrare al meglio i 25 anni di impegno di Komen Italia nell’azione di contrasto ai tumori del seno.In contemporanea alla partenza della Race si svolgerà anche la prima edizione della Rowing for the Cure sulle acque del Tevere, nel tratto che va da Ponte Garibaldi a Ponte Regina Margherita, organizzata dalla Federazione Italiana Canottaggio nell’ambito del progetto Canottaggio Sociale. Dal al 12 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, il Circo Massimo diventerà la casa della prevenzione e della promozione della salute. L’elemento centrale della manifestazione sarà il Villaggio della Salute che verrà inaugurato il9 maggio alle ore 12.00dallaPresidente del Comitato d’Onore della Race for the Cure, Avv. Laura Mattarella.

Al Villaggio della Salute del Circo Massimo 4 giorni di attività, incontri e screening gratuiti

Il Villaggio della Salute offrirà gratuitamente esami strumentali per la diagnosi precoce dei tumori del seno e consulenze specialistiche, in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, che da sempre affianca la Komen Italia nelle iniziative di prevenzione, e con l’Ospedale Isola Tiberina-Gemelli Isola.

Grazie all’ausilio delle Unità Mobili della Carovana della Prevenzione è inoltre previsto un percorso dedicato a donne in condizioni di fragilità socioeconomica e, per la prima volta, a transgender. L’impegno anche di altre istituzioni ospedaliere della Capitale, di Fondazione Johnson&Johnson, Fasda, Federfarma e Commissione Difesa Vista, consentirà di offrire al pubblico anche prestazioni specialistiche di prevenzione dei tumori ginecologici, della pelle, del cavo orale, del retto-ano, delle patologie del fegato e della tiroide, esami visivi, oltre a consulenze su nutrizione, menopausa, salute delle ossa e invecchiamento in salute. Per tutta la durata della manifestazione sarà attivo lo sportello informativo della Regione Lazio per facilitare l’accesso agli screening del tumore del seno, del collo dell’utero e del colon.

Al Villaggio sarà possibile donare il sangue presso l’Autoemoteca del Gruppo donatori sangue Francesco Olgiati ODV.

Oltre alla possibilità di accedere ad esami di diagnosi precoce (prevenzione secondaria), il Villaggio della Salute offrirà ai partecipanti tante opportunità per migliorare il proprio stile di vita (prevenzione primaria). Nei 170 stand e negli spazi dedicati, allestiti dalla Komen Italia, sarà possibile infatti partecipare gratuitamente ad attività disport, fitness, sana alimentazione, benessere psicologico, intrattenimento, mostre e conferenze sui temi della salute e della prevenzione.

Con riferimento all’attività fisica, grazie al generoso sostegno di numerose Federazioni Sportive, sarà possibile cimentarsi in molti sport: pallavolo, pallacanestro, calcio, atletica leggera, judo, lotta, arti marziali, karate, pesca sportiva e attività subacquee, sport equestri, taekwondo, tiro con l’arco, scherma e canottaggio nelle apposite aree allestite. 

La Federazione Italiana Pallavolo, che è stata fin dall’inizio al fianco della Race for the Cure,offrirà ai bambini dai 6 ai 12 anni la possibilità di cimentarsi con il progetto Volley S3 guidato da Andrea Lucchetta; la Federazione Italiana Pallacanestro allestirà nell’area Italbasket un playground regolamentare per permettere al pubblico di cimentarsi con canestri e palla a spicchi; la Federazione Italiana Giuoco Calcio porterà i trofei vinti dalla Nazionale Italiana, la Coppa del mondo del 1982 e del 2006 e la Coppa dei Campionati Europei 2020; la Federazione Italiana Canottaggio sarà presente anche con il progetto “Canottaggio Sociale” per insegnare attività propedeutiche alla disciplina e presentare l’HUB Komen Italia dedicato alle Donne in Rosa con lo scopo di studiare e utilizzare i benefici del gesto tecnico del canottaggio in donne operate per tumore del seno. Si potrà partecipare anche a tante sessioni di fitness con group cycling, zumba, superjump e jazzercise, laboratori di sana alimentazione mindfulness, yoga, shiatsu, riflessologia plantare, consulenze legali e di supporto psiconcologico e uno spazio beauty. Ci saranno anche tante iniziative riservate alle “Donne in Rosa” per il benessere della mente e del corpo. Da quest’anno anche un nuovo spazio immersivo: il Palco in Rosa.

Race For The Cure Roma 2024: il programma di domenica 12 maggio 2024 al Circo Massimo

Come tutti gli anni, il momento più importante della manifestazione sarà la mattina di domenica 12 maggio con la partenza della 25ma edizione della Race for the Cure di Roma.Come detto, a dare il via alla kermesse sarà il Presidente della Repubblica, ma non mancheranno ovviamente le due storiche madrine della Race Roma, Rosanna Banfi e Maria Grazia Cucinotta.

Alle ore 10.00 tutti i partecipanti si ritroveranno in via Petroselli (Bocca della Verità) per la consueta passeggiata di 2 km e la corsa di 5 Km aperte a tutti,alle quali quest’annosi aggiungerà per la prima volta una gara di 10 km riservata agli atleti competitivi. 

La mattinata proseguirà con ls cerimonia di premiazione alla quale seguirà il divertente PinkNic, un pranzo all’aperto in collaborazione con la Fondazione Campagna Amica per promuovere la sana alimentazione e la convivialità.  Il Villaggio Race resterà aperto fino alle ore 18.00 per continuare i festeggiamenti con il djset a cura di Radio Globo e in collaborazione con Valmontone Outlet. 

Il programma completo è disponibile sul sitowww.komen.it

Rispondi