Festival tulipani di seta nera 2024

Appuntamento ricchissimo, da non perdere a Roma nel weekend, con la nuova edizione di una kermesse prestigiosa e aperta a tutti: il Festival Tulipani di Seta Nera.

La ricerca di dialogo, l’integrazione, l’emergenza ambiente, la sicurezza sul lavoro, la terra. Sono solo alcuni dei temi sociali al centro della XVII edizione del Festival Internazionale della Cinematografia Sociale “TULIPANI DI SETA NERA” – la  rassegna dedicata al racconto cinematografico del sociale e della sostenibilità attraverso storie sulla diversità, sulla fragilità e sull’unicità delle persone e dei luoghi, in programma dal 9 al 12 maggio al The Space Cinema Moderno di Roma.

Per quattro giornate spazio alla proiezioni delle opere in concorso e fuori concorso nazionali ed internazionali suddivise nelle quattro sezioni CortometraggiDocumentariDigital Series e #SocialClip e appuntamento con grandi protagonisti del cinema, dello spettacolo, della politica e della cultura, con incontri, dibattiti, intrattenimento e premiazioni. I vincitori dela XVII edizione del festival saranno premiati  il 12 maggio e verrà inoltre assegnato il Premio alla Carriera a Ricky Tognazzi e Simona Izzo, durante la serata di Gala conclusiva del festival, condotta per il terzo anno da Lorena Bianchetti, in  onda il 3 luglio in seconda serata su Rai2.

Il festival vede come finaliste opere provenienti dall’ Italia oltre che da Paesi UE ed extra UE, tra cui Iran, Argentina, Australia e Canada,  con temi di forte impatto sociale ed ambientale, dal bullismo agli steretipi di genere, dall’ambiente alla sicurezza sul lavoro, dalla disabilità alla guerra, al disagio mentale, con una particolare attenzione alle diseguaglianze e alle diverse forme di esclusione sociale.

Tra i protagonisti dei lavori, tanti volti noti al grande pubblico come Antonio Catania, Giorgio Colangeli, Carla Signoris, Alessandro Haber, Ettore Bassi, Ester Vinci, Elisabetta Pellini, Pietro Genuardi, Silvia D’Amico, Andrea Roncato, Sara Ricci, Pietro De Siva, Lucia Batassa, Franco Mussida, Salmo, Club Dogo feat Elodie, Dargen D’Amico Matilde Gioli.

Istituito dal 2007 dall’Associazione studentesca di promozione sociale l’Università Cerca Lavoro (UCL), su idea di Paola Tassone e dell’attuale presidente Diego Righini,  il Festival nasce per dare risalto anche al lavoro di giovani autori che con le proprie opere e immagini narrano storie di attualità sui temi del sociale e della sostenibilità.

Tulipani di Seta Nera 2024: gli ospiti e il programma del lungo weekend di spettacolo e impegno

Nella giornata di apertura del Festival, dedicata principalmente alla proiezione delle opere in concorso della sezione Cortometraggi diretta da Paola Tassone con Presidente di Giuria Giulio Base e delle Digital Series presieduta da Janet De Nardis con Presidente di Giuria Vincent Riotta, sono in programma diversi appuntamenti tra cui : ore 15.00 premio “Tulipani Fuori Classe – Talenti in Erba” assegnato da una giuria giovane composta da una rete di 5 scuole del Lazio, con capofila l’Istituto Cine-tv Rossellini, gli Istituti Amerigo Vespucci, Giulio Verne, Ferdinando Magellano di Roma, Liceo Marco Tullio Cicerone di Frascati, attività formativa rientrante tra “ I Progetti di rilevanza territoriale” promosso da MIC e MIM, con l’intervento del Ministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara a a seguire “Il cinema racconta la disabilità” con l’intervento tra gli altri della Ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli, oltre che di Giuseppe Maria Costanzo di Etica Lavoro, Zoello Forni Presidente Anmil e Raffaele Cagnazzo Presidente ENS – Ente Nazionale Sordi.

Alle ore 16.00 verrà assegnato il Premio per la Legalità Tulipani di Seta NeraDino Petralia del Movimento per la Legalità premia  la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e i ragazzi dell’Istituto Alberghiero F. Morano di Caivano per l’innovativo progetto di alternanza scuola lavoro nel Centro Tecnico Federale di Coverciano (la Casa delle Nazionali azzurre), che permette ai giovani ragazzi, cresciuti in un territorio complesso, non solo di imparare un mestiere, ma anche di ricevere una vera opportunità di crescita umana e di riscatto.

Dalle 18.30 spazio alla comicità con Fabrizio D’Alessio e Janet De Nardis in compagnia di quattro personaggi che hanno saputo affontare temi sociali sempre con il sorriso;  saranno premiati I Gemelli Di Guidonia, Dado e Antonio Giuliani insieme l’attrice e imitatrice Angelica Massera, che con il canale you tube Vita da mamma ha conquistato il web. A seguire alle 21.00 il comico Marco Passiglia insieme a Janet De Nardis affronta con ironia il tema del riciclo di carta  e cartone con lo spettacolo Divina carta ispirato all’omonimo podcast di COMIECO per sensibilizzare verso un mondo davvero sostenibile.

10 maggio

Nella seconda giornata del Festival oltre alla proiezione dei cortometrggi finalisti, in programma il premio Sorriso Cortissimi TLV WEB assegnato da Rai Pubblica Utilità si prosegue con le proiezioni delle opere in concorso della sezione Documentari, diretta da Christian Carmosino Mereu con Presidente di Giuria Sophie Chiarello, vincitrice all’ultima edizione dei David di Donatello per la sezione documentari; i lavori di grande impatto sociale esplorano in varie forme la ricerca di un senso profondo da parte dell’uomo nel rapporto con l’ambiente.

Per le opere fuori concorso saranno proiettati il documentario Viananda di Francesco Garbo e Gianmaria Zago, in cui uno psichiatra, un monaco buddista, uno psicoterapeuta e una sociologa riflettono sullo stato attuale dell’umanità analizzando scenari globali e possibili rimedi e Kripton di Francesco Munzi che affronta il tema del disagio psichico documentando la vita  di un gruppo di sei ragazzi per cento giorni in due comunità terapeutiche della periferia romana.

Per lo spazio ESG Enviromental, Social, Governance –  come affrontare la trasformazione sostenibile è previsto l’intervento tra gli altri del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin, e di Giuseppe Lasco Direttore generale Poste Italiane, Giulio Lo Iacono AsviS, Alfonso Pecorario Scanio Presidente Fondazione UniVerde

La giornata si conclude con Pamela D’Amico, conduttrice Rai Isoradio,e una serata internazionale di scambio tra Italia e Spagna, presenti il Ministro della Cultura Gennaro SangiulianoFederico Mollicone, Presidente della Commissione Cultura Camera dei Deputati, Fernández-Palacios Martinez, Ambasciatore di Spagna in Italia, Fulvio Firrito, Rai Cinema, “, Federico Sartori e Iris Martin Peralta, La Nueva Ola – Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano con la proiezione del film documentario ispano- tedesco La Singla dedicato alla straordinaria ballerina di flamenco Antonia Singla nata sorda e diventata a soli 17 anni icona della danza internazionale, in sala Paloma Josefa Zapata García, regista del film.

Sabato 11 maggio: musica, cinema e ambiente

La Giornatadi sabato 11 maggio sarà incentrata sulle opere in concorso della sezione  #Social clip diretta da Grazia Di Michele ha come Presidente di Giuria Rossana Casale. La sera alle 21 appuntamento con il concerto Terra! -canzoni che amano la Terra- preceduto da un intervento d’eccezione della Professoressa Daniela Lucangeli, docente di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso l’Università di Padova. Grazia Di MicheleEleonora Bianchini e  Fabrizio Mocata al pianoforte eseguono  brani dedicati alla Madre Terra. Special guest Rossana Casale. Conduce la serata Claudio Guerrini

Fra gli appuntamenti della giornata la Masterclass con la giornalista de La Stampa Fulvia Caprara “Primo racconto giornalistico di un film” 

Tulipani di Seta Nera 2024: gran finale Domenica 12 maggio

Giornata conclusiva domenica 12 maggio, dedicata alle premiazioni. Tra gli ospiti attesi, Stefano Fresi e Liliana Fiorelli che assegnano il Premio Sorriso Rai Cinema Channel e la giuria dell’Ordine dei giornalisti  Lazio presieduta da Alvaro Moretti assegna il premio al miglior cortometraggio.

Nel pomeriggio proiezione del corto fuori concorso  “Bob and Weave” di Adelmo Togliani, che vede lo sport come antidoto contro il bullismo e la delinquenza minorile, con protagonisti Alessandro Benevenuti e Bianca Guaccero.

Il Festival si chiude con la serata del Gran Galà, durante la quale verrano premiati i vincitori di questa edizione, condotto da Lorena Bianchetti in onda il prossimo 3 luglio su Rai 2.

Partners istituzionali dell’evento, che gode del Patrocinio del Ministero della Cultura, Min. Lavoro e Politiche Sociali, Min. Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Min. per le Disabilità e del Min. per la Transizione Ecologica, sono: INAIL, ENIT, ANMIL, ASVIS, ENS, ALLEANZA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, WORLD FOOD PROGRAMME e Fondazione UNIVERDE. La presentazione si è avvalsa del servizio d’interpretariato da/in lingua dei segni italiana (LIS) gentilmente offerto dall’Ente Nazionale Sordi – ENS Onlus.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti  con prenotazione info@tulipanidisetanera.it  www.tulipanidisetanera.it

RispondiAnnulla risposta