Home MUSICA M¥SS Keta presenta Paprika a Roma

M¥SS Keta presenta Paprika a Roma

570
0
myss keta

M¥SS Keta oggi presenta a Roma il suo nuovo album, Paprika. Un ritorno, ovviamente, all’insegna dell’ironia e della trasgressione.

Il tour live e instore di PAPRIKA, il nuovo album di M¥SS KETA, oggi, 3 aprile, fa tappa a Roma presso la Discoteca Laziale (h18)

Dopo il viaggio interiore e oscuro del precedente UNA VITA IN CAPSLOCKM¥SS KETAtraccia una nuova traiettoria nel suo percorso artistico e svela il lato positivo e future-popdella propria personalità. Un titolo che omaggia esplicitamente il maestro del cinema erotico d’autore Tinto Brass e una cover che cita l’iconica Valeria Marini di Bambola, pellicola dello spagnolo Bigas Luna, mixati però con un’estetica che richiama gli anime giapponesi, in particolare l’omonimo PAPRIKA del maestro Satoshi Kon.

Il nuovo piccantissimo progetto della regina della notte è uno scintillante caleidoscopio di situazioni sexy e variopinte, nato dalle menti di M¥SS KETA, Dario Pigato, RIVA e Simone Rovellini. Un album color rosso ardente e dal sapore forte. Anche romantico sì, ma nel modo che intende M¥SS: amori fugaci, inseguimenti lisergici e love story consumati al luna park in maniera ironica e consapevole, raccontati al suono di r’n’b americano di inizio millennio e rap old school, con venature world (dai Caraibi al Medio Oriente) e futuristiche influenze avant pop. PAPRIKA proietta M¥SS al centro di un universo dove il pluralismo dei rapporti e l’accelerazione la fanno da padrone.

Attraverso 14 brani, di cui 11 nuovi di zecca e 3 remixM¥SS KETA ci spalanca le porte su una nuova pagina della sua storia, scritta anche attraverso le prestigiose collaborazionipresenti nel disco: da Gué Pequeno – featuring del secondo singolo estratto, PAZZESKA ,al vincitore di Sanremo 2019 Mahmood, da Wayne Santana della Dark Polo Gang a Gemitaiz, Luchè e Quentin40. Fino ad arrivare al remix di un brano cult come LE RAGAZZE DI PORTA VENEZIA con Elodie, Joan Thiele e Priestess. Spiccano inoltre le produzioni di Populous, Gabry Ponte e Cacao Mental, che rendono ancora più ardente il lavoro di produzione sull’album svolto da RIVA. 

Myss Keta si confronta dunque con altri artisti, nuovi punti di vista che vanno a confluire nell’universo M¥SSKETIANO, che diventa così caleidoscopico.

PAPRIKA è un quadro policromo in cui la dominante di colore è costituita dall’alta qualità del suono e da una ricerca stilistica che scandaglia una vastità di generi e contaminazioni sia dal passato che dalle “avanguardie” del presente. Una sorta di gastronomia in cui M¥SS invita i suoi ospiti stellari servendo assaggi del proprio mondo, come fossero stuzzicanti bocconcini di mortadella.

“Il nostro è un progetto serio, anche se ha un linguaggio ironico e satiricoha spiegato in conferenza stampa. ” Non è detto che se racconti una cosa in maniera ironica dietro non ci sia un pensiero profondo. E non lasciatevi trarre in inganno nemmeno dalle atmosfere dei nuovi brani. Sonorità più aperte non significa più semplice. Uno magari pensa dark uguale complicato mentre illuminato meno. Non è così”.

Performer situazionista, rapper dall’attitudine punk, icona pop e diva definitiva, ha esordito nel 2013 con Milano, sushi e coca. Da lì in poi, una serie di successi come In gabbia (non ci vado)Burqa di GucciLe ragazze di Porta Venezia, raccolti successivamente nel greatest hits L’angelo dall’occhiale da sera: col cuore in gola (2016).

Nell’estate 2017 pubblica per l’etichetta La Tempesta l’EP Carpaccio ghiacciato, in cui spicca la collaborazione con Populous, che ha prodotto il singolo Xananas. In questi anni ha infiammato i palchi dei maggiori festival e club di tutta Italia in un tripudio di electro, house, rap, dubstep che sembra generato dal suo stesso corpo, arrivando anche a toccare le capitali europee. Bassi profondi battuti da vertiginosi tacchi a spillo glitterati. Una sacerdotessa della notte pronta ad aizzare le masse di fedeli con il suo verbo dissacrante, eccessivo, radicalmente iperrealista. I suoi live sono esperienze extrasensoriali, i suoi testi la radiografia di una Nazione. Una donna di spettacolo, che non ha saputo dir di no agli insistenti corteggiamenti del mondo della moda, che l’ha fatta diventare la modella e icona più desiderata da svariati stilisti del Bel Paese.

Nell’aprile 2018 esce per Universal Music/La Tempesta UNA VITA IN CAPSLOCK, il suo primo vero album, acclamato anche dalla critica più snob. Un successo che ha portato la regina della trasgressione anche in televisione: dopo aver conquistato Piero Chiambretti che l’ha voluta nell’ultima edizione di Matrix Chiambretti e la partecipazione aStraFactor 2018,  M¥SS è stata scelta come unica donna ospite di Mara Impara – La nuova musica, il primo format televisivo di Billboard Italia condotto da Mara Maionchi su Sky Uno.

Rispondi