Site icon Tua City Mag

Marina Rei, una festa per i 25 anni di musica

marina rei

Marina Rei Ph: Siimone Cicchetti/Ufficio Stampa

Una grande festa con il suo pubblico e con tanti amici e colleghi per celebrare un quarto di secolo vissuto in musica. Marina Rei celebra stasera con un concerto davvero speciale nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma 25 anni trascorsi dalla pubblicazione del primo album omonimo, e un percorso artistico che l’ha portata ad affermarsi come una delle poche polistrumentiste e autrici del nostro panorama musicale, una performer unica nel suo genere.


Per l’occasione, Marina Rei ha invitato molti artisti che hanno condiviso alcuni momenti importanti della sua carriera, per regalare al pubblico una serata indimenticabile.

“Vorrei che il 7 settembre fosse una festa. È questo, oggi, il mio desiderio, ed è così che immagino quel giorno. Potrò salire di nuovo su un palco, per un concerto unico, e ripercorrere 25 anni di musica in un momento in cui la musica si ascolta faticosamente, in un momento in cui la musica va ascoltata di nuovo senza paura”. 

Perchè una festa sia riuscita bisogna condividerla con gli amici più cari. Così, stasera, Marina Rei dividerà la ribalta con tanti amici artisti che saliranno sul palco con lei. Tra gli altri ci saranno Paolo Benvegnù, Carmen Consoli, Riccardo Sinigallia, Pierpaolo Capovilla, Max Gazzè, Cristiano Godano, Filippo Gatti e Roberto Angelini, oltre ai suoi compagni di viaggio di una vita, Matteo Scannicchio, Giorgio Marina Condemi e Andrea Ruggiero, insieme a Pierpaolo Ranieri, Gabriele Lazzarotti e Marco Rovinelli. Un’occasione speciale, anche per celebrare il ritorno alla musica live dopo il lockdown e lo stop dovuto alla fase più acuta dell‘emergenza Covid.

“Anche per questo motivo ho voluto fortemente che un sogno diventasse realtà.”-conferma Marina Rei- “Un passo avanti, per noi, che viviamo e camminiamo da sempre con la musica, per noi che vogliamo e dobbiamo ritrovare la fiducia e ricominciare a sognare. Emozionare ed emozionarci insieme a chi ci dà la possibilità di farlo e a chi ci ascolta con attenzione ogni volta. Su quel palco, con alcuni amici speciali che mi hanno accompagnato in questo lungo tempo, suoneremo e canteremo guardando avanti, per potervi incontrare ancora.”

Il live di Roma sarà anche l’occasione per presentare dal vivo “Per essere felici”, il nuovo album di inediti della musicista e cantautrice, che arriva a sei anni di distanza dal precedente lavoro “Pareidolia” e prosegue quell’evoluzione stilistica di Marina Rei, frutto di scelte ben precise e di un’attenzione sempre più rivolta alla parola e alla cura compositiva.

“Per essere felici”, infatti, è un lavoro in cui la scrittura è centrale fin dalla prima nota, come ben delineato anche dalle parole usate dall’artista stessa per la presentazione dell’album:

“questo disco è stato registrato quasi interamente a casa mia, con la volontà di non rincorrere alcun canone di bellezza o stereotipo sonoro.La scrittura è stata l’unica risorsa da cui partire e a cui tornare.”

Exit mobile version