elodie sanremo 2021

Partita da Quartaccio ha conquistato le classifiche italiane a suon di download. Elodie Di Patrizi, in arte semplicemente Elodie ha fatto molta strada. Una strada che ora la porta sul palco di Sanremo 2021 per affiancare nella seconda serata il conduttore Amadeus.

“Sono felicissima di questa opportunità e anche un pò tesa, è un ruolo nuovo per me. Farò delle cose fuori dal mio ordinario, voglio divertirmi, giocare e proporre la mia parte bambina sul palco”.

Talentuosa, determinata, diretta e sincera fino ad essere disarmante, Elodie ha incontrato la musica da piccola. A 7, 8 anni infatti, insieme alla sorellina, accompagnava le esibizioni del padre, un artista di strada. Era un gioco per lei, ma quel gioco, dopo molte traversie, si è trasformato nel suo destino.

A Quartaccio, lembo della periferia ovest di Roma, l’infanzia non è sempre facile. Per lei, di certo, non lo è stata. E ha trovato il coraggio di raccontare pubblicamente di una casa in cui una ragazzina non trovava protezione ma anzi, era costretta ad affrontare situazioni più grandi di lei. Tutto intorno a lei, molta lotta per sopravvivenza quotidiana e parecchia rassegnazione.

Elodie rassegnata non lo è stata mai. Certo, l’adolescenza in un contesto difficile porta a cercare vie di uscita e, senza guida, si va per tentativi. A volte si imboccano strade buie, altre ci si imbatte in vicoli ciechi, ma alla fine si trova la strada giusta che può apparire all’inizio uno stretto sentiero ma che poi ti porta in cima.

La sua strada giusta l’ha imboccata quando a 19 anni, stremata dalle difficoltà del suo contesto famigliare, è partita per lavorare nelle discoteche del Salento. Cubista prima, vocalist poi.

La musica, sempre la musica. Era quella, anche se forse ancora non lo sapeva, la strada che stava seguendo. Il primo tentativo con i talent non andò a buon fine. Bocciata. E qui, esce fuori la determinazione. A distanza di qualche anno Elodie si ripresenta, ormai 25enne ai provini di Amici. E’ il 2015 e questa volta entra a pieno titolo nella scuola per talenti di Cinecittà.

Qui Elodie impara tanto. Non solo come usare e migliorare la voce. In quell’accademia per giovani artisti ci sono orari, regole, novità assolute per lei che, dopo un primo momento di ribellione riesce ad adattarsi. Quando il programma finisce lei esce dal talent con il secondo posto, il premio dei giornalisti e una consapevolezza nei propri mezzi che la porterà nel giro di pochissimo a diventare uno dei nomi più seguiti della giovane musica italiana. Inizia da subito collaborazioni prestigiose con Emma e Loredana Bertè che scrivono e producono per lei e la vogliono nei loro live. Elodie è lanciata e non si ferma più.

L’anno scorso è il suo anno d’oro. Dopo il successo di Andromeda a Sanremo  ha piazzato ben 4 singoli nella top 50 italiana ed è stata la donna italiana più ascoltata su Spotify, un traguardo che la rende particolarmente orgogliosa.

“Un grande traguardo, ma penso che le donne debbano avere più spazio. Questo dipende molto dalle donne stesse che devono iniziare a tifare per le donne. Le cose cambieranno sempre di più in meglio, ne sono sicura”.

Nel frattempo ha trovato anche l’amore nel collega Marracash, documentato sui loro profili Instagam da decine di migliaia di follower adoranti.

La sua voce calda e potente si adatta benissimo a stili diversi, la sua capacità di arrivare al pubblico si trasforma in un successo dopo l’altro.

E ora arriva laco-conduzione di Sanremo 2021 . Una vera e propria consacrazione per questa talentuosa e testarda ragazza di periferia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi