Home Donne di Roma MALEDETTO PETER PAN: L’IRRESISTIBILE MICHELA ANDREOZZI RACCONTA LE CORNA E LA ...

MALEDETTO PETER PAN: L’IRRESISTIBILE MICHELA ANDREOZZI RACCONTA LE CORNA E LA CRISI DI MEZZA ETA’

1703
0

“La verità è che, in fondo, io alla coppia perfetta ci credo.” Dopo un’ora e mezza di esilarante monologo Michela Andreozzi, sul palco di “Maledetto Peter Pan”, spiazza tutti con una frase che le viene dal cuore e con sano romanticismo, smentisce tutto quello che con il suo istrionismo ha raccontato al pubblico del Teatro La Cometa fino a quel momento,presentando al pubblico il suo personale ‘Peter Pan’ alla regia dello spettacolo, Massimiliano Vado.

Eh si perché fino al 28 gennaio, l’attrice romana, diretta dal marito regista, è in scena con lo spettacolo“Maledetto Peter Pan” di Michele Bernier e Marie Pascale Osterrieth per parlare della crisi della coppia al fatidico arrivo della mezza età e della relativa crisi di Lui che, in un delirio giovanilista e seguendo il più classico dei copioni esistenziali, si porta dietro la moglie e la famiglia tutta che deve reggere in qualche modo a questa onda d’urto chiamata appunto “Sindrome di Peter Pan”.

Delirio che, ovviamente, si concretizza con un amante avvenente di ventanni di meno, nuovi lidi verso cui approdare, una virilità rassicurata e altre motivazioni da manuale che portano inesorabilemente l’attempato giovanotto di turno a sentire stretto quello che, prima di allora, gli era andato benissimo. E così, il dramma universale delle corna diventa lo spunto per un’ora e mezza di puro divertimento mentre l’attrice, sola in scena, incarna protagonisti e comprimari di una tragedia personale che diventa una commedia esilarante.

Un racconto tutto al femminile, la crisi di Lui vista e subita da Lei, costretta a raccogliere i cocci delle intemperanze di un marito che supera gli anta. E intorno a Lei disperata, confusa, arrabbiata ma anche liberata, figure che appaiono e scompaiono per dire la loro e con cui si tratteggia una crisi di mezza età che, a ben vedere, non è esclusivamente maschile. Dall’amica alcolizzata, a quella dipendente dalla chirurgia plastica ma che si ostina a dire di essere tutta ‘naturale’, fino gli improbabili nuovi corteggiatori incontrati dalla protagonista nel goffo tentativo di riprendere in mano la sua vita, la Andreozzi tratteggia con il suo trasformismo un panorama umano semplicemente allo sbando e ne fa oggetto di ironia e lo trasforma in un racconto irresistibile, alla fine del quale lo spettatore viene condotto alla feroce verità: “La coppia perfetta non esiste, facciamocene una ragione”. Anzi meglio, facciamoci una risata.

Teatro della Cometa  – Via del Teatro Marcello, 4 – 00186
Orario prenotazioni e vendita biglietti:  dal martedì al sabato, ore 10:00 -19:00 (lunedì riposto), domenica 14:30 – 17:00 – Telefono: 06.6784380

Orari spettacolo: dal martedì al venerdì ore 21.00. Sabato doppia replica ore 17,00 e ore 21,00. Domenica ore 17.00. Costo biglietti: platea 25 euro, prima galleria 20 euro, seconda galleria 18 euro.

Rispondi