Site icon Tua City Mag

Fase 2, 11 donne integrate nella task force

Nuovi colori regioni 11 gennaio

Dopo le proteste dei giorni scorsi 11 donne vengono integrate nella task force che si occuperà di gestire la fase 2: 5 nel comitato guidato da Vittorio Colao e 6 nel gruppo guidato da Borrelli

Sono state tantissime la voci che si sono alzate nei giorni scorsi per chiedere una più equa rappresentanza di genere all’interno della task force e del comitato tecnico scientifico che guideranno l’Italia nella fase 2 dell’emergenza coronavirus. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, aveva già annunciato che avrebbe tenuto conto di queste istanze e ora arriva la nomina di 11 donne competenti ed esperte nelle loro materie che con il loro talento e il loro punto di vista si metteranno a lavorare per il paese.
Il Comitato di esperti guidato da Vittorio Colao sarà integrato da: Enrica Amaturo, professoressa di sociologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II; Marina Calloni, professoressa di Filosofia politica e sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e fondatrice di ‘ADV – Against Domestic Violence’, il primo centro universitario in Italia dedicato al contrasto alla violenza domestica; Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat; Donatella Bianchi, presidente del Wwf Italia; Maurizia Iachino, dirigente di azienda.

Allo stesso modo, il Capo della Protezione civile Angelo Borrelli, su proposta del Presidente del Consiglio, integrerà il Comitato tecnico-scientifico con altre sei personalità: Kyriakoula Petropulocos, direttrice generale Cura della Persona e Welfare della Regione Emilia Romagna; Giovannella Baggio, già ordinario di Medicina interna e titolare della prima cattedra di Medicina di genere in Italia, attualmente Presidente del Centro Studi Nazionale di Salute e Medicina di Genere; Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici ed esperta di sicurezza sul lavoro; Elisabetta Dejana, biologa a capo del programma di angiogenesi dell’istituto di Oncologia molecolare di Milano e capo dell’unità di Biologia vascolare nel Dipartimento di immunologia, genetica e patologia dell’Università di Uppsala, in Svezia; Rosa Marina Melillo, professoressa di Patologia Generale presso Il Dmmbm dell’Università “Federico II” di Napoli; Flavia Petrini, professoressa di Anestesiologia presso l’Università degli studi G.D’Annunzio di Chieti-Pescara e direttrice dell’Unità operativa complessa di anestesia, rianimazione e terapia intensiva dell’Ospedale Santissima Annunziata di Chieti.

Exit mobile version