Povere Creature!

Un film incredibile, che profuma fortissimo di Oscar (con ben 11 candidature!), dopo aver già meritatamente conquistato il Leone d’Oro all’ultima Mostra del Cinema di Venezia e in sala da giovedì 25 gennaio, assolutamente da non perdere. Stiamo parlando di Povere Creature! capolavoro del regista greco Yorgos Lanthimos che ci porta nell’età vittoriana, ma soprattutto nel mondo bizzarro e affamato di vita diBella Baxter, è una sorta di Frankenstein femminile: una creatura diversa incarnata da una memorabile Emma Stone, attrice prediletta del regista.

Bella Baxter è infatti una giovane donna riportata in vita dal brillante e poco ortodosso scienziato Dr. Godwin Baxter (Willem Dafoe). Sotto la protezione di Baxter, Bella è desiderosa di imparare. Affamata della mondanità che le manca, Bella fugge con Duncan Wedderburn (Mark Ruffalo), un abile e dissoluto avvocato, in una travolgente avventura attraverso i continenti. Libera dai pregiudizi del suo tempo, Bella è sempre più decisa nel suo proposito di difendere l’uguaglianza e l’emancipazione. La sua è una storia di potenza femminile, capace di rivelare ingiustizie sociali e ipocrisie morali, e uno straordinario esempio di emancipazione. Un film di grande impatto e di una certa complessità che colpisce il pubblico rimanendo alla fine della visione uno straordinario esempio della magia e della potenza della settima arte.

Un’occasione imperdibile per assaporare meglio il sostanzioso Povere Creature! sarà il nuovo Movie Talk dal vivo di The Space Cinema. Venerdì 2 febbraio, ad introdurre la visione del film prima della proiezione delle 19.30 nella sala del The Space Moderno, a piazza della Repubblica ci sarà infatti, insieme al giornalista Giorgio Viaro la scrittrice Chiara Valerio, grande esperta di femminismo e tematiche di genere. Un’occasione ghiotta per approfondire i temi di un film bellissimo e assolutamente da vedere.

È possibile acquistare i propri biglietti sul sito ufficiale di The Space Cinema https://www.thespacecinema.it/iniziative/movie-talk. Oppure utilizzando l’App ufficiale The Space Cinema.

Rispondi