Home SPORT Italia Femminile, le romane del Mondiale

Italia Femminile, le romane del Mondiale

408
0
Italia Femminile

Scende in campo oggi l’Italia Femminile, ecco chi sono le calciatrici che dalla capitale sono volate in Francia per conquistare il sogno mondiale

Ci siamo. Oggi scendono in campo al mondiale di Francia , per la loro prima partita d’esordio, le ragazze dell’ Italia Femminile guidate dalla capitana Sara Gama. Fra le azzurre, anche tre giocatrici delle squadre romane. Si tratta di Rosalia Pipitone, Elisa Bartoli e Anna Maria Senturini. Conosciamole meglio.

Rosalia Pipitone – portiere

“Sono nata per essere calciatrice”

La portiera della nazionale italiana di calcio femminile, è una delle calciatrici più conosciute e di esperienza della squadra guidata dalla c.t. Milena Bartolini. Nata a Palermo nel 1985, da bambina tifava per il Milan, ma il suo calciatore preferito è sempre stato Buffon. La sua carriera è iniziata in attacco, ma dopo poche partite il mister le cambia ruolo a seguito di un piccolo infortunio. La “sentinella della porta”, quando non è in campo ama ascoltare la musica Pop Rock ed è una fan dei Negramaro. Il suo per la band salentina altro non è se non “Un amore così grande”.

Elisa Bartoli – difensore

Roma de Roma, Elisa è cresciuta col sogno di diventare un giorno brava quanto il suo idolo, la giocatrice Gioia Masia. Ma, se non avesse fatto la giocatrice di calcio, da grande avrebbe voluto sicuramente fare l’artista fuori di testa. Il suo piatto preferito sono le lasagne e da bambina tifava Roma (anche se in camera aveva il poster di Nesta). Quando non è in campo adora ascoltare la musica italiana, e i suoi cantanti preferiti sono Elisa e Renato Zero. Come canta Renato, la missione di elisa è giocare sempre sul filo del “Fuori gioco”.

Anna Maria Senturini – attaccante

“Se non avessi fatto la calciatrice, avrei fatto la tennista”

Nata in provincia di Bergamo, l’attaccante della Roma, da bambina tifava per la Juventus. Nel Mondiale 2014 in Costa Rica ha segnato tre gol, vincendo con la squadra la medaglia di Bronzo. In campo si impegna ad onorare la bandiera giallo-rossa, ma il suo più grande sogno è quello di conoscere Cristiano Ronaldo. Quando non è in campo le piace ascoltare la musica latino americana ed è una fan del rapper portoricano Ozuna. Ma speriamo che alzerà “La copa de la vida”.

Rispondi