dormire orecchini fa male

Per alcune donne separarsi dai propri gioielli è un vero e proprio sacrilegio. Questo perché orecchini, bracciali e collane sono parte integrante del look e dello stile della persona e non indossarli fa sentire la donna priva di qualcosa di importante.

Inoltre, a complicare le cose c’è il discorso del valore affettivo che i gioielli portano con sé: togliersi, anche momentaneamente, un anello o un orecchino regalato da una persona importante, sebbene possa sembrare strano, è un’azione difficile da compiere.

Concentrandoci sugli orecchini, ci sono delle situazioni in cui essi devono essere tolti a tutti i costi. Una di queste è rappresentata dal momento in cui ci stiamo coricando per andare a letto. Non stiamo parlando di una questione estetica, ma la decisione di rimuovere gli orecchini riguarda la propria salute e altri inconvenienti che potrebbero verificarsi.

In questo articolo scopriremo perché, in generale, dormire con gli orecchini non è consigliato in nessun caso.

Problemi ai lobi

Il primo motivo per cui è bene togliersi gli orecchini quando si va a dormire riguarda le situazioni spiacevoli che possono accadere con questi gioielli addosso. Infatti, gli orecchini potrebbero incastrarsi nei cuscini o nelle lenzuola causando delle ferite o altri problemi anche più gravi. Vi assicuriamo che può succedere ed è meglio non scoprire quali potrebbero essere le conseguenze

Sarà capitato almeno una volta vedere delle signore abbastanza anziane con i lobi allungati. Si tratta di un inestetismo abbastanza comune tra le donne, ma che si tranquillamente può evitare per non disperarsi per questa imperfezione del volto. L’orecchio ha bisogno di riposare e liberarsi del peso degli orecchini, specialmente se sono molto grandi. Riporre gli orecchini sopra il comodino prima di mettersi a letto impedirà ai lobi di allungarsi e il tuo volto apparirà decisamente più perfetto e armonioso.

Senza orecchini si dorme meglio

Ciascuno di noi ricerca il massimo della comodità quando dorme. Per questo motivo, avere all’orecchio dei gioielli non è proprio raccomandabile. Chi è solita dormire su un lato potrebbe sentire dolore al lobo a causa del cuscino che preme sull’orecchino. Il gioiello si può impigliare nei capelli e provocare dei fastidiosissimi risvegli notturni. Forse, con degli orecchini a lobo si può ridurre il fastidio ma è bene fare sempre attenzione.

Perciò, se vuoi riposare nel migliore dei modi dovrai separarti per alcune ore dai tuoi orecchini preferiti. Sappiamo che non è facile, ma sempre meglio di svegliarsi la mattina sonnolenti e sapere magari di dover affrontare una pesante giornata di lavoro.

Irritazioni della pelle

È risaputo che alcuni orecchini contengono nichel o altri materiali che, non di rado, scatenano delle reazioni allergiche nella pelle. In questi casi si può manifestare rossore della cute, ma anche prurito e piccole vesciche. Coloro che hanno una pelle più delicata e sensibile possono sperimentare dei sintomi maggiormente amplificati e dover ricorrere a dei medicinali. Non tutte le persone sanno di essere allergiche a queste sostanze. A questo proposito vi consigliamo gli orecchini ipoallergenici di Blomdahl i quali sono 100% nickel free e non provocano nessuna reazione allergica, ma, al tempo stesso, sono preziosi e unici per quel che riguarda lo stile.

Ecco, dunque, un altro buon motivo per togliersi gli orecchini. Infatti, svegliarsi nel pieno della notte con i sintomi appena descritti non è un’esperienza consigliabile e può scatenare una paura notevole.

Pulire gli orecchini

Togliersi gli orecchini prima di andare a letto è un’ottima occasione per pulirli e disinfettarli. Se si indossano questi gioielli, senza mai toglierli e lavarli, si potrebbero sviluppare dei batteri che, in seguito, possono condurre a fastidiose infezioni.

Far respirare ogni tanto il proprio orecchio e “liberarlo” dal gioiello è vitale per indossare l’orecchino in massima tranquillità e non preoccuparsi di eventuali problemi per la salute. In aggiunta, c’è sempre una questione di igiene personale da rispettare.

Evitare di danneggiare i gioielli

L’ultimo motivo per togliersi gli orecchini prima di andare al letto non fa riferimento ai problemi che essi possono arrecarci, ma piuttosto riguarda lo stato dei gioielli. Dal momento che, come abbiamo scritto in precedenza, gli orecchini potrebbero impigliarsi nei capelli o nelle lenzuola, questi potrebbero danneggiarsi o rompersi del tutto.

Immaginate di aver comprato l’orecchino costoso che desideravate da tanto tempo e trovarlo rotto non appena vi risvegliate. Un vero e proprio peccato! Quindi, mettete da parte la vostra eventuale pigrizia e ricordate di togliere i gioielli prima di andare a letto la sera.

Conclusioni

Capiamo perfettamente che separarsi da degli orecchini che, ad esempio, ci sono stati regalati da una persona cara oppure sono il lascito di un familiare che non c’è più non è affatto semplice. Tuttavia, ci sono dei rischi che si corrono indossandoli durante la notte ed è bene tenerli in considerazione.

Se, invece, il desiderio di tenere gli orecchini ai lobi anche mentre si dorme è legato a una mera questione estetica, beh, vi diciamo che è molto meglio apparire impeccabili e fantastiche e fare colpo in presenza di altre persone. D’altronde, non siete nel cast de Il Diavolo veste Prada e non dovete sempre apparire eleganti e perfette.

Rispondi