orecchini lobo

Non importa il look che si decide di sfoggiare quando si va al lavoro o nei casi in cui ci si dedica a quello che più si ama nel tempo libero: gli orecchini hanno sempre il loro perché. Quando li si chiama in causa, è doveroso citare l’esistenza di diverse tipologie. Tra queste, spiccano gli orecchini a lobo. Come dice il termine stesso, si tratta di orecchini che aderiscono alla perfezione al lobo e che, nella maggior parte dei casi, si chiudono con la farfallina. Anche se sono molto semplici, sono tra i modelli più amati in assoluto, anche nei casi in cui si ha la necessità di fare un regalo.

Una domanda molto diffusa in merito a questi gioielli riguarda i consigli migliori per sceglierli. Quali sono? Scopriamoli insieme.

Orecchini a lobo per viso ovale: che caratteristiche devono avere?

Il viso dalla forma ovale è considerato tra i più belli in assoluto. Raffinato e proporzionato richiede, nel momento in cui si studiano i dettagli del look, di focalizzare l’attenzione verso la zona T, in particolare quella del naso. Ecco perché, nel momento in cui si opta per orecchini a lobo, è il caso di focalizzarsi verso soluzioni capaci di catalizzare l’attenzione al primo sguardo. Tra le alternative più interessanti in merito troviamo i punti luce. Questi orecchini sono dei grandi classici che hanno sempre il loro perché e che si prestano alla perfezione nei casi in cui si ha la necessità di trovare il regalo perfetto per la propria dolce metà.

Gli orecchini perfetti per il viso squadrato

Sono tantissime le donne con un viso squadrato che non amano questa loro caratteristica somatica. In questi frangenti, il pensiero principale è quello di risultare eccessivamente mascoline. Ma anche in questo caso ci aiuterà un approccio ispirato alla body positivity: è importante ricordarsi sempre che la nostra bellezza è nella nostra singolarità. Inoltre, studiando bene il proprio look, è possibile valorizzare anche questa peculiarità, che non deve essere considerata un difetto.

Guardando al mondo degli orecchini, si possono trovare diverse opzioni utili allo scopo. Tra queste, spiccano gli anelli di piccole dimensioni con attaccati dei pendenti. Questi ultimi, possibilmente, dovrebbero essere anch’essi contraddistinti da una forma tondeggiante. Con questo espediente, è possibile addolcire le forme del volto e farlo apparire meno spigoloso.

Orecchini a lobo: come sceglierli nei casi in cui si ha il viso tondo

Il viso tondo è un meraviglioso simbolo di femminilità. Quando lo si chiama in causa, è possibile ricordare diversi trucchi per valorizzarlo al massimo. Alcuni di essi sono semplicissimi e chiamano in causa alleati come la tipologia di orecchini a cui stiamo dedicando questo articolo, gioielli economici e adatti a diversi look. Quali orecchini è meglio scegliere nella situazione a cui è dedicato questo paragrafo? In linea di massima, è bene evitare gioielli contraddistinti da forme morbide. Se si ha un viso tondo e si ha intenzione di sfoggiare un paio di orecchini a lobo, l’optimum prevede il fatto di creare un contrasto con la forma del viso, dando spazio a forme come il triangolo e il rombo (va benissimo anche il quadrato).

Nei casi in cui si hanno più di due buchi, si possono mettere in primo piano tutte le forme appena ricordate e creare un look stupendamente grintoso. Provare per credere!

Gli orecchini giusti in caso di viso ovale lungo

Il viso ovale lungo è un dettaglio fantastico quando si parla di bellezza femminile. Per rendersene conto, basta rammentare il fatto che, molto spesso, donne con questa peculiarità fisica sono state ritratte da grandi nomi della pittura.

Cosa si può dire quando ci si trova a scegliere gli orecchini ? Che anche in questo caso tornano i già citati punti luce. Se si ha intenzione di cambiare, vanno benissimo pure le perle. Nella situazione appena descritta è meglio evitare i pendenti, anche se con diametro piccolo (esistono diversi orecchini a lobo con questa caratteristica).

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei consigli per scegliere al meglio gli orecchini. Un’altra situazione a cui non abbiamo fatto cenno è quella degli zigomi sporgenti. In questo caso, se si ha intenzione di orientarsi verso gli orecchini a lobo è meglio scegliere i piccoli pendenti. L’alternativa più congeniale in assoluto è quella delle soluzioni con design chandelier.

Nei casi in cui si ha a che fare con un viso con zigomi pronunciati, è bene sapere che i modelli di orecchini aderenti al lobo sarebbe meglio evitarli (ovviamente il gusto personale deve rimanere sempre il principale punto di riferimento).

Al netto di quanto appena specificato, è bene ricordare l’esistenza di alcuni suggerimenti che aiutano a esaltare al massimo la caratteristica appena citata. Nell’elenco, spicca il fatto di evitare, se possibile, gli orecchini con forme geometriche eccessivamente nette. Inoltre, è opportuno fare attenzione ad acquistare gioielli che non sporgano troppo dal lobo. Il rischio, è quello di conferire al viso un effetto che ricorda molto la forma di un triangolo.

Rispondi