Home Weekend FINALMENTE VENERDì: AGENDA DEL WEEKEND A ROMA

FINALMENTE VENERDì: AGENDA DEL WEEKEND A ROMA

369
0
weekend a Roma

Che fare a Roma questo weekend? Come ogni settimana, ad aggiornarvi su iniziative ed eventi da non perdere è la nostra rubrica Finalmente Venerdì.

Anche il 4 febbraio, come tutte le prime domeniche del mese, l’ingresso a tutti i musei civici e alle mostre in programma in questi spazi sarà gratuito per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana con una ricca offerta culturale.

Inoltre, come ogni prima domenica del mese, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente dalle ore 8.30 alle 16.30, con l’ultimo ingresso alle 15.30. L’apertura straordinaria prevede l’ingresso alla Colonna di Traiano e, dopo il percorso con passerella attraverso i Fori di Traiano e di Cesare, la prosecuzione attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano.

Questa domenica sarà l’occasione per scoprire le collezioni permanenti dei Musei e le mostre temporanee in corso tra cui il percorso espositivo all’interno del Museo di Roma a Palazzo Braschi sul Teatro dell’Opera di Roma attraverso le opere di artisti, disegnatori, costumisti e scenografi che lo hanno reso celebre (Artisti all’Opera. Il Teatro dell’Opera di Roma sulla frontiera dell’arte da Picasso a Kentridge 1880-2017), la grande mostra dedicata all’imperatore Traiano in occasione dei 1900 anni dalla sua morte ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali (Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa) e l’esposizione ai Musei Capitolini sullo studioso Johann Joachim Winckelmann e il suo rivoluzionario approccio all’archeologia (Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento). Infine, nel nuovo spazio espositivo della Centrale Montemartini, sarà possibile visitare la mostra dedicata al dialogo tra due importanti culture affacciate sul mediterraneo: quella egizia e quella etrusca (Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo dorato).

Una domenica d’ arte dunque, in cui potreste approfittare, se ancora non l’avete fatto, per visitare una delle mostre più visitate a Roma in questi ultimi mesi: la prima monografica romana sull’enigmatico e geniale Arcimboldo, aperta fino all’11 febbraio a Palazzo Barberini (info: qui).

Ma a Roma, l’arte ormai da anni è uscita dai musei per esprimersi, anche ad altissimi livelli, per le strade della città. E questo weekend c’è modo di partecipare ad un bellissimo evento per assistere alla creazione di opere di grandi artisti e scoprire segreti e curiosità di uno dei quartieri più vivaci della capitale. Sabato 3 e domenica 4 Il Torpigna Street Art Fest si apre con la II edizione di Muri Sicuri, in cui due straordinari artisti, Diavù e Solo, dipingeranno dal vivo due nuove opere mentre le Guide di Roma saranno a disposizione dei partecipanti per una passeggiata alla scoperta della Street Art del quartiere. L’obiettivo è raccogliere donazioni per Matelica, colpita dal terremoto nel 2016. Le Guide Turistiche di Roma, organizzatrici e finanziatrici delle opere e dell’evento, accompagneranno grandi e piccoli ad esplorare le opere di street art partendo proprio dai due nuovi murales che saranno dipinti LIVE. Le visite copriranno l’area compresa tra via del Pigneto e Piazza della Marranella, sono a prenotazione obbligatoria e offerta libera e il ricavato sarà destinato direttamente al conto corrente del Comune di Matelica.
Per tutte le informazioni su Muri Sicuri, per prenotarsi alle visite e seguire la preparazione: http://www.murisicuri.it/, http://www.facebook.it/murisicuri, Twitter e Instagram: @murisicuri.

Tra arte e moda il salto è breve. Se siete amanti del glamour e delle creazioni artigianali più originali ed eleganti, domenica dovete fare un salto a Villa Mercadante. Qui in una location straordinaria, nel cuore dei Parioli troverete capi di moda, vintage, secondhand, ma anche accessori, handmade e artigianato creativo. Dalle 10.30 alle 19 l’evento Officine Creative Market domenica in villa vi aspetta, anche con l’angolo ristoro per un caffè, un thè o un aperitivo. Ingresso libero. Tutte le info le trovate qui.

Tanti live interessanti per gli amanti della musica questo weekend a Roma.

Stasera all’Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli) si canta (e si balla)con i ritmi antichi di Eugenio Bennato, che proporrà il suo repertorio di sonorità Folk.

Sabato 3, invece, in tutt’altra cornice, prenderà vita l’ormai amatissimo San Lorenzo Blues Festival. Giunto alla sua 5° edizione, la serata ospiterà il meglio del meglio degli artisti capitolini al Nuovo Cinema Palazzo, Piazza dei Sanniti 9.

Cambiando ancora genere e location, sabato e domenica si prevedono spalti gremiti al PalalottoMatica per il Rap d’autore firmato Coetz.

Se volete qualche dritta in più su quello che si suona in giro per Roma questa settimana, date un’occhiata qua e sarete accontentati.

Passiamo al Teatro, rimanendo però con un piede in ambito musicale, segnalandovi lo spettacolo di Nerì Marcorè al Teatro Brancaccio. “Quello che non ho” è un affresco teatrale che, utilizzando la forma del teatro canzone, cerca di interrogarsi sulla nostra epoca, in precario equilibrio tra ansia del presente e speranza del futuro. Ispirazione principale di questo percorso sono le canzoni di De André (in particolare del concept album “Le nuvole”) e le visioni lucide e beffarde di Pier Paolo Pasolini, apocalittiche, visionarie profezie (contenute nel poema filmico “La rabbia”).

Fino all’11 febbraio invece, al Teatro Ambra JovinelliIsabella Ferrari e Iaia Forte interpretano due sorelle nello spettacolo Sisters – Come stelle nel buio  di Igor Esposito dirette da Valerio Binasco.

In una banlieue di Parigi, il “Girgenti”, piccolo ristorante dalla conduzione scalcinata e familiare, si prepara ad accogliere la quanto mai insperata visita di un ispettore della Guida Michelin.  Questa la trama de “La Cena Perfetta”sul palcoscenico del Teatro Vittoria in questo weekend e fino all’11 febbraio va in scena la divertente commedia di Sergio Pierattini, per la regia di Nicola Pistoia con Daniela Morozzi, Blas Roca Rey, Ariele Vincenti, Monica Rogledi e la partecipazione di Nini Salerno.

Rispondi