Home Mamma A Roma FINALMENTE VENERDì…IN FAMIGLIA

FINALMENTE VENERDì…IN FAMIGLIA

450
0
cosa fare a roma con i bambini

Sabato 7 ottobre si apre l’Europe Code Week mentre domenica 8 anche a Roma, come in tutta Italia, si festeggia la Giornata Nazionale delle Famiglie nei Musei, per approfondire le iniziative speciali F@MU 2017 che si terranno a Roma leggere qui.

Al Guido Reni District sono state inaugurate da poco alcune mostre dal successo globale, tra queste segnaliamo: Cosmos Discovery, Dinosaur Invasion, Brikmania; mentre bisognerà attendere il 1° novembre per Scientopolis.

In occasione dell’Europe Code Week, l’iniziativa europea per lo sviluppo del coding e della programmazione digitale, il Parco dell’Appia Antica propone per domenica Codingioco nel Parco: 2 laboratori di coding e robotica per bambini dai 7 ai 11 anni.

Per gli appassionati delle scienze, ScienzImpresa, vi aspetta sabato 7 ottobre, dalle ore 10:00 alle 18:30 nell’Area degli Acquedotti, per Scientific Park V: una giornata di raccolta fondi ma soprattutto un appuntamento dedicato alla Scienza, rivolto ai ragazzi tra i 3 e i 12 anni, con laboratori di astronomia, fisica, paleontologia, vulcanologia e gli immancabili razzi ad acqua!

Durante i laboratori i partecipanti avranno modo di comprendere le leggi della fisica che sfruttiamo quotidianamente senza neanche rendercene conto, trasformarsi in paleontologi, far eruttare un vulcano o vestire i panni di un piccolo ingegnere aerospaziale e costruire e lanciare un vero razzo!

Prenotazione consigliata.

Domenica in mattina all’ Hortus Urbis si terrà Osservare come uno scienziato all’orto: un laboratorio per bambini dai 4 anni in su a cura di Scienza divertente per imparare a pensare come uno scienziato, utilizzando tutti i sensi. Prenotazione obbligatoria.

Sabato mattina presso la Galleria Nazionale è previsto il laboratorio Alfabeto urbano in un libro fatto a mano!durante il quale genitori e figli dovranno provare a progettare e creare un alfabetiere personale.

Domenica al Palazzo delle Esposizioni partiranno due nuovi laboratori d’arte per bambini.

Valanga Manga è un itinerario tra tradizioni, miti e risvolti contemporanei dell’universo manga, pensato in occasione di Mangasia: wonderlands of asian comics, la prima mostra al mondo sulla storia del fumetto asiatico, che mostrerà la più ampia selezione di opere originali, di cui buona parte non è mai stata mostrata fuori dal proprio paese d’origine, esposte accanto alle loro controparti commerciali, stampate per il mercato di massa.

In Viva Voce propone una visita alla mostra Libri senza parole. Destinazione Lampedusa e un laboratorio per apprezzare il valore del silenzio, scoprire i suoni e le voci nascoste tra le pagine dei silent book, perché un libro può essere un rifugio in cui trovare riparo dal chiasso del mondo, un ponte tra noi e l’altro, compagno di viaggio verso il mondo dell’immaginazione, un luogo fisico di incontro e dialogo tra culture.

Al Teatro Verde, sabato e domenica alle 17:00, andrà in scena lo spettacolo Controvento. Storie di aria, nuvole e bolle di saponeadatto a bambini dai 2 anni in poi.

Anche al Teatro Furio Camillo si riaccendono i riflettori, per la domenica dei bambini andrà in scena alle 11:00 “Marina si rifiuta

All’Emporio delle Arti domenica pomeriggio andrà in scena Monsieur David in “La Maison du Pied“, un divertente e originale “teatro dei piedi” per piccoli dai 3 anni in su.

Per gli amanti della storia l’ass. culturale Baobart propone per sabato mattina la visita Dall’antico Egitto a Roma presso il Museo Barracco.

Anche La Mage, arte per bambini, ha in programma due iniziative pomeridiane: sabato, una Caccia al tesoro egizia al centro di Roma e, domenica, una passeggiata all’Isola Tiberina e al Ghetto.

Infine, domenica alle 16:30 nuovo appuntamento con la passeggiata fiabesca Le avventure di Don Chisciotte al Giardino degli Arancia cura dell’ass. culturale Calipso. Don Chisciotte de la Mancia, il Cavaliere errante senza macchia e senza paura, è sperduto nella Roma del 2016 ed è in cerca di un castello. Attraverso il filo conduttore della storia i piccoli andranno alla scoperta della città di Roma e degli artisti che vi hanno dedicato la loro vita.

Prenotazione obbligatoria.

Rispondi