Home Mamma A Roma Galateo della nascita:cosa fare e cosa no quando arriva un bebè

Galateo della nascita:cosa fare e cosa no quando arriva un bebè

194
0
galateo della nascita

Come comportarsi quando nasce un bebè e una neomamma? Su TuaCityMag le regole d’oro del bon ton per genitori, parenti e amici più stretti.

Cosa prevede il galateo della nascita? Come dobbiamo comportarci per accogliere senza essere invadenti il bebè e la neomamma? Cosa è giusto fare e cosa no? In quali tempi?

Per impedirvi di fare gaffe, TuaCityMag vi regala le regole d’oro della buona educazione per amici e famigliari da seguire in occasione del lieto evento.

L’annuncio

Un tempo i neogenitori comunicavano il lieto evento con una partecipazione su cartoncino.

Ad oggi, nell’epoca dei social dove tutto è veloce e immediato, si predilige piuttosto un breve messaggio o una semplice chiamata per comunicare la nascita.

Ma attenzione, anche se il bon ton relativo all’annuncio di nascita si è notevolmente snellito, le regole di buon senso vorrebbero che fossero i parenti stretti i primi a venire a conoscenza della nascita, e solo a seguire amici e conoscenti “social”. Per farlo basterà fare in modo che la notizia non viaggi troppo velocemente su ethernet.

galateo della nascita

La visita a neonato e neomamma

Quando

Dopo il parto non sempre si hanno le forze e il tempo per ricevere amici e parenti. Una volta dimessi, mamma e figlio si trovano spesso a dover gestire le legittime richieste di visita di chi desidera portare qualcosa in dono o semplicemente dare un saluto.

Per chi desidera far visita al neonato e alla mamma, il consiglio è di lasciar passare almeno una settimana per dar modo al piccolo di ambientarsi e alla madre di riprendersi e organizzarsi.

Regola d’oro poi da tenere sempre presente è evitare categoricamente visite a sorpresa e senza preavviso che potrebbero realisticamente interferire con l’intima quotidianità che neomamma e bebè stabiliscono faticosamente.

Regole d’igiene

Per lo stesso motivo è bene che anche gli adulti ricordino di non toccare il piccolo con le mani sporche e di non prenderlo in braccio quando si ha ancora su il cappotto o la giacca. Inoltre una regola d’oro che vale sempre è quello di evitare baci su testa e manine e l’uso di profumi molto intensi che potrebbero irritarlo.

Inoltre, per permettere al neonato di essere al centro dell’attenzione, ma soprattutto per evitare che venga a contatto con batteri e virus potenzialmente nocivi, è consigliabile che amici e parenti in visita non portino con sé altri bambini per il neonato.

Scontato aggiungere che accanto a un bambino non si deve fumare.

I regali

Mai presentarsi a mani vuote. E’ un consiglio di bon ton sempre valido quando si va in casa d’altri, a maggior ragione se motivo della visita è la nascita di un nuovo membro della famiglia.

Tra i doni più classici per la neomamma ci sono certamente i fiori, sempre graditi.

In questo caso, prediligete fiori dalle tonalità chiare e soprattutto poco profumati.

Come valida alternativa potete optare per un dono più utile al bebè come bavaglini, abiti, accessori per la nanna, giochi per il piccolo.

galateo della nascita

Le foto e i social

Meglio affidarsi al buon gusto ed evitare di inviare foto particolarmente “intime” del parto o delle prime ore del bambino a conoscenti e gruppi “social”. Fortunatamente o sfortunatamente, a seconda del punto di vista, la maggior parte dei neonati non finirà per rimbalzare sulle copertine dei rotocalchi come l’ultimo dei royal baby.

Esibire l’immagine del piccolo in tutte le salse non contribuirà alla sua popolarità ma predisporrà solo il terreno per uno scivolone trash senza precedenti.

galateo della nascita

Rispondi