Home Roma a Tavola Cosa mangiare ad Agosto: i prodotti del mese

Cosa mangiare ad Agosto: i prodotti del mese

282
0
ferragosto a roma

Cosa mangiare ad agosto? Da questo mese, su TuaCityMag vi indichiamo curiosità e benefici dei prodotti di stagione, dandovi anche quache idea su come usarli

Cosa mengiare ad agosto? Sono tanti i iprodotti di stagione che ci aiutano a combattere l’afa del mese più caldo. Le temperature bollenti salgono e mantenersi freschi, soprattutto a tavola, diventa una sfida quotidiana. La frutta e la verdura sono sicuramente nostri alleati e grazie alla loro versatilità sono in grado di rinfrescarci senza farci perdere il piacere di mangiare e condividere il piacevole momento con amici e parenti. Ma quali sono i prodotti migliori da acquistare e da mettere in tavola ad agosto?

Cosa mangiare ad Agosto: la verdura del mese

Se vi chiedete cosa mangiare ad agosto, uno dei primi prodotti di stagione che vi verranno in mente sono i peperoni, con i quali si cucina il piatto tipico del ferragosto a Roma.

Gialli, verdi o rossi i peperoni sono perfetti per rigenerarci. Ricchi di Vitamina C, poco calorici e con proprietà antiossidanti, sono perfetti per prevenire l’invecchiamento precoce, i tumori e le malattie cardiovascolari. Tra le sue varianti, d’estate molto utilizzato per preparare pasta aglio e olio, c’è il peperoncino, piccante, afrodisiaco e con proprietà disinfettanti e antibatteriche.

Ricchi di Vitamina C sono anche i ravanelli, perfetti da gustare in fresche insalate o in piatti freddi ma anche da bere in fantastici cocktail analcolici. Questa verdura ha origini antiche, in quanto già i romani la utilizzavano come rimedio per l’insonnia grazie alle sue proprietà calmanti. Può essere coltivato anche negli orti domestici ed è dotato di proprietà diuretiche e depurative. Oltre ad essere un ottimo alleato per il nostro organismo può essere utilizzato come ingrediente per realizzare maschere di bellezza, in quanto aiuta ad eliminare le macchie solari causate dalla prolungata esposizione al sole.

Altri prodotti da mangiare ad agosto: la rucola perfetta nelle insalate miste o nei primi piatti freddi, il rabarbaro, erba molto utilizzata per la produzione di dolci o liquori per il suo sapore dolciastro, patate novelle e barbabietole entrambe perfette da gustare fredde accompagnate da un filo d’olio evo e un po’ di prezzemolo, carote, ricche di flavonoidi e vitamine, preziose per l’intestino e la vista e ricche di betacarotene, antiossidante e in grado di contrastare l’invecchiamento della pelle, poi sedano, piselli, pomodori, cetrioli, perfetti per accompagnare la lattuga creando fresche e colorate insalate estive, zucchine e melanzane, da fare grigliate o consumare fresche ed infine i fagiolini.

Cosa mangiare ad Agosto: la frutta del mese

Fresca e dissetante, ne sono golosi grandi e piccini ed è la regina indiscussa dell’estate: sì stiamo parlando proprio di lei, dell’anguria. Composta per il 90% d’acqua, il cocomero è il frutto che non manca mai nel frigorifero o nel cesto di frutta degli italiani. Perfetto a merenda, sotto forma di sorbetto, oppure tagliato a fette e gustato sotto l’ombrellone o a conclusione di una cena, è dissetante e fresco. Consumato in modeste quantità è consigliato nelle diete ipocaloriche in quanto ricco di proprietà antiossidanti e considerato un elisir di lunga vita.

Insieme al prosciutto e alla pizza bianca costituisce uno dei piatti tipici della cucina romana: stiamo parlando dei fichi. Grazie alla loro consistenza morbida, granulosa e dolciastra, danno la carica per affrontare le afose giornate di agosto. Consumato come antipasto insieme al prosciutto crudo o al termine di un pranzo o una cena, può essere di due tipi: con buccia verde oppure con buccia nera.

Tra cosa mangiare nel mese di agosto ci sono poi le nespole, aspre e succose che, grazie all’elevato contenuto di vitamine e fibre, hanno un’azione anti-infiammatoria, astringente e diuretica e aiutano ad abbassare il colesterolo “cattivo” nel sangue; le prugne, conosciute per la loro funzione intestinale, sono un ottimo rimedio naturale in caso di stitichezza, aiutano a reintegrare i minerali e a combattere la stanchezza. Insieme all’anguria, re indiscusso dell’estate e ottimo rimedio per combattere la sete durante le assolate giornate di agosto è il melone. Ricco di antiossidanti è in grado di proteggere le cellule del nostro organismo e fornisce anche un valido aiuto per la prevenzione di tumori (colon, seno, prostata, polmoni e pancreas); le albicocche ricche di proprietà e benefici, tra cui essere un ottimo alleato per la nostra pelle, stimolano la produzione di melanina e favoriscono la digestione; infine le pesche. Nonostante sul mercato siano presenti numerose varietà, sono un ottima fonte di sali minerali e vitamine, che nutrono il nostro organismo e mantengono sana la nostra pelle e i nostri occhi. 

Rispondi