intimo sposa

Il giorno delle nozze una sposa deve essere impeccabile, ma anche comoda ed elegante. Come è possibile realizzare tutto questo tra abito e intimo sposa? È facile se si seguono alcune regole fondamentali e i suggerimenti degli esperti in materia.

Nella maggior parte dei casi, le spose sottovalutano l’importanza nella scelta dell’intimo da sposa cercando solo qualcosa di sensuale. Completare il bridal look con accessori e intimo significa fare una ricerca, provare diverse soluzioni e trovare il tessuto più adatto alle proprie esigenze.

Facciamo chiarezza su come deve essere scelto l’intimo da sposa? Ecco i suggerimenti degli esperti.

Consigli per scegliere l’intimo sposa

Il giorno delle nozze per una bride to be non è mai lontano e con tutte le cose che ci sono da fare, si teme di dimenticare qualcosa lungo la strada. I fattori da considerare per l’intimo sposa sono tantissimi e tra questi non deve essere trascurato:

  • L’intimo da indossare il giorno delle nozze deve far sentire a proprio agio, proprio come quando si indossa un pigiama o si vaga nuda per la casa in totale relax. La lingerie non dovrà mai essere diversa dal solito, ma uguale ai modelli che il corpo è abituato ad indossare. Perché scegliere un tanga quando si è abituati ad una coulotte? La comodità viene prima di tutto il resto;
  • La qualità del tessuto è un altro elemento importantissimo, puntando solo al meglio. In un giorno così speciale si può scegliere se indossare qualcosa di romantico dai tessuti delicati, optando sempre per una lingerie adatta alla shape e alla propria abitudine.

L’abito da sposa si sceglie prima dell’intimo?

Una sposa viene sommersa da nozioni, cataloghi e informazioni in merito all’abito e alla lingerie da sposa da scegliere. Un errore che spesso viene fatto è scegliere l’intimo prima di aver trovato il vestito.

In realtà, sarebbe meglio fare il contrario: la lingerie da sposa dovrà adattarsi al tipo di abito, al suo taglio, al colore e alla lunghezza. I due elementi dovranno andare di pari passo, senza rischiare di far vedere la spallina del reggiseno o optare per un tessuto che si intravede durante il giorno del matrimonio.

È una questione di stile, scelta adatta e comodità. Quando si sceglie un abito decorato e voluminoso, la lingerie dovrà essere basica armonizzando il corpo e valorizzandone le forme.

Quali sono i modelli di intimo su cui puntare? Ci sono varie scelte, come l’intimo dedicato alle spose della collezione Clara che si adatta perfettamente ad ogni tipo di vestito e taglio. Provare e riprovare una lingerie è uno dei fattori più importanti per raggiungere l’obiettivo.

Un esempio pratico:

  • Se l’abito da sposa è senza spalline o se sono sottili, il reggiseno dovrà essere a fascia oppure autoadesivo. In alcuni casi l’abito prevede un sostegno interno, così da evitare di fare errori;
  • Per un abito scollato sulla schiena, l’ideale è il reggiseno adesivo che si allaccia sulla vita oppure un body che segua la linea esatta del vestito;
  • Lo slip non deve segnare i fianchi ed essere praticamente trasparente, senza alcuna cucitura a vista.

Rispondi