Home Benessere RABBIA: 10 STRATEGIE PER AIUTARE TUO FIGLIO A SUPERARLA

RABBIA: 10 STRATEGIE PER AIUTARE TUO FIGLIO A SUPERARLA

349
0
RABBIA NEI BAMBINI
Ph: © ArchivioItalfoto/ TuaCityMag
La rabbia di un bambino può essere un’emozione difficile da gestire per un adulto, specialmente durante alcune fasi della crescita,ecco qualche strategia utile per aiutare i vostri figli.

Spesso i genitori si trovano in difficoltà nel contenere i loro figli quando si arrabbiano. I bambini dal canto loro vengono travolti dalla rabbia e necessitano, di qualcuno che li aiuti a capire cosa gli succede e come si debba affrontare questa fortissima emozione che è la rabbia.

Tutti sappiamo che, man mano che i bambini crescono e maturano, imparano a riconoscere e a gestire i loro sentimenti. Imparano anche però, che certe emozioni sono “accettabili”, ed altre no.

La rabbIA è un emozione come le altre, ed è normale che un bambino la provi. E’ importante tuttavia, far caso alla frequenza con cui si presentano gli episodi di rabbia. Se un genitore si accorge che il proprio figlio tende ad arrabbiarsi troppo spesso, allora dovrebbe voler considerare di essere più attivo nel cercare di aiutarlo a gestire questa emozione, suggerendogli delle strategie efficaci.

LA RABBIA DEI BAMBINI: CAUSE PIU’ COMUNI

Quando un genitore vuole aiutare suo figlio a superare la sua rabbia, la prima cosa che deve fare è capire le ragioni per cui suo figlio è arrabbiato. I bambini hanno un forte bisogno di sentirsi capiti e ascoltati, tuttavia alcuni bambini non sanno davvero come esprimersi con le parole, e spesso non comprendono appieno la fonte della loro rabbia. Faccio un breve elenco delle più comuni cause di frustrazione per un bambino:

  • I cambiamenti quali la separazione dei genitori, il cambio di scuola, l’arrivo di un fratello
  • Essere troppo rimproverato o messo sottopressione con aspettative alte
  • Non andare bene a scuola
  • Bassa autostima
  • Non sentirsi come appartenente ad un gruppo
  • Sentirsi escluso
  • Non ricevere abbastanza attenzioni
  • Non sentirsi capito
  • Avere troppe responsabilità
  • Vivere in un ambiente non in linea con il suo temperamento / personalità (ad esempio: vivere in una casa rumorosa e senza regole)

Queste sono solo alcune delle situazioni che più comunemente suscitano rabbia nei bambini. E’ tuttavia molto importate dire che anche se un genitore non dovesse riuscire ad individuare la fonte esatta della rabbia del figlio, è comunque importante che gli sia vicino nei momenti in cui la rabbia prevale e che lo aiuti senza eccedere nei rimproveri, a superare la rabbia.

Ma cosa possiamo fare in modo concreto per aiutare un bambino che è in difficoltà con la rabbia?

AIUTA IL TUO BAMBINO A SUPERARE LA RABBIA

Ecco alcuni semplici suggerimenti che possono aiutarci.

  1. aiutandolo a capire cosa scatena la sua rabbia
  2. insegnandogli i sintomi che si hanno quando si è arrabbiati (come sentirsi teso nel suo corpo, avere un battito cardiaco accelerato, pensare di voler colpire un fratello, ecc.)
  3. insegnare al bambino a fare scelte sane e appropriate il più presto possibile quando si arrabbia (come allontanarsi, respirare profondamente, ecc.)
  4. creando “una cassetta degli attrezzi” , delle strategie per calmarsi
  5. identificando i punti di forza del bambino ed insagnandogli a far leva su di essi
  6. riorganizzando l’ambiente e / o ristrutturando il suo programma giornaliero per adattarlo meglio a lui (ad esempio ponendo meno richieste dopo la scuola) modellando risposte sane alla rabbia
  7. identificare ciò che rende calmo, felice e piacevole bambino e proporlo più spesso al bambino.
  8. lavorare sulle capacità di problem-solving
  9. praticare insieme le abilità di gestione dello stress (come fare esercizio fisico, dormire abbastanza, imparare il rilassamento muscolare progressivo, fare hobby, ecc.)
  10. essere sempre molto gentili con i bambini insegnando loro che la gentilezza e la cortesia sono valori

Questi sono alcuni dei modi in cui possiamo aiutare i bambini a superare la rabbia. La rabbia non è un sentimento inaccettabile, la rabbia esiste, ma va modulata, tutti possono sentirsi arrabbiati, ma quando la rabbia viene vissuta in modo eccessivo, può portare a risultati non altrettanto buoni.

Aiutare tuo figlio a superare la rabbia, significa  aiutarlo ad essere più sereno.

Dottoressa Francesca Bressan Psicologa Psicoterapeuta. Contatti: francesca.bressan@psicologiaparioli.it; www.psiclogiaparioli.it

Rispondi