giunta gualtieri

Alla fine di un lungo travaglio è nata la Giunta Gualtieri. Il nuovo sindaco di Roma ha scelto i suoi 12 assessori che faranno il loro esordio oggi pomeriggio in Campidoglio in occasione della prima riunione della rinnovata assemblea capitolina.

La squadra che affiancherà Roberto Gualtieri nel governo centrale della città è composta di dodici persone, tra politici e tecnici. Come annunciato, la nuova giunta di Roma, nella sua formazione rispecchia il criterio della parità di genere, avendo il sindaco scelto 6 assessori e 6 assessore.

Ma vediamo uno per uno, chi sono gli assessori che vanno a comporre la Giunta Gualtieri, la stragrande maggioranza dei quali sono volti noti o notissimi della politica capitolina.

Giunta Gualtieri: tutti i nomi degli assessori

Roberto Gualtieri, rappresentante del Pd è stato eletto grazie all’appoggio di una coalizione molto ampia in cui sono confluite diverse anime del centrosinistra. La composizione della Giunta è stata dunque lungamente meditata e certamente discussa con tutte le liste che hanno contribuito all’elezione del nuovo sindaco di Roma.

C’è voluto dunque un po’ per incastrare tutti i pezzi di un puzzle composito, ma ora il quadro è definito.

Ecco i nomi dei nuovi assessori della nuova giunta capitolina

Come anticipato anche in campagna elettorale, Roberto Gualtieri ha scelto come vice una donna che ha anche il ruolo, spinosissimo di Assessora al Bilancio.

Il nome della nuova vice sindaca è quello di Silvia Scozzese. Un ritorno in Campidoglio dopo la travagliata esperienza nella giunta del sindaco Ignazio Marino che l’aveva scelta anch’egli per il Bilancio.

In quota Pd anche un altro assessorato bollentissimo. A sbrigarsela sulle questioni relative all’Ambiente e ai Rifiuti ci sarà Sabrina Alfonsi, a lungo presidente del I municipio, con una lunga esperienza amministrativa alle spalle.

Altro assessorato chiave, quello alla Mobilità, finisce in capo a un altro esponente del Pd, Eugenio Patanè che sull’argomento ha lavorato anche in Regione Lazio, presiedendo la relativa commissione.

Ancora, al Pd l’assessorato all’Urbanistica, assegnato a Maurizio Veloccia, ex presidente dell’XI municipio.

Per le altre liste a supporto della candidatura del sindaco Roberto Gualtieri, c’è Alessandro Onorato. Da animatore della lista civica con il nome del nuovo sindaco di Roma si è guadagnato l’assessorato allo Sport e Turismo.

Dalla stessa lista arriva anche la nuova assessora alle Attività Produttive e Pari Opportunità, Monica Lucarelli, nome insistentemente girato anche per la carica di vice sindaco poi andata alla Scozzese.

Alla Salute e alle Politiche Sociali finisce Barbara Funari della Lista Demos vicina a Sant’Egidio.

Alla Scuola, Claudia Pratelli di Roma Futura, la lista di Giovanni Caudo. La nuova assessora aveva già ricoperto lo stesso ruolo in III municipio.

Alla lista Sinistra Ecologista va l’assessorato alla Partecipazione nella persona di Andrea Catarci, ex presidente del muncipio VIII.

A Tobia Zevi invece, va l’assessorato al Patrimonio e alle Politiche Abitative.

Infine i tecnici scelti da Roberto Gualtieri: alla Cultura Miguel Gotor e Ornella Segnalini ai Lavori Pubblici e Infrastrutture.

Il sindaco Roberto Gualtieri tiene invece per sé le deleghe su: Attrazione investimenti, Clima, Partecipate, Personale, PNRR, Relazioni Internazionali, Sicurezza, Transizione Digitale, Università.

Rispondi