elena bonelli canzone romana

Elena Bonelli è l’attuale regina della canzone romana. Non solo una musicista ma, diremmo, una ‘cultrice della materia’ che si fa divulgatrice e promotrice della tradizione canora capitolina in ogni modo.

L’ultimo, è quello di scrivere un libro che è un bellissimo viaggio nella storia insolita e straordinaria della tradizione musicale di Roma. Da Balzani a Baglioni fino a Ultimo Elena Bonelli nel libro “La Canzone Romana” fresco di uscita per Newton Compton Editori ha esplorato e spiegato i personaggi e i repertori di un genere che sta conoscendo un rinnovato interesse.

Per ascoltare Elena Bonelli sulla canzone romana, spiegarla e intonarla, un’occasione buona è domenica 21 novembre a Salotto Trieste, il caffè-risto-bistrot di Corso Trieste 146b, a Roma, che ogni domenica pomeriggio si trasforma in salotto letterario.

L’artista conosciuta anche come “La Voce di Roma”, che ha portato la tradizione canora romana nei più importanti teatri internazionali – dal Carnegie Hall di New York al Lincoln Theatre di Miami – racconterà 150 anni di musica romana. Alla scoperta degli artisti e delle canzoni più importanti della capitale. Interpretando alcuni brani tra i più famosi e tra i meno noti ma cruciali all’interno della storia della tradizione romana.

Tra gli argomenti che verranno trattati e di cui si compone il libro. Tanto pe’ cantà di Petrolini e Simeoni (1932), Quanto sei bella Roma di Bizio e Bonagura (1934). E ancora, Arrivederci roma di Rascel, Garinei, Giovannini (1954), Il valzer della toppa di Umiliani e Pasolini (1960). La società dei magnaccioni di compositore e autore ignoto (1962). E poi, Roma nun fa’ la stupida stasera di Trovajoli, Garinei, Giovannini (1962). L’epoca dei cantautori, Roma capoccia di Venditti (1963), Porta Portese di Baglioni e Coggio (1972). Via Margutta di Barbarossa (1986), Nuova scuola romana, Per le strade di Roma di De Gregori (2006), Poesia per Roma di Ultimo (2019).

Elena Bonelli, conosciuta anche come “La Voce di Roma”, è un’artista di caratura internazionale che, con il suo progetto “Roma nel Mondo”, ha portato la tradizione canora romana nei più importanti palcoscenici e teatri dell’opera del mondo. Per il suo successo, è stata più volte chiamata a rappresentare l’Italia in manifestazioni internazionali.

Ingresso: 12 euro con aperitivo e degustazione
Prenotazione obbligatoria: [email protected][email protected]
WhatsApp: 347.3615473 – 377. 0827631
SALOTTO TRIESTE | Corso Trieste 146b, Roma

Rispondi