Home #STASERAROMA Panariello &co. per i diritti dei bambini all’Officina Pasolini

Panariello &co. per i diritti dei bambini all’Officina Pasolini

113
0
panariello
Una serata speciale, con Giorgio Panariello e tanti altri, all’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini. Tutti uniti per i diritti dei bambini.

Martedì 20 novembre alle 21 Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, in viale Ministero degli Esteri 6, in occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia, ospita Roba da grandi, un evento eccezionale con Giorgio Panariello, Tosca, Donatella Finocchiaro, Valentina D’Agostino, Marco Bonini e Blue Yoshimicoordinato da Alessandra Vitali.

Il comico e attore toscano è protagonista con alcuni piccoli pazienti dell’Ospedale Bambin Gesù, di un cortometraggio diretto da Rolando Ravello intitolato appunto Roba da grandi che verrà proiettato durante la serata.

Il corto racconta, in pochi minuti, la storia del reparto pediatrico di un ospedale in cui il magico mondo del cinema irrompe e regala serate indimenticabili ai piccoli pazienti, che vengono magicamente proiettati nella scena più famosa del capolavoro di Stanley Kubrick, Full Metal Jacket, insieme a un sergente/dottore (Panariello) che li sprona ad affrontare le avversità con l’arma più efficace di cui dispone un bambino: il potere dell’immaginazione. Il corto è accompagnato da una bellissima canzone di Fiorella Mannoia nelle vesti di un angelo custode che veglia sui bambini in ospedale.

Durante la serata i vari artisti si alterneranno sul palco per leggere alcune favole tratte dal volume Storie vere e magiche di piccola, grande felicità a cura degli artisti di Every Child Is My Child.

Sarà anche un’occasione per raccogliere fondi a favore non solo di Every Child Is My Child ONLUS, ma anche di Medicinema Italia ONLUS e dell’associazione Salvamamme.

20 NOVEMBRE // ORE 21.00

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.

Rispondi