Home #FinalmenteVenerdì FINALMENTE VENERDI’: AGENDA DEL WEEKEND A ROMA

FINALMENTE VENERDI’: AGENDA DEL WEEKEND A ROMA

877
0

Tantissimi appuntamenti in agenda anche in questo fine settimana di primavera a Roma. TuaCityMag, come ogni settimana ha selezionato i migliori per voi.

ARTE

In occasione del 250° anniversario della morte di Giovanni Antonio Canal, più noto come Canaletto, da oggi e fino al 19 agosto il Museo di Roma Palazzo Braschi ospiterà Canaletto 1697-1768, una grande retrospettiva che ripercorre la personalità e la creatività del pittore veneziano che rivoluzionò ed innalzò il genere della veduta, arrivando al successo internazionale, e considerato tra i più celebri artisti del Settecento europeo. Da non perdere. Tutti i dettagli e le info: qui.

Altro genere, ma altrettanto imperdibile e ad ingresso libero, la mostra in corso fino al 10 giugno al Teatro dei Dioscuri al Quirinale: La Dolce Vitti, un percorso espositivo in omaggio a Monica Vitti, una delle più grandi dive del nostro schermo che nei suoi quarant’anni di carriera ha incarnato con naturalezza le due anime divise del nostro cinema più grande: da musa di Michelangelo Antonioni a brillante mattatrice della commedia all’italiana. Altri dettagli e info, li trovate qui.

 

MUSICA

Stasera alle 20:30, Susanna Stivali presenta il disco “Going for the unknown”, un omaggio a Wyne Shorter, per la rassegna “Jazzin’ Linea” all’interno di “Linea” al MAXXI. La cantante Susanna Stivali è accompagnata da Alessandro Gwis al piano e ai sinth, Pietro Ciancaglini al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria. Info: qui.

Ultimo appuntamento di Domenica Classica con le musiche di Debussy e Ravel. Il ciclo di matinée dedicate alla musica classica che si chiude domenica 15 aprile 2018 alle ore 11.00 al Teatro Sala Umberto di Roma. Come ultimo concerto di questa stagione, l’Associazione Suono e Immagine Onlus presenta “Il suono del mare”, eseguito in piano solo da Lorenzo Porta del Lungo. Info: qui. “Il suono del mare” esplora le opere dei compositori francesi per evocare e disegnare l’immagine del mare, vista come rappresentazione della realtà interiore dell’artista. Il concerto si propone di essere un omaggio all’idea stessa che il mare ha nell’immaginario di molti artisti, da Omero a Conrad, passando per Shakespeare. In Ibsen, in particolare, nell’opera teatrale “La donna del mare” del 1888, il mare è un personaggio fondamentale del dramma ambientato tra i fiordi norvegesi: diventa l’allegoria di un amore misterioso e sfuggente e proiezione dell’interiorità della protagonista.

Grande ritorno a Roma, sul palco del Quirinetta, di un talento made in X Factor: Francesca Michielin. Vincitrice di quella che fu la quinta edizione nel lontano – si fa per dire – 2011, torna ora sui palcoscenici di tutto lo Stivale con una nuova maturità e soprattutto con il nuovo album, 2640. Info: qui

Al Palalottomatica stasera è invece attesa una star internazionale:Lana del Rey. Terminata la causa legale che la vedeva impegnata niente meno che con(tro) i Radiohead, e che per altro la ha vista trionfare – è proprio il caso di dirlo – a gran voce, ora potrà finalmente ridedicarsi a cuor leggero alla musica ed è pronta ad infiammare i suoi numerosi fan romani.

Domani invece, all’ Atlantico Live, sono attesi I Ministri, con il loro rock alternativo e le tracce del nuov album, “Fidatevi”

NIGHTLIFE Al Lanificio 159, a Pietralata, sabato notte tornano in scena gli anni 90, con il party Febbre a 92, l’appuntamento, dedicato alle hit anni ’90 occuperà tre sale in cui suoneranno altrettanti dj. Info: qui.

TEATRO Tanti spettacoli interessanti anche questo fine settimana.

Roberto Ciufoli, Elena Di Cioccio, Toni Fornari, Simone Montedoro e Laura Ruocco, diretti da Augusto Fornari, sono i protagonisti della commedia francese “Un piccolo gioco senza conseguenze” in scena al Teatro Golden fino al 29 aprile.Un cast di  volti noti, interpreti della pochade, scritta dai commediografi  francesi Jean Dell e Gerard Sibleyras e vincitrice, nel 2000, in Francia, di ben 5 prestigiosi premi Moliére degli otto a cui era candidata.Il titolo è appunto ironico, poiché il gioco a cui si fa riferimento è quello che la protagonista, Chiara, innesca fin dalle prime battute, un gioco che, articolato in un susseguirsi di colpi di scena, avrà, di fatto, delle conseguenze catastrofiche. Altre info, costi e orari: qui.

Nude per fare del bene. Pur non essendo delle top model e avendo superato da un pò (chi un pò di più, chi un pò di meno) gli anta.E’ tratto da una storia vera lo spettacolo Calendars Girls, in scena al Teatro Brancaccio di Roma, che vede impegnato un cast di brave ed intraprendenti attrici guidate da Angela Finocchiaro, per raccontare di ancor più intraprendenti donne. Quelle che, negli anni 90, nel Regno Unito, decisero di posare senza veli, per raccogliere fondi per una causa umanitaria.

CINEMA

Esce questo weekend  Van gogh tra il grano e il cielo di Giovanni Piscaglia un bel viaggio nell’arte di uno dei pittori più amati. Si tratta infatti di un tour cinematografico attraverso il lascito della più grande collezionista privata del pittore olandese: Helene Kröller-Müller che ai primi del Novecento giunse ad acquistare quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni. Un’esposizione che,oltre a raccontarci l’arte e il genio di Van Gogh, permette di capire l’importanza del disegno e di lunghi studi preparatori nella sua pratica artistica.

Direttamente dall’ultimo Festival del cinema di Venezia per gli amanti delle opere francesi, questo è il weekend di uscita di La casa sul mare di Robert Guédiguian. Una storia di famiglia ma che parla anche d’attualità. A Méjan, una cala marina tra Marsiglia e Carry, tre fratelli si ritrovano per vegliare il padre. Angèle, Joseph e Armand, misurano la loro esistenza davanti all’ictus che ha colpito il genitore. Intorno alla sua eredità, la casa, il ristorante, la coscienza politica e quella sociale, fanno i conti col proprio passato. L’irruzione improvvisa di tre bambini, naufraghi sulle sponde del Mediterraneo, sconvolge la loro riflessione e segna un nuovo inizio.

Grande ritorno nelle sale in questo fine settimana è quello di Rupert Everett regista e interprete nei panni di Oscar Wilde di questo The happy prince.  Dopo il periodo di successi letterari e teatrali Oscar Wilde cade in disgrazia. Processato per omosessualità e condannato a due anni di lavori forzati esce dal carcere provato nella salute e nell’animo. Esiliatosi a Parigi, dopo un tentativo di ricostruire il rapporto con la moglie, torna ad unirsi al giovane Lord Douglas e precipiterà sempre più nel disastro totale.

Oltre a questi freschissimi, cos altro c’è da non perdere in sala? Scopritelo qui.

ENOGASTRONOMIA

Tutti pazzi per lo  street food che, questo weekend, fa festa a Cinecittà, per quattro giorni dedicati al divertimento e al cibo di strada. La carovana dello Street Food Festival approda da oggi a Cinecittà.  Gli street chef di TTS-FOOD,  accenderanno i loro fornelli a   Largo Appio Claudio da giovedì 12 a domenica 15 aprile, dalle ore 12 fino alle 24.   Altri dettagli, info e costi: qua.

Una base di biscottoe morbida crema al formaggio… è impossibile non amare la Cheesecake! E la Bakery House, nei punti vendita di piazza Istria e di ponte Milvio, dedicherà a questo dolce amatissimo tutto il weekend.Sabato 14 e domenica 15 aprile, saranno proposte tante Cheesecake in monoporzione, Oltre a classiche varianti, sarà possibile assaggiare alcune Cheesecake Speciali: Chocolate chip Cheesecake, Lemon Cheesecake , Cinnamon Cheesecake, Chocolate Cheesecake ,Yogurt & Berries Cheesecake e tante altre creazioni. Altre info: qui.

 

All’ex Mercato Rionale di Torre Spaccata, invece, questo weekend si terrà la prima edizione del Roma Veg-In: due giorni di incontri, workshop, mostre, proiezioni sulla scelta di vita vegana. Info: qui.

Rispondi