Festa del cinema di Roma

arà il sorriso di Anna Magnani ad accogliere tutti coloro che si recheranno alla Festa del cinema di Roma 2023 che si svolgerà dal 18 al 29 ottobre, come sempre all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone con eventi distribuiti anche in altri punti della città, dal MAXXI al teatro Palladium, all’Adriano. I premi alla carriera quest’anno verranno consegnati al compositore giapponese Shigeru Umebayashi e all’attrice Isabella Rossellini ( figlia di Ingrid Bergman e di Roberto Rossellini). Un programma ricco e diversificato, con film da tutto il mondo e una grande presenza di registe donne.

Festa del Cinema di Roma 2023: i film più attesi

Saranno 18 i film in concorso quest’anno, proprio come 18 è il numero dell’edizione 2023 della Festa del Cinema di Roma. Uno di questi sarà il film di apertura, “C’è ancora domani” con l’esordio in regia di Paola Cortellesi. Gli altri due titoli italiani in gara sono “Holiday” di Edoardo Gabbriellini e “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre. Tra le visioni più attese c’è sicuramente l’anteprima, in colleborazione con Alice nella Città, di due episodi della stagione 4 di Mare Fuori, serie ormai popolarissima su un gruppo di ragazzi detenuti nel carcere minorile di Napoli. Un altro esordio dietro la macchina da presa è quello di Margherita Buy con il film “Volare”, la storia un’attrice che ha paura di volare, avendo quindi rinunciato a molte opportunità di lavoro. Segnaliamo anche Dream Scenario di Kristoffer Borgli con Nicolas Cage, Fingernails – Una diagnosi d’amore di Christos Nikou e Troppo azzurro di Filippo Barbagallo

Alice nella città: i film da vedere

Torna anche quest’anno Alice nella città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema dedicata alle giovani generazioni, si svolgerà nelle stesse date della Festa. Tra i film in programma, attesissimo quest’anno il film-evento “Il ragazzo e l’aquilone”di Hayao Miyazaki. L’Auditorium della Conciliazione quest’anno ospiterà la prima edizione degli “Short Film Days”, spazio di networking e coproduzione rivolto ai giovani talenti del mondo del cortometraggio e ai professionisti dell’industria del cinema e dell’audiovisivo. Questa edizione è tutta al femminile con una linea dedicata alle opere che pongono le donne al centro dello storytelling. Primo titolo in programma “To Leslie” con l’attrice rivelazione degli Oscar 2023 Andrea Riseborough. Nasce così “Womenlands”, serie di incontri organizzati in collaborazione con Expo 2030 per valorizzare le eccellenze femminili italiane e internazionali. Prima ospite Anna Foglietta seguita da Nastassja Kinski che sarà a Roma per ritirare il Womenlands Excellence Award.  Dopo l’evento dedicato a Russell Crowe, prosegue anche la collaborazione con Expo 2030 con una serie di iniziative – in avvicinamento alla giornata di assegnazione del 28 novembre – volte a mettere in risalto il talento delle donne a riprova della sensibilità di Roma 

Le masterclass e gli eventi della Festa del Cinema di Roma 2023

Quattro le masterclass con il pubblico: protagonisti i Premi alla Carriera Isabella Rossellini e Shigeru Umebayashi, il cineasta premio Oscar Michel Gondry (autore del film Se mi lasci ti cancello) e il regista britannico Jonathan Glazer. Per la sezione Absolute Beginners, Giuseppe Tornatore e Gianfranco Rosi ripercorreranno con la platea i loro esordi cinematografici. I dialoghi fra Emma Dante ed Elena Stancanelli, Lisandro Alonso e Alessio Rigo De Righi: alla Festa tornano i Paso Doble.

Il festival al femminile

Una forte presenza femminile non solo per quanto riguardo la locandina, che quest’anno è dedicata all’intramontabile attrice Anna Magnani, immagine manifesto del festival in uno scatto del 1956. Maria Callas sarà tra i protagonisti della sezione Retrospettive, mentre verranno proiettati i film d’esordio femminile alla regia di Kasia Smutiniak con “Mur”, Paola Cortellesi che aprirà la kermesse con il film “C’è ancora domani”, Giovanna Mezzogiorno con Unfitting”, la seconda opera di Ginevra Elkann “Te l’avevo detto” e infine, la trasposizione cinematografica del romanzo storico “La Storia” di Elsa Morante.

Il ritorno di Diabolik e la serie cult Mare Fuori

Tra gli eventi più attesi c’è sicuramente la visione in anteprima dei primi due episodi della quarta stagione di Mare Fuori. Sul red carpet sfileranno i protagonisti della serie dei record coprodotta da Rai Fiction e Picomedia. Durante la kermesse ci sarà anche un incontro con i membri del cast che include Carmine Recano, Lucrezia Guidone, Massimiliano Caiazzo, Maria Esposito, Matteo Paolillo, Artem, Domenico Cuomo, Kyshan Wilson, Clotilde Esposito, Giovanna Sannino, Alessandro Orrei, Ludovica Coscione, Clara Soccini, Francesco Panarella, Salahudin Tijani Imrana, Giuseppe Pirozzi, Vincenzo Ferrera, Antonio De Matteo, Raiz e Pia Lanciotti. 

Anche “Diabolik, chi sei?” verrà mostrato in anteprima al festival. Si tratta del terzo capitolo della saga di Diabolik, adattamento cinematografico diretto dai Manetti Bros. delle avventure del personaggio italiano creato dalle sorelle Giussani. Nel cast troviamo ancora una volta Giacomo Giannotti nei panni di Diabolik, che ha sostituito Luca Marinelli, resta anche Valerio Mastandrea nei panni dell’ispettore Ginko e Miriam Leone in quelli di Eva Kant e ritorna Monica Bellucci che interpreterà Altea.

Rispondi