Home Mamma A Roma FINALMENTE VENERDì IN FAMIGLIA: SPECIALE NATALE

FINALMENTE VENERDì IN FAMIGLIA: SPECIALE NATALE

522
0
appuntamenti

Il Natale è arrivato e in ogni famiglia fervono i preparativi e la corsa ai doni dell’ultimo minuto. Per rendere davvero speciali questi giorni di festa basterà regalare ai più piccoli del tempo da trascorrere insieme. A Roma le proposte per divertirsi durante il weekend della Vigilia non mancano. Tuacitymag le ha selezionate per voi.

Le feste natalizie rendono questo periodo dell’anno un momento magico da trascorrere insieme. Dal 23 dicembre (fino al 7 gennaio) Explora proporrà tante attività a misura di bambino e per le famiglie. In particolare, da sabato partiranno i Laboratori delle feste: Intrecci di Natale (3-6 anni) è un laboratorio di sperimentazione e manipolazione in cui divertirsi con fili di lana, cartoncino, pompon, colla e tanta creatività e dare vita a una decorazione natalizia davvero originale; Un Natale “differente” (6-11 anni), legato all’exhibit interattivo Plastica Preziosa, è un laboratorio per avvicinarsi al concetto di raccolta, riuso, riciclo durante il quale i partecipanti creeranno una decorazione natalizia.

Nella serata di venerdì 22 dicembre, nella splendida cornice del Parco Regionale dell’Appia Antica, è in programma I racconti della mangiatoia, una suggestiva performance di racconti tradizionali sul Natale e le festività invernali adatta a tutte le età. L’iniziativa si svolgerà attorno ad una vera mangiatoia e sarà l’occasione per scambiarsi gli auguri e ritrovare insieme il sapore della tradizione fra le parole dei cantastorie e i dolci tradizionali. Nella seconda parte della serata chi lo desidera potrà a raccontare, fiabe, aneddoti e ricordi legati al periodo delle feste.

Al Bioparco i bambini potranno incontrare Babbo Natale in persona, farsi una foto, scrivere e consegnare personalmente le letterine. Per domenica 24 dicembre Natale al Bioparco prevede alcune attività speciali durante le quali i bambini potranno dare da mangiare all’elefante Sofia, scoprire insieme ai guardiani cosa mangiano alcuni animali particolari o vivere un incontro ravvicinato con alcune specie animali che talvolta suscitano paura.

Anche il Museo Civico di Zoologia festeggia il Natale. Da sabato 23 dicembre (fino al 6 gennaio) i bambini potranno partecipare a ZooChristmas 2017: un Natale da Scienziati e sperimentare il curioso lavoro di paleontologi, biologi marini e zoologi attraverso appassionanti avventure scientifiche che, fra esperimenti e attività di gruppo, li proietteranno fra scavi paleontologici e creature estinte, nel microcosmo di insetti e piccoli esseri viventi, nelle profondità della barriera corallina. Sabato 23 dicembre con Scienza divertente “Scienziati sotto zero” i bambini dai 5 agli 11 anni, andranno alla scoperta degli ambienti più freddi e gelidi del nostro pianeta per esaminare pelli, mantelli e corna e andare alla ricerca di cervi, pinguini e orsi polari.

Domenica 24 dicembre è previsto Museo-game “ZooChristmas-game”, un’ occasione speciale per esplorare e ripercorrere il lungo cammino di Babbo Natale dalla sua terra madre fino al nostro paese.

Per gli appassionati di storia e arte, sabato 23 dicembre sarà possibile scegliere tra tre diverse iniziative: Cicero in Rome propone, alle 11:00, L’Arte Moderna, un gioco da ragazzi!, una visita guidata con attività didattica per famiglie con bambini alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna; alle ore 11:30, La Mage, in occasione dell’Apertura speciale della Piramide Cestia, vi guiderà attraverso misteri e segreti di uno dei monumenti più enigmatici di Roma, per scoprire cosa si nasconde al suo interno Infine, nel pomeriggio Rome4 § Roma e Lazio x te ha in programma Giocare imparando: l’arte del Mosaico e l’agnellino di Sant’Agnese, una visita giocata alla scoperta del Mausoleo di Santa Costanza decorato da tante piccole tessere di pietra colorata e vetro dorato, che insieme formano splendidi mosaici animati da vari animaletti, buffi ometti blu che schiacciano l’uva, piante esotiche e un pavimento non spazzato; inoltre, la storia di Sant’Agnese è legata a quella di un agnellino…

In occasione delle feste, CoopCulture propone per il pomeriggio del 26 dicembre una visita-laboratorio per famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni al Museo Nazionale Romano-Palazzo Massimo. Durante il laboratorio Calendari festosi ciascuno potrà ricreare con foto e materiali diversi il proprio calendario 2018 personale e scoprire qualche curiosità su come si misura il tempo e come gli antichi hanno inventato il calendario; per ogni mese si andrà alla ricerca dell’origine del nome, delle ricorrenze più significative e delle feste più importanti con tutto il loro corollario di festeggiamenti.

Dal 26 dicembre (fino al 7 gennaio) Cinecittà si Mostra, all’interno dello spazio Cinebimbicittà, presenta per il periodo natalizio uno speciale ciclo di laboratori per avvicinare bambini al mondo dell’animazione e del cinema. I laboratori affiancheranno Animazioni d’autore, la rassegna sull’animazione italiana dedicata ai capolavori di ieri e di oggi. Il 26 dicembre alle 15:30 sarà proiettato Il Flauto magico, adatto a bambini dai 6 anni in su; ispirato alla recita cantata di Mozart è il laboratorio (5-12 anni) Il mio fondale magico dove i partecipanti potranno scoprire e sperimentare la realizzazione di questo straordinario film d’animazione, realizzato in 2 anni di lavoro con 77 mila fotogrammi, più di 300 fondali con pastelli a cera, ritagli, elementi di tappezzeria e tanti altri materiali.

Spettacoli teatrali: il 22 e il 23 dicembre al Teatro Marconi andrà in scena Christmas Circus Show, uno spettacolo in favore dei CLOWNDOTTORI di Soccorso Clown adatto a spettatori dai 3 anni in su durante il quale 5 artisti circensi si esibiranno nei panni di folletti indaffarati per farvi ridere e sognare nella magica atmosfera natalizia.

Sabato 23 pomeriggio al Teatro di Tor Bella Monaca sarà possibile rivivere la classica e splendida storia del Pinocchio di Collodi rivisitata e allegramente interpretata dalla compagnia del Teatro Pantegano. PINOCCHIO, le avventure del burattino senza fili ripercorrerà le avventure di un burattino di legno che, in un lungo e tormentato percorso di maturazione, tra incontri bizzarri e grotteschi, riesce infine a diventare un bambino vero.

Al Teatro Furio Camillo nella mattinata della Vigilia, domenica, andrà in scena Evviva Babbo Natale, uno spettacolo adatto a bambini dai 2 anni in poi.

Farà tappa il 25 dicembre al Teatro Sala Umberto una delle produzioni natalizie più apprezzate dal pubblico delle famiglie e non solo: Babbo Natale e la pozione delle 13 erbe è una commedia musicale in stile fantasy nella quale gli spettatori, in un’atmosfera tipicamente natalizia, vivranno un viaggio ricco di avventure e sorprese che li condurrà nel magico laboratorio di Babbo Natale, nei boschi incantati della lontana Svizzera fino ad arrivare, addirittura, al palazzo di ghiaccio della Regina Tormenta.

Infine, dal 26 dicembre, per i bambini dai 6 anni in su, sul palco del Teatro Argentina andrà in scena A Christmas Carol: Canto di Natale è una delle opere più famose e popolari di Charles Dickens, una favola sull’importanza del Natale e sulla riscoperta dei sentimenti puri come l’amore e la tolleranza, il rispetto per gli altri e la capacità di apprezzare le piccole cose della vita.

Rispondi