“La verità è che tanti aspetti del post parto mi hanno colta alla sprovvista, nessuno mi aveva preparata. Alle donne non viene spiegato cosa significhi davvero avere un bambino, convivere con un corpo che cambia, cimentarsi nell’allattamento… Tutte cose che non avevo calcolato. Ho voluto condividere un’esperienza che è un’avventura pazzescaacui è meglio essere pronte”.

Così, Lodovica Comello parla della sua esperienza con la maternità, in un’intervista al Corriere della Sera. L’occasione è la prossima uscita del suo libro. Tratto dal suo seguitissimo podcast L’Asciugona in cui affronta con il suo stile leggero argomenti relativi al diventare mamma. E a quello che in molte non sono preparate ad affrontare.

Il tema in sostanza è quello della ‘maternità come non te la hanno mai raccontata’. Una narrazione che va oltre gli stereotipi edulcorati e spiega con onestà che, certo, diventare mamma è una cosa bellissima. Ma è anche uno tsunami che cambia per sempre la vita di ogni donna.

Lodovica Comello ha partorito il suo primo figlio in marzo. E da allora, come tutte le neomamme si è trovata nella condizione di riadattarsi a una vita del tutto nuova. Il racconto della conduttrice di Italia’s Got Talent è ovviamente un racconto ‘a modo suo’, brillante e pieno di ironia. Niente drammi, ma i sorrisi non nascondono la realtà, a volte anche molto difficile.

Lodovica Comello racconta, per esempio, di quanto sia stato duro per lei l’allattamento. Ma anche di come, durante i corsi preparto non facesse che ascoltare frasi che proiettavano tutto il peso dell’accudimento del nascituro sulla madre, dimenticando che in casa ci sarebbe stato anche un padre. Frasi pronunciate da professionisti e addetti ai lavori, che suonavano come “Nei primi mesi del bambino si deve occupare solo la madre”. Un punto di vista indicativo di un approccio alla maternità che dovrebbe essere ormai superato, come successo anche per la conduttrice, che racconta di aver avuto la massima collaborazione dal compagno.

“La verità è che tanti aspetti del post parto mi hanno colta alla sprovvista, nessuno mi aveva preparata. Alle donne non viene spiegato cosa significhi davvero avere un bambino… Ho voluto condividere un’esperienza che è un’avventura pazzesca a cui è meglio essere pronte”.

Il punto è che diventare mamma, all’inizio, può essere più un’esperienza traumatizzante che una gioia, e lei  ha voluto condividere questa esperienza nel modo più onesto.

Ed è questo, secondo la stessa autrice il vero segreto del suo podcast/ vodcast L’Asciugona, che è arrivato a toccare la notevole cifra di tre milioni tra ascolti e visualizzazioni. Ora il podcast diventa un libro che, ci scommettiamo, attirerà lo stesso interesse. Perché molte donne si rtitrovano a scoprire, sulla loro pelle, quanto sia diversa la realtà dalla narrazione, spesso stereotipata, della maternità che più che aiutare, affossa le donne nelle loro difficoltà. 

Rispondi