cosa vedere a teatro a roma

Un evento che unisce giovani talenti, eleganza, bellezza, storia, suggestione: si tratta di Notorius che porta fashion e glamour nel suggestivo complesso del Teatro Basilica

Domenica 24 Novembre a partire dalle 17.00, nello storico Complesso del Teatro Basilica, suggestivo spazio nel cuore di Roma, andrà in scena la prima edizione del concorso Notorius, un progetto ideato ed organizzato da Barbara Gottardi, Presidente dell’Associazione La Fucina delle Muse e Tiziana Amorosi d’Adda, Event Manager della Capitale.

Un’importante opportunità offerta a giovani accademici per esibire il loro talento e le loro potenzialità artistiche, in un contest che si preannuncia di grande spessore artistico e culturale, nel quale verrà posta l’attenzione sulle categorie del Cinema e della Moda. Il fil rouge tematico per questa edizione pone l’accento sulla figura della donna come musa ispiratrice indispensabile, non solo nelle arti, ma anche e soprattutto nelle infinite e sfaccettate attività, che nella quotidianità da sempre la vedono protagonista. L’obiettivo è quello di valorizzare le arti nel loro essere portavoci irrinunciabili di ogni contesto storico-sociale e promuovere la qualità sartoriale del made in Italy, offrendo ai giovani artisti una vetrina e un’opportunità importante per mettersi in gioco, proponendosi davanti a un pubblico autorevole.

Due differenti momenti segneranno il timing della manifestazione: dal pomeriggio infatti sarà possibile ammirare in un affascinante percorso espositivo, creazioni artigianali uniche che vogliono rappresentare la qualità e l’eccellenza del prodotto italiano. Dalle ore 19.00 poi, nel suggestivo Teatro Basilica, andrà in scena lo spettacolo di premiazione alla presenza di importanti nomi, che si sono distinti nella moda, nel teatro ed in campo giornalistico e letterario.

Non a caso, sponsor d’eccellenza di questo evento sono la stilista Paola Tienforti, che con il suo brand moda rappresenta oggi uno degli esempi italiani più significativi in tema di creatività e capacità manageriale, Bijoux Espresso di Laura De Santis che, seppur giovanissima, ha saputo creare una linea di gioielli di immediata riconoscibilità grazie all’inconfondibile cifra stilistica che li contraddistingue e Giorgia Spagnoletto che nel centro della Capitale, crea e produce meravigliose calzature artigianali totalmente personalizzabili, per accontentare le diversissime esigenze di ogni tipologia di donna.

In passerella ad interpretare le creazioni dei principali sponsor e dei giovani stilisti, si alterneranno quindi seguitissime blogger, donne di differenti taglie ed età insieme a giovanissime studentesse; tutte accomunate dalla volontà di esprimere il caleidoscopico universo femminile in un onirico viaggio attraverso varie epoche. Tutte loro saranno rese ancor più belle dall’Hair Stylist Michele Spanò.

All’interno della kermesse, non mancheranno spunti di riflessione su tematiche di carattere sociale grazie all’intervento di Anna Silvia Angelini, Presidentessa di A.I.D.E e autrice del libro “La violenza declinata”, nonché momenti dedicati al costume con la presentazione del libro “Pubblicità: Moda e Guerra. Le parole in comune”, della stilista Fabiana Gabellini, indirizzato ai giovani studenti delle accademie di moda e comunicazione.

L’evento, documentato dagli scatti del fotografo Walter Karuc, terminerà con uno speciale buffet, riservato a selezionatissimi ospiti, offerto da SavoirFood di Donatella Jenusky Radaelli e Renata Olivieri Siniscalchi, accompagnato dai vini della prestigiosa etichetta Casale del Giglio.

Rispondi