Home #FinalmenteVenerdì Finalmente venerdì: cosa fare a Roma nel weekend

Finalmente venerdì: cosa fare a Roma nel weekend

319
0
cosa fare nel weekend a Roma

Cosa fare a Roma nel weekend? Torna la guida di TuaCityMag al fine settimana romano

Vacanze finite o agli sgoccioli, è ora di tornare alla vita in città. E con essa a scoprire cosa fare a Roma nel weekend, con la rubrica Finalmente Venerdì, tutte le settimane su TuaCityMag.

Arte

Domenica al Museo: musei civici

Cosa fare a Roma nel weekend? Iniziamo con l’arte.

Il 1° settembre, prima domenica del mese, ingresso gratuito neiMusei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana.

oltre al grande patrimonio di collezioni permanenti dei Musei, le numerose, varie e interessanti esposizioni, la maggioranza delle quali ad ingresso gratuito a esclusione solo di tre mostre: Roma nella camera oscura e Fotografi a Roma al Museo di Roma a Palazzo Braschi e Claudio Imperatore al Museo dell’Ara Pacis.

Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte è la splendida esposizione ai Musei Capitolini, nelle sale di Palazzo Caffarelli, omaggio a uno dei più grandi protagonisti del Rinascimento italiano con una selezione di opere di grande prestigio provenienti da collezioni italiane e straniere. Nelle sale al piano terra di Palazzo dei Conservatori continua L’Arte Ritrovata, un mosaico di testimonianze archeologiche e storico artistiche, dall’VIII secolo a.C. all’età moderna, altamente simbolico e rappresentativo della pluridecennale azione di salvaguardia operata dall’Arma dei Carabinieri.

Colori degli Etruschi. Tesori di terracotta allaCentrale Montemartini propone una straordinaria selezione di lastre parietali figurate e decorazioni architettoniche a stampo in terracotta policroma, provenienti dal territorio di Cerveteri (l’antica città di Caere) e in parte inediteSono esposti reperti archeologici di fondamentale importanza per la storia della pittura etrusca, recentemente rientrati in Italia grazie a un’operazione di contrasto del traffico illegale. Sempre nelle sale della Centrale, è in corso Volti di Roma alla Centrale MontemartiniFotografie di Luigi Spina, chepresenta immagini fotografiche di 37 volti antichi in marmo o travertino, significativi esempi delle collezioni capitoline.

Ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali prosegue fino al 18 ottobre Mortali Immortali, tesori del Sichuan nell’antica Cina, unpercorso straordinario nella vita sociale e nel mondo spirituale dell’antico popolo Shu, che proprio su questa terra nel sud-ovest della Cina ha creato una civiltà unica. Sono esposti eccezionali reperti in bronzo, oro, giada e terracotta, databili dall’età del bronzo (II millennio a.C.) fino all’epoca Han (II secolo d.C.) e provenienti da importanti istituzioni cinesi.

Alla Galleria d’Arte ModernaDonne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione propone una riflessione sulla figura femminile attraverso artisti di diverse correnti artistiche e temperie culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri. Inoltre, nel chiostro giardino della Galleria,Wechselspiel, le installazioni di Paolo Bielli e Susanne Kessler costituiscono un doppio percorso che si collega alla mostra in corso e alle sculture del chiostro.

Al Museo di Roma in Trastevere proseguono le due mostre di fotografia: Unseen / Non Visti, viaggio fotografico in un’Europa sconosciuta, tagliata fuori dallo sviluppo economico, dall’attenzione della politica e dei media; Emiliano Mancuso. Una diversa bellezza. Italia 2003 – 2018, dedicata al lavoro del fotografo, scomparso prematuramente lo scorso anno. Dalle immagini emerge un’umanità dolente, un’Italia ferita alla costante ricerca della sua identità in un perenne oscillare tra la conferma dello stereotipo e la cartolina malinconica. È ancora in corso anche la mostra ARCA di Cristiano Quagliozzi e Milena Scardigno: un’opera di cm 200×300 realizzata a grafite su tela.

Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, l’esposizione dedicata all’archeologo e mercante d’arte Ludwig Pollak (Praga 1868 – Auschwitz 1943) racconta la storia professionale e personale del grande collezionista, le sue origini nel ghetto di Praga, gli anni d’oro del collezionismo internazionale fino alla tragica fine nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese con la mostra Frank Holliday in Rome fa il suo primo ingresso in un’istituzione museale italiana uno degli artisti del Club 57 – lo storico locale dell’East Village al quale recentemente il MoMA di New York ha dedicato una grande mostra – attraverso 36 opere dipinte nel suo studio vicino a piazza Navona, dove Holliday ha lavorato alacremente avendo come ispirazione le opere dei maestri della storia dell’arte. Il percorso espositivo comprende anche la proiezione del film inedito di Anney Bonney “Roman Holliday”.

Al Casino dei Principi di Villa Torlonia Luigi Boille. Luoghi di luce, scrittura del silenzio, curata da Claudia Terenzi e Bruno Aller, con il sostegno dell’Archivio Luigi Boille. Una panoramica di più di ottanta opere che raccontano il percorso artistico del Maestro dal 1958 al 2015.

Alla Casina delle Civette di Villa Torlonia La fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980racconta la storia della vetreria artistica della Fratelli Toso a partire dal 1930, l’anno più importante per la ricerca nella manifattura, fino al 1980, epoca in cui la vetreria ha cessato la propria attività. Esposte più di 50 opere in vetro, tutti pezzi unici e rari provenienti direttamente dalla loro collezione. Sempre alla Casina delle Civette Clara Garesio. Mirabilia e Naturalia. Ceramiche e carte propone una selezione di opere fittili della storica ceramista di formazione faentina, tutti esemplari unici appartenenti alla più recente produzione dell’artista, con alcune opere inedite e installazioni site specific concepite per gli spazi del museo.

Musica

Diana Tejera a Letture d’ Estate

Cosa fare a Roma nel weekend se siete amanti della musica. Venerdì 30 agosto alle 21.30, sul palco di Letture d’Estate, nei Giardini di Castel Sant’Angelo, il concerto di Diana Tejera. Carattere poliedrico, capace di fondere il gusto melodico italiano all’energia latina, le sfumature folk a quelle del rock più energico per un concerto che sarà la sintesi di un percorso musicale che vede nell’album “Mi fingo distratta” uscito nel 2018 l’ultima tappa di una carriera all’insegna della continua contaminazione, del viaggio e della crescita. L’artista romana è reduce da un tour negli Stati Uniti e dal progetto creato insieme ad Angela Baraldi “Riprendiamoci Trastevere” per dare spazio al cantautorato femminile – confluito nell’evento May così tante – con 30 artiste coinvolte in risposta all’assenza di nomi femminili nel concertone di Piazza San Giovanni.

Villa Celimontana

A Villa Celimontana, continua fino al 10 settembre la programmazione di Village Celimontana a cura del Jazz Village Roma srls. Tra i concerti  gratuiti in programma:giovedì 29, concerto degli Smoking Cats; venerdì 30, Sisters live mentre sabato 31 è la volta di Samantha Iorio; domenica 1° settembre, sul palco salirà la Scoop Jazz Band.

Parco Schuster

Prosegue fino al 15 settembre a Ostiense la seconda edizione di Parco Schuster. Tra gli eventi, segnaliamo alcuni dei concerti in programma questa settimana: venerdì 30 agosto alle 21.30, concerto glam rock dei Giuda; sabato 31 alle 22, appuntamento con Renoize, concerto omaggio in memoria di Renato Biagetti; domenica 1° settembre alle 21, live del gruppo GRA – Grandi Autori Romani.

I concerti del Tempietto

Se amate la musica classica ecco cosa faree a Roma nel weekend: fino al 28 settembre, nell’Area archeologica del Teatro di Marcello, I Concerti del Tempietto. Venerdì 30, Rina Cellini al pianoforte eseguirà musiche di Mozart, Clementi, Debussy e Ravel ; sabato 31, in collaborazione con l’Associazione FLAME di Parigi, concerto di Chinguun Ganbat (violoncello) e Ksenia Gaumer (pianoforte); domenica 1° settembre, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Fryderyk Chopin”, EPTA-Italy e la Scuola di perfezionamento di Marcella Crudeli, Leonardo Laviola  eseguirà al pianoforte musiche di Bach, Cimarosa, Petrassi, Chopin e Chabrier

Teatro

Atti o scene in luogo pubblico

Amate il teatro? Ecco cosa fare a Roma nel weekend. Il 30 agosto nella cornice diVilla Farinacci a Roma prende il via la rassegna teatrale “Atti O Scene in Luogo Pubblico”.Dodici appuntamenti che si svolgono nel fine settimana dedicate ai grandi e piccini. Ad inaugurare questa nuova manifestazione, voluta dal IV Municipio di Roma Capitale, la commedia scritta da Andrea Bizzarri, Souvenir.In scena, alle ore 21.00, lo stesso autore con Gianni Ferrari, Alida Sacoor diretti da Giancarlo Fares. 

I solisti del teatro

In dirittura d’arrivo, nei Giardini della Filarmonica Romana I Solisti del Teatro, manifestazione che chiuderà i battenti il 4 settembre, venerdì 30, in scena il monologo scritto e interpretato da Claudio Morici dal titolo 46 tentativi di lettera a mio figlio; sabato 31,Collective Trip 7.0, studio dei coreografi Nicoletta Cabassi e Claudio Malangone sulla Sinfonia n. 7 di Beethoven, di e con Luigi Aruta, Adriana Cristiano, Antonio Formisano e Giada Ruoppo. Domenica 1° settembre, Lezione da Sarah, pièce liberamente ispirata a “L’arte del teatro” di Sarah Bernhardt, con Galatea Ranzi e Martina Galletta.

Cinema

L’isola del cinema

Cosa fare a Roma nel weekend se amate il cinema? Si conclude il 1° settembre L’Isola del Cinema. Stasera alle 22, in Cinelab, per la sezione Nuovo Cinema Italiano, sarà in sala Paolo Ruffini per presentare il film di cui firma la regia Up & Down – Un film normale; sabato 31 alle 22, sempre in Cinelab, proiezione del film L’affido – Una storia di violenza di Xavier Legrand; in chiusura, domenica 1° settembre alle 22, su Schermo Tevere, serata speciale a ingresso gratuito dedicata a Pedro Almodovar durante la quale verrà proposto il suo ultimo filmDolor y Gloria.

Caleidoscopio

La Casa del Cinema propone fino al 9 settembre Caleidoscopio: serate gratuite di cinema nel Teatro all’aperto Ettore Scola a Villa Borghese. Sabato 31, Roma Independent Cinema Festival, una serata dedicata al cinema internazionale indipendente durante la quale saranno proiettati diversi corti in lingua originale: Playground AddictionStrange Cities Are FamiliarLemons,Children of Satan,The Source,The glorious acceptance of Nicolas ChauvinBrewed in Palestine,Blues eWhere is Europe?; seguirà la cerimonia di premiazione. Domenica 1° settembre, proiezione del film d’opera di Giuseppe Verdi Aida con la regia di Mauro Bolognini.

Nightlife

Party di fine agosto a Le Terrazze dell’Eur

Tra i suggerimenti su cosa fare a Roma nel weekend non può mancare una segnalazione per gli amanti della vita notturna.

E’ il giro di boa. L’ultimo weekend d’agosto è alle porte, ma la voglia d’estate non cessa di battere. Così venerdì 30 e sabato 31 agosto a Le Terrazze le notti di musica risuoneranno forti fino alle prime luci dell’alba. Al Palazzo dei Congressi rimbomberanno le sonorità anni ’90 del party Forever Young, serata simbolo del venerdì, seguita dalle vibrazioni house del sabato sera.

Accolti da Gianluca Neon, direttore artistico delle notti all’Eur, arrivano i padroni di casa delle console romane: Marco Gioia, Faber Cucchetti, Double Fab, Massimo Marino, Marco Casale, Luigi Tassi, Matteo Passerini, insieme alle inconfondibili voci di Lele Sarallo e Lory Voice che continueranno a far festa per tutto il weekend con l’animazione a cura di Vanguard Agency.

In Famiglia

Un Cinema da Leggere a Villa Borghese

Ecco cosa fare a Roma nel weekend con i vostri bambini.

Nelle prime tre domeniche di settembre (1, 8 e 15) i bambini dai 5 anni compiuti potranno volare con la fantasia tra le pagine di libri incredibili con una lettura animata che si terrà alle ore 17.00 a Casina di Raffaello. Dopo essersi rifocillati con una gustosissima merenda, alle 18.30 si sposteranno nel vicino Cinema dei Piccoli, per proseguire l’avventura insieme agli adulti accompagnatori con la visione di un film, secondo la programmazione del cinema.

Per partecipare alle letture animate in programma alla Casina di Raffello èobbligatorio prenotarsi al call center 060608 (fino ad un massimo di 25 bambini). Il costo è di 5€ a partecipante e include la merenda. Le proiezioni al Cinema dei Piccolihanno un costo di 5€; questo prezzo speciale è riservato ai bambini partecipanti alla lettura animata realizzata a Casina di Raffaello e agli adulti che li accompagnano al Cinema, che si potranno aggiungere al limite dei 25 bambini.

Fuoriporta

La notte delle candele a Vallerano

Tredicesima edizione per LA NOTTE DELLE CANDELE DI VALLERANO: la prima, l’unica, l’inconfondibile iniziativa nata nel cuore della Tuscia viterbese per coinvolgere, al chiaro di luna e fiaccole, abitanti e visitatori in un turbinio di eventi culturali agiti in ogni angolo, vicolo, piazza del Paese. Come da tradizione, l’ultimo sabato di agosto – il 31 nel 2019 – l’Associazione Notte delle candele di Vallerano ha in programma una serie ancor più articolata di iniziative che quest’anno saranno incentrate sul tema “L’arte salverà il mondo”. Dopo i successi in Andorra con la gemellata “Nit d’Espelmes” lo scorso giugno e “La notte delle candele in polvere” al Castello di Santa Severa, si darà il via, dal tramonto in poi, alla versione ufficiale della celebre manifestazione che richiama ogni anno migliaia di visitatori da ogni parte di Italia ed Europa.

Quasi trenta saranno questa volta gli artisti coinvolti, che si esibiranno in contemporanea e ad oltranza, a partire dalle 21, in ogni scorcio del Paese. Questo l’elenco dei protagonisti, performance e luoghi: Valeria Carissimi in “Arpa Magica” (Piazza Ospedale); Federico Paris in “La dea della Luce” (Via d’Oratorio); Visioniaudio & Alo + guest (Largo S. Andrea);Zastava Orkestar (Giardino comunale); Orchestra Minima Mysticanza (Piazza S. Vittore);Balletto di Viterbo (Piazza Casalino); Sefarad (Via dei Granari); Andrea Baldasseroni in “Hang percussion” (Giardino Centro Storico); La banda Gig Band (Via Colle a Frio); Clown Godié (Giardino comunale); Vibrella Sound (Largo Trento), Fuoco e arti di strada (Via Colle a Sole); Traindeville (Piazza padella); Yarn Bombing Eterea (Via Cellari); Banco di luce di Jan incoronato (Via Cellari); Serenate racconti e canzoni d’amore (Via dei Merli);Compagnia Tetraedro (Piazza della Repubblica); Ballata di mezzanotte con trio d’autore(Piazza della Repubblica); 0761 Crew breakdance (via della Pieve); Vincenzo Icastico Band (via della Pieve); Ali di farfalla (Via della Pieve); Mercatino delle antiche botteghe farnesiane (Piazzale Madonna del Ruscello); Paraliturgia Rivoli Luminosi di carità(Piazzale madonna del Ruscello); Federico Paris in “Una testa fra le nuvole” (Via Nanini);Dj-Zone (Via Cellari); installazione fotografica “Effetto notte. Il vivaio delle immagini”(Via dell’Ospedale); Armaka Animation itinerante.

Vendita online con speciali convenzioni per famiglie su https://www.i-ticket.it/Costi ingresso: Gratuito: bambini da 0 a 5 anni Ridotto: € 5,00 + diritto prevendita – bambini da 6 a 13 anni Intero: € 10,00 + diritto prevendita – adulti Pacchetto Famiglia: € 25,00 + diritto prevendita – 2 interi + 1 ridotto (6-18 anni)

Rispondi