Home #FinalmenteVenerdì Finalmente Venerdì in famiglia: 24-25 novembre

Finalmente Venerdì in famiglia: 24-25 novembre

177
0
appuntamenti

Cosa fare a Roma il 24-25 novembre a Roma con i bambini?  Come ogni settimana, Tuacitymag vi indica gli eventi per famiglie con figli da non perdere.

ANIMALI, SCIENZA E NATURA

I GIGANTI DEL PASSATO
Chi sono i dinosauri? Dove vivevano e cosa mangiavano? Perché sono scomparsi?
Sabato pomeriggio al Museo Civico di Zoologia si svolgerà un viaggio avvincente nel mondo della preistoria per bambini dai 5 ai 7 anni e dagli 8 agli 11 anni.
Info: qui.
MOSTRI MARINI
Anche allo Stadio di Domiziano domenica tornano le avventure nella Preistoria per i bambini dai 6 anni in su con il laboratorio Mostri Marini.

Ad una breve introduzione sulla storia degli squali e di strane creature degli abissi seguirà lo scavo di un “simulatore di sito paleontologico” dove i piccoli paleontologi, divisi in gruppi e muniti di pennello, dovranno scavare nella terra per scoprire i numerosi fossili di giganteschi e feroci esseri.

Termina il laboratorio un’attività artistica di pittura su pietra fossile da portare a casa come ricordo.

Info: qui.
INTRAPPOLATI NEL GHIACCIO
Al Museo Civico di Zoologia arriva una nuova esplorazione di Museo-Game per i piccoli giocatori dai 5 agli 8 anni che questa volta andranno alla scoperta degli animali del Museo… ma quali incontreremo in questo fantastico viaggio?

Per scoprirlo, l’appuntamento è nel pomeriggio di domenica 25 novembre.

Info: qui.
CHE ANIMALE SEI?

Domenica, ore 11:00, all’Hortus Urbis, l’antico orto romano nel Parco Regionale dell’Appia Antica, i bambini dai 4 anni in poi potranno partecipare ad un laboratorio all’aria aperta.

Giocando a Che animale sei? i piccoli creeranno forme di animali fantastici giocando con il collage di foglie d’autunno.
Info: qui.
SIAMO A CAVALLO
Alla Casina di Raffaello nella mattinata di sabato 24 novembre ci sarà uno speciale appuntamento dedicato al cavallo, il nobile animale dalla capacità empatica di percepire chi gli sta vicino.

Dalle 10:30 alle 11:30, si svolgerà il laboratorio presso la Casina di Raffaello e, dalle 11:30 alle 12:30, l’incontro con la pattuglia ippomontata della Polizia di Stato.

Info: qui.
IL MONDO DEI CRISTALLI

Simmetrie, geometrie e colori del variopinto e multiforme mondo inanimato dei cristalli.

Domenica mattina, nello spazio didattico-espositivo naturalistico della Cartiera Latina nel Parco Regionale dell’Appia Antica , i ragazzi da 4 a 7 anni e da 8 a 12 anni potranno scoprire cos’è la scala di Mohs e a cosa serve.
Info: qui.
UNA BOMBA DI SEMI
Il 24-25 novembre alla ludoteca Casina di Raffaello all’interno di Villa Borghese, è previsto un laboratorio per giardinieri in erba dai 3 ai 14 anni, per portare a casa un pezzetto di primavera durante i mesi invernali.

Con un mix di ingredienti semplici e naturali, i partecipanti dovranno impastare una bomba di semi, che esploderà seguendo i ritmi lenti della natura, creando un nuovo angolo verde.

Info: qui.
SEMI-NASCOSTI
Il 24-25 novembre per i piccoli aspiranti scienziati dai 6 agli 11 anni prosegue Semi-nascosti, il laboratorio di Explora per conoscere tutti i segreti dell’orto.

Da un divertente quiz sui semi e sulla vita dell’orto, si passa agli esperimenti tra osservazioni al microscopio, reazioni chimiche e scoperte a prova di veri biologi.

Info: qui.
AMICI DI FOGLIA

A Explora, sempre il 24-25 novembre, fauna e flora saranno ancora protagonisti con il laboratorio Amici di foglia che ha come obiettivo la conoscenza e la salvaguardia dell’ecosistema dell’orto.

In un contesto animato da giochi di ruolo e prove da superare, i bambini dai 3 ai 5 anni entreranno nel meraviglioso mondo dell’orto tra fiori, frutti e insetti e tra colori, profumi ed esperimenti.
Info: qui.

ARTE E CREATIVITÀ

SPLASH!

Si chiude questo weekend il Romaeuropa Festival 2018 ma dal 23 al 25 novembre al Mattatoio il collettivo di artisti Officine K presenta uno spettacolo-installazione appositamente pensato per REf kids + family e dedicato ai bambini dai 18 mesi ai 2 anni.

Un tappeto bianco ospiterà il giovane pubblico e lascia emergere straordinarie immagini ispirate ai grandi maestri della pittura astratta come Mirò o Kandinskij.
Un’esperienza coinvolgente per i piccoli che saranno protagonisti di un vero e proprio gioco artistico con cui poter interagire.
Info: qui.
DADA COLLAGE

“Dada non significa nulla”, come scrisse Tristan Tzara sul Manifesto del movimento artistico nel 1918. Sabato e domenica la Casina di Raffaello dedica un laboratorio al Dadaismo, avanguardia artistica di inizio ‘900.

Il weekend del 24-25 novembre, durante il laboratorio Dada Collage, bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni libereranno immagini da riviste, giornali e depliants per creare nuove composizioni imprevedibili e nonsense tramite la tecnica del collage, con l’aggiunta di colori, carta e altri materiali.
Info: qui.
CHE SAGOMA!

C’è chi è più alto e chi è più basso, chi ha i capelli cortissimi e castani e chi tutti ricci e biondissimi, qualcuno ha la pelle rosa e qualcuno marrone…per imparare a conoscerci dobbiamo sapere anche come siamo fatti!

Il weekend del 24-25 novembre, presso la Casina di Raffaello a Villa Borghese, bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni realizzeranno il proprio autoritratto a grandezza naturale su una sagoma disegnata intorno a loro e con le tempere creeranno il giusto colore per dipingere la propria pelle.
Info: qui.
GIOCA CON L’OCA

Vi siete mai chiesti perché esiste un gioco dedicato a un’oca? Sapete quando e dove è nato? Per rispondere a questa e ad altre domande, la Casina di Raffaello ospita la mostra Il gioco dell’oca. Storia e significato di un gioco senza tempo.

Quest’ultimo weekend di novembre ragazzi dai 3 ai 13 anni, dopo aver scoperto caratteristiche e curiosità del gioco attraverso una visita guidata, realizzeranno il proprio gioco dell’oca completo di pedine, dadi e tabellone illustrato.
Info: qui.
EXPLOARTE

Arte e natura sono due mondi in continuo dialogo fra loro che si uniscono offrendo punti di vista sempre nuovi.

Sabato mattina, all’interno del Parco Regionale dell’Appia Antica, si svolgerà un laboratorio volto a sensibilizzare sia bambini che adulti a un approccio con la natura più empatico e creativo, un invito a fermarsi, ad ascoltare, osservare e a lasciarsi andare attraverso l’atto creativo.
Info:qui.

CUCINA

TORTA DI CAROTE
Domenica 25 novembre a Explora nello spazio Officina in Cucina, si svolgerà l’ultimo appuntamento del laboratorio culinario Ricette dall’orto dedicato alla Torta di carote.
I piccoli chef dai 3 ai 5 anni e dai 6 agli 11 anni potranno imparare a sminuzzare e impastare la carota, radice amica della pelle e della vista.
Info: qui.

LETTURE

L’INDIA DEI BAMBINI

Sabato pomeriggio nella libreria di Explora è previsto un appuntamento gratuito per ragazzi dai 6 anni in su.

L’India dei bambini, è un libro di favole illustrate per celebrare le terre lontane dell’India raccontate in un incontro, seguito da un laboratorio creativo, dedicato a tutti i bambini. Prenotazione obbligatoria.

Info: qui.

CINEMA

ONE MINUTE SHOOT
Domenica 25 novembre a Cinecittà si Mostra, all’interno dello spazio Cinebimbicittà, per i ragazzi dai 5 ai 12 anni si svolgerà un laboratorio per conoscere e sperimentare le principali caratteristiche del linguaggio cinematografico attraverso i protagonisti della storia del cinema.

Oggetti reali, figure fantastiche, macchine volanti da mettere in scena in un “inedito set” saranno gli strumenti per far vivere ai bambini l’esperienza del lavoro di gruppo come in una vera troupe cinematografica. I partecipanti potranno ideare e realizzare brevi “video cinematografici” ispirati ai celebri film di “un minuto Lumière” e alle fantasmagorie di Georges Méliès.

Info: qui.

TEATRO

LO SCHIACCIANOCI
Sabato 24 novembre al Teatro Trastevere i piccoli dai 3 ai 10 anni potranno assistere alla storia de Lo schiaccianoci.
Durante la notte della vigilia di Natale, dopo aver scartato i regali, Marie inizia la sua magica avventura insieme ad un soldatino Schiaccianoci. A rovinare la loro vigilia arriverà però la Strega Topona e tutto il suo esercito in un turbinio di luoghi e situazioni al confine tra sogno e fantasia.
Che accadrà?
Info: qui.
IL GRINCH E LA MAGIA DEL NATALE
Sabato 24 novembre al Teatro Marconi andrà in scena uno spettacolo ispirato al racconto in versi del Dr. Seuss, il Grinch, ricco di atmosfera natalizia che infonderà nei cuori dei bambini il vero significato del Natale.

Il Grinch è un mostro che vive isolato sulla cima del monte Crumpit insieme al suo fedele cane Max. Dopo essere stato abbandonato da piccolo proprio il giorno della vigilia di Natale, inizia ad odiare con tutto il suo cuore questa festività e tutti gli allegri abitanti del paese vicino.

Un giorno, per cercare di rovinargli la festività, decide di rapire Babbo Natale, impedendo che possa portare i regali ai bambini. Ma sarà proprio la più piccola degli abitanti, la tenera Cindy Lou, a far sciogliere il cuore del burbero Grinch e a ricordargli che il vero valore della festa non è nei regali ma nello stare insieme.

Info: qui.
LA BELLA E LA BESTIA
Da domenica 25 novembre (fino al 15 dicembre) la Compagnia Dei Giovani del Teatro Vascello torna sul palco con una riscrittura originale per grandi e bambini della Bella e La Bestia, tratta dalla favola di Charles Perrault.

La Bella e La Bestia è una grande storia d’amore tra due esseri tanto diversi tra di loro che saprà aprire le porte a una nuova felicità mai immaginata.

Info: qui.
IMAGO
Domenica al Teatro Furio Camillo si svolgerà uno spettacolo per bambini dai 4 anni in su liberamente tratto da Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare.

In un bosco fatato, la magia di un fiore e l’intervento del folletto Puck creano prodigiose metamorfosi, tragicomici innamoramenti e misteriosi equivoci. La storia verrà straordinariamente raccontata, senza parole, dal poetico connubio di circo-teatro con acrobatica aerea e a terra, verticalismo, contorsionismo, canto e musica dal vivo.

Info: qui.
LE STELLE DI SOTTO. UNO GNOMO CHIAMATO CUCUZZOLO
Domenica pomeriggio al Centrale Preneste Teatro i bambini dai 3 anni e le loro famiglie potranno assistere a Le stelle di sotto, la storia di uno gnomo atipico che sognava a volta stellata.

Cucuzzolo è uno gnomo che non vuole fare la vita dei suoi fratelli che lavorano in miniera come da sempre fanno gnomi e nani. Le pietre preziose sono belle, brillano come stelle, ma stanno sotto terra, mentre a lui piace guardare le stelle vere, quelle di sopra, quelle libere, già pulite e brillanti.

Info: qui.
OUT

Quest’ultimo weekend di novembre termina il Romaeuropa Festival 2018.

Il 23-25 novembre il Mattatoio ospiterà OUT, uno spettacolo visuale e multidisciplinare tutto al femminile per ragazzi fino ai 12 anni.
Questa originale fiaba di formazione, raccontata attraverso il linguaggio immaginifico e visionario del teatro di figura, trasporterà il pubblico in un universo onirico e meraviglioso.
Info: qui.
SARÒ UNA PRINCIPESSA RIBELLE

Tutte le bambine sognano di essere delle principesse… o forse no?

Ma cosa significa essere Cenerentola, Biancaneve, la Bella Addormentata oppure Raperonzolo?

Il 24-25 novembre al Teatro Kopò prenderà vita la storia di una bambina che per il suo compleanno riceve uno splendido regalo: cinque desideri per realizzare cinque sogni meravigliosi.

Finalmente potrà essere la protagonista di una delle sue storie preferite…Dopo aver spazzato e lavato per la matrigna, sopportato le sorellastre, cucinato e stirato per i nani, essere scampata alla mela avvelenata e all’ago del fuso la protagonista decide di rompere gli schemi e lanciarsi all’inseguimento dei cattivi delle fiabe.

Info: qui.
HANSEL E GRETEL
Replica della classica fiaba di Hansel e Gretel, il 24-25 novembre sul palco del San Carlino, spettacolo adatto a famiglie con figli dai 5 anni in poi.

La trama è nota. Due fratelli abbandonati nel bosco scopriranno che la gentile vecchina che li ha ospitati nella sua casa fatta di dolci, marzapane e pan di zenzero, in realtà è una strega cattiva che vuole rendere Gretel sua schiava e Hansel un bel piatto prelibato da mangiare…come andrà a finire?

Info: qui.
LA CLASSE AGITATA
Nei pomeriggi del 24-25 novembre al Teatro India andrà in scena La classe agitata, una vera e propria ricerca teatrale sul mondo della scuola che avrà come protagonisti giovani con e senza disabilità.

Lo spettacolo adatto a ragazzi dai 12 anni in su, offre uno sguardo innovativo sulla scuola, intesa come organismo sociale, e sui suoi meccanismi che contribuiscono a formare le leve del futuro.

Un’avventura da cui poter imparare molto e riflettere, passando attraverso la diversità e la creatività.

Info: qui.
IL PAESE DEI COLORI
Al Teatro Verde il 24-25 novembre è previsto uno spettacolo ricco di musica e soprattutto di colori, che diverte e allo stesso tempo ci parla di temi importanti, quali la diversità, la guerra e la pace.
Poesia, risate, avventura e canzoni sono le sfumature con cui si colora questa delicatissima storia adatta a bambini dai 3 anni in poi.
Info: qui.
QUADRI SONORI
Il 24-25 novembre al Teatro Mongiovino andrà in scena Quadri sonori, uno spettacolo interattivo di pittura e musica dedicato a bambini da 1 a 5 anni e dai 3 ai 10 anni ispirato alle opere d’arte di Van Gogh, Mirò, Mondrian. Magritte, De Chirico, Boccioni, Balla, Picasso, Klimt e Matisse.

Ad occupare la scena saranno tre musicisti e un marionettista che daranno al pubblico la sensazione di vivere dentro il quadro.

Info: qui.

CONOSCERE ROMA

SOTTERRANEI DI SAN CLEMENTE

Nella mattinata di sabato 24 novembre i piccoli tra i 4/5 e i 10 anni potranno cimentarsi in un’indagine archeologica per tutta la famiglia, a cura di Cicero in Rome.

Partendo dalla Basilica di San Clemente, per poi scendere nella vecchia chiesa, i partecipanti vestiranno i panni di Piccoli Archeologi nei Sotterranei di San Clemente e, torce alla mano, raggiungeranno l’antico tempio nel sottosuolo del dio Mitra, per poi proseguire fino ad una sorgente d’acqua.
Info: qui.
VACANZE ROMANE (Piazza Navona, Fontana di Trevi, Pantheon)
Sabato 24 novembre, nel pomeriggio, le famiglie con bambini dai 4 anni in su potranno prendere parte ad una divertente passeggiata alla scoperta degli angoli più segreti e delle piazze più affascinanti della nostra Capitale.

Il percorso di Vacanze romane vi porterà in luoghi celebri come Piazza Navona, Fontana di Trevi o il Pantheon, ma anche angoli più appartati e suggestivi come Piazza Sant’Ignazio o Piazza di Pietra.

Info: qui.
MUSEI VATICANI: SEZIONE EGIZIA E CAPPELLA SISTINA

Tremila anni di storia egizia, dinastie, faraoni, mummie, geroglifici, divinità e imperatori romani conquistati dalla civiltà che si sviluppò sulle rive del fiume Nilo.

La Mage, sabato pomeriggio, vi porta in un viaggio affascinante indietro nel tempo, adatto a bambini dai 7 anni, tra formule magiche e animali sacri.
Dopo aver visitato la sezione egizia, attraverserete le gallerie dei candelabri, degli arazzi e delle carte geografiche, fino ad arrivare nella Cappella Sistina.
Info: qui.
AVENTINO

Il colle dell’Aventino, cela mille segreti e un passato glorioso legato alle vicende dei Cavalieri di Malta, ordine religioso nato per seguire le Crociate.

Domenica mattina, per famiglie con bimbi dai 4 anni in poi, si svolgerà la visita Il segreto dei Cavalieri di Malta, la ricerca del Santo Graal e le meraviglie del Colle Aventino, per scoprire perché il loro segreto si lega alla scomparsa dell’ordine dei Templari e sbirciare dal buco della serratura del loro misterioso convento, alla ricerca del Santo Graal.
Info: qui.
INSULA DELL’ARA COELI
L’Ass. Culturale L’Asino d’Oro domenica mattina guiderà i ragazzi dai 6 agli 11 anni in una divertente visita giocata all’interno dell’Insula dell’Ara Coeli alla scoperta del mondo degli antichi romani.

Grazie a numerosi giochi e attività didattiche, i bambini conosceranno come e dove vivevano gli antichi romani e potranno realmente passeggiare all’interno dei piccoli appartamenti e delle stanze di un’insula romana giunta in parte intatta fino ad oggi.

Info: qui.
PIRAMIDE CESTIA
Sempre domenica 25 novembre, in mattinata, i bambini dai 6 anni in poi, in occasione dell’apertura speciale della Piramide Cestia, potranno scoprire misteri e segreti di uno dei monumenti più enigmatici di Roma e vedere cosa si nasconde al suo interno. A cura di La Mage.
Info:qui.
FORO DI TRAIANO E FORO DI CESARE
Alle famiglie con ragazzi dai 7 anni in poi La Mage, domenica mattina, offre un punto di vista eccezionale sulle trasformazioni nelle varie epoche del “quartier generale” della Roma Imperiale.

Entrando dal Foro di Traiano e scendendo al livello del piano di calpestio romano, le famiglie attraverseranno le cantine medievali, passando sotto Via Dei Fori Imperiali fino al Foro di Cesare.

Info:qui.
SCAVI DI SAN NICOLA IN CARCERE. LA VERA STORIA DI BABBO NATALE
Torce alla mano, domenica pomeriggio, La Mage porta i bambini dai 6 anni in visita agli scavi della chiesa di S. Nicola.
Qui scopriranno la vera storia di Babbo Natale, raccontata nei suoi affreschi. Scenderanno poi nei sotterranei per vedere se c’era davvero un carcere nei resti dei templi romani.
Info: qui.
I SEGRETI DI PORTA MARINA E DEL TESORO DEI LONGOBARDI

Domenica pomeriggio con Roma e Lazio x te si va in visita nell’esclusivo salotto di Sectilius, ricco signore romano, proprietario di una casa lussuosa ed elegante con affaccio sul mare di Ostia.

Tra lusso, preziosi intarsi di marmi colorati, collezioni di armi, gioielli e reperti archeologici appartenuti al saggio popolo dei Longobardi ed oggi esposti al Museo Nazionale dell’Alto Medioevo, questa visita guidata interattiva porterà i bambini alla scoperta di un altro angolo segreto di Roma: l’Opus Sectile di Porta Marina.
Info: qui.
VILLA TORLONIA
Domenica pomeriggio, nella bellissima cornice di Villa Torlonia, si svolgerà la passeggiata fiabesca Il flauto magico, a cura dell’ass. Culturale Calipso.

Maga Smeralda, guiderà i piccoli all’interno della Villa raccontando la storia del Flauto Magico accompagnata dalla musica di Mozart. La visita prevede l’entrata alla Casina delle Civette (gratuita per i bambini, ma a pagamento per gli adulti) dove i piccoli incontreranno la Regina della Notte in carne ed ossa.

Info: qui.

Rispondi