Home Cultura e Spettacolo FINALMENTE VENERDì: I MIGLIORI EVENTI DEL WEEKEND A ROMA

FINALMENTE VENERDì: I MIGLIORI EVENTI DEL WEEKEND A ROMA

906
0

In arrivo il primo weekend di settembre. State combattendo con lo stress da rientro e avete nostalgia delle meravigliose giornate passate in vacanza, tra divertimento e dolce far niente? Per fortuna hanno inventato il fine settimana! Vediamo un pò cosa c’è di bello da fare e da vedere anche in città…

Iniziamo con l’ ARTE. Anche questa settimana torna l’ iniziativa “Weekend al Museo”

I suoni della musica jazz e i grandi compositori dell’epoca barocca saranno al centro del programma di eventi culturali del prossimo fine settimana organizzati in collaborazione con la Casa del JazzRoma Tre Orchestra. Si comincerà sabato 9 settembre con le performance jazzistiche del Francesco Lento Quintet e del Trio Cicconetti/Cantarano/Mazzeo durante l’apertura serale dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali (dalle 20 alle 24 ultimo ingresso ore 23 biglietto simbolico di un euro) e si concluderà domenica 10 alle ore 16.30 presso il Museo Pietro Canonica di Villa Borghese con lo spettacolo L’ensemble Barocco dei musicisti Nelita Maiolatesi (oboe), Angela Naccari (clavicembalo) e Marco Simonacci (violoncello).

Ancora in corso la promozione speciale per L’Ara com’era, in programma il venerdì e il sabato sera al Museo dell’Ara Pacis. Si potrà acquistare un biglietto d’ingresso ridotto presentando il biglietto vidimato degli eventi di animazione del week-end nei Musei in Comune .

Al via stasera, la manifestazione (E)state al ForteTutti i venerdì, fino al 29 settembre, un ciclo di visite guidate, con incontro alle ore 17.30, all’interno del Forte Bravetta, uno dei forti del Campo Trincerato di Roma realizzato a fine ‘800, situato all’interno dell’omonimo parco e, più in generale, nel più ampio contesto naturalistico della Riserva Naturale delle Valle dei Casali.

Ultimi giorni all’insegna di “Fantàsia” al Parco del Ninfeo all’EUR per la sedicesima edizione del Gay Village. Sabato 9 alle 21.30, i cancelli della kermesse arcobaleno si apriranno per l’ultima festa di stagione, con Luca Zingaretti che sarà al Gay Village in occasione del closing party accolto dai padroni di casa Pino Strabioli e Imma Battaglia; a seguire, l’atteso concerto dei Planet Funk. Dopo il concerto, il party continuerà fino all’alba, con i dj set house e EDM di Mattia Matthew e Gaia Logan in Horok Floor ed alle note pop di Brezet e Paola Dee in Amarganta Floor.

Chiude i battenti il 10 settembre l’arena di Notti di Cinema a Piazza Vittorio che, fino al 9 settembre, ospita la 17ima edizione de I grandi festival – Da Locarno a Roma. Un’occasione unica per rivivere le emozioni del 70° Festival del Film di Locarno scoprendo i film premiati e quelli più emblematici presentati nella kermesse svizzera. Venerdì 8 settembre alle 20.30, proiezione di Das Fräulein di Andrea Staka (sarà presente la protagonista Marija Skaricic); alle 22.15, Dene wos guet geit  di Cyril Schäublin. Sabato 9 alle 20.30, Madame Hide di Serge Bozon; alle 22.30, Vinterbrødre di Hlynur Pálmason. Tutti i film saranno proiettati in versione originale sottotitolati in italiano. Ultime battute il 10 settembre anche per Arena Garbatella. In occasione della giornata finale, alle 18.30, passeggiata per le strade del cinema con Fatagarbatella; alle 19.30, Poveri ma belli 60 anni dopo: prima della proiezione del film del 1957 diretto da Dino Risi, una chiacchierata  sui “giovani di 60 anni” a cui interverranno Rossana Di Lorenzo, Adelio Canali, Fulvio Carnevali e Alberto Segarelli. Alle 21.25, proiezione de La mia famiglia a soqquadro a cui prenderà parte anche il regista Max Nardari.

In chiusura anche All’Ombra del Colosseo: ultimo spettacolo in cartellone, domenica 10 alle 21.45, Nino Taranto con Te lo dico adesso non te lo dico più in cui l’artista, tra battute e aneddoti, racconta e si racconta.

Fino al 23 settembre, torna sul palco di Villa Mercede il Roma Fringe Festival con la sua ormai rodata invasione teatrale: 50 compagnie dall’Italia e dal mondo, per oltre 150 appuntamenti tra prime italiane e internazionali, nuove drammaturgie, performance art, stand up comedy, teatro civile e provocatori riadattamenti di grandi classici. Gli spettacoli in programma questa settimana sono: venerdì 8 settembre alle 19,30, La favola di Psiche (palco A) di Flavio Marigliani; Regine sorelle (palco B) di Mirko Di Martino; Maria Padilha rainha do cabaret (palco C) di Federica Castellano; alle 21, OcchioPin (palco A) di Laura Nardinocchi; Laboratorio della vagina (palco B) di Patrizia Schiavo; Metamorfosys.0 (palco C) di Vittoria Faro; alle 22.30, Le notti bianche (palco A) di Gabriele Granito; Oscar W. (palco C) di Andrea Onori e Mariagrazia Torbidoni con la regia di Andrea Onori. Sabato 9, ad aprire la serata, a partire dalle 19.30, i tre spettacoli più votati della settimana e, alle 22.00, Milani&Desantis portano in scena il genio comico-poetico di Giovan Bartolo Botta con il reading A.S.M.A. (Ansia Socialmente Mentalmente Armonica) di Poesia. Domenica 10 alle 19.30, Il tempo è fermo (palco A) di Pierpaolo Buzza e Dario Folchi; Questa è casa mia (palco B) di Alessandro Blasioli; alle 21, Giorgio (palco A) di Nexus; La Rivoluzione delle Sedie (palco B) di Massimiliano Aceti e Matteo Nicoletta con la regia di Barbara Alesse; Da Otello (palco C) di Alberto Bellandialle 22.30, Barocco Shocking Street (palco A) di Clio Gaudenzi e Francesca Montanari; Aspettando una chiamata (palco C) di Matteo Cirillo.

Chiude domenica anche Primavalle…mica l’ultima!: con il concerto dell’ Orchestraccia.

Fino al 17 settembre, Roma risuonerà delle calde note del jazz del Festival Bouganville Celimontana: nell’ambiente unico di Villa Celimontana, di fronte al palazzo Mattei. Tra gli appuntamenti di questa settimana alle 21.30: venerdì 8 settembre, Fabrizio D’alisera Quintet presenta Mister Jobhopper, l’album d’esordio come leader del sassofonista Fabrizio D’Alisera; sabato 9, Vado Al Massimo, con Max Maglione e Mattia Maglione, spettacolo a favore dell’associazione Peter Pan Onlus, gruppo di genitori di bambini malati di tumore che si occupa di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi l’esperienza della malattia. Domenica 10, Lino Patruno & his blue four.

Un ricco calendario di concerti di musica classica (e non) per i Concerti del Tempietto – Festival Musicale delle Nazioni all’interno della rassegna Notti romane al Teatro Marcello: fino al 26 settembre, uno spettacolo ogni sera alle 20.30 preceduto alle 19.45 da una breve visita guidata nell’area storico-archeologica del Teatro Marcello, del Portico di Ottavia, della Tribuna Campitelli con vista sul Tempio di Apollo Sosiano. Venerdì 8 settembre, Michele Pentrella eseguirà al pianoforte musiche di Brahms e Chopin. Sabato 9 concerto del The New Choir Ensamble: direttore, arrangiatore e pianista sarà il M° Francesco Paolo Musto su melodie di Verdi, Tosti, Gastaldon, Bixio, Bardotti, Sergio Endrigo, Paolo Conte, Marino, Trovajoli, Eldo di Lazzaro, Eduardo Di Capua, Costa ed Ernesto De Curtis. Domenica 10, Misia Jannoni Sebastianini al violino e Antonino Fiumara al pianoforte si esibiranno su musiche di Beethoven, Saint-Saëns e Brahms.

Prosegue fino a fine mese, nel Giardino della Magnolia della Casa Internazionale delle Donne, a via della Lungara, la manifestazione La Casa (S)piazza. Venerdì 8, in programma lo spettacolo In arte Goldie, duetto per voci e pianoforte su testi di Nell Kimball con Laura Riccioli (voce recitante) e Valentina Cardinali (pianoforte e canto); domenica 10, Femmene, spettacolo tratto da Nostra Signora dei friarielli di Anna Mazza, con l’adattamento di Myriam Lattanzio.

Ancora in corso, fino al 17 anche la prima edizione dell’ Aniene Festival: arte, cultura, divertimento sulle rive del fiume. Gli appuntamenti di questo weekend:venerdì 8 settembre alle 22, Piano Punk Cabaret, concerto di Giacomo Toni; sabato 9 alle 22, Jazz a parco Nomentano: Luca Filastro & His Swing Keepers; domenica 10 alle 19.30, tavola rotonda, moderata da Dominique Dunglas, istruzione, cultura ed economia a cui interverranno Alfredo MacchiatiGianni Del Vecchio (Miur); alle 21, proiezione del film Il più grande sogno di Michele Vannuccini che incontrerà il pubblico insieme al cast.

 

 

Rispondi