In questo primo fine settimana di quella che già si annuncia una caldissima estate, tante sono le iniziative, storiche e nuove, che animeranno la città. Se sei in cerca di idee su cosa fare a Roma nel weekend dal 25 giugno al 27 giugno, ecco qualche segnalazione di appuntamenti interessanti.

Cosa fare a Roma nel weekend se ami l’arte

Sono tante le cose interessanti da segnare in agenda se in questo fine settimana nella capitale vorrai dedicarti all’arte: tra mostre appena aperte ed esposizioni in corso, c’è, come sempre, l’imbarazzo della scelta.

Visite serali ai Fori

Immagina di passeggiare tra imponenti vestigia millenarie alla luce delle stelle, scoprendo i segreti e la vita quotidiana della Roma dei Cesari. Un’esperienza che a Roma si può fare fino al 26 settembre. Il percorso dura 1 ora e mezza con partenza sotto palazzo Valentini. La prenotazione allo 060608 nono è obbligatoria ma caldamente consigliata. Vista serale inclusa nel biglietto di accesso ai Fori. Tutte le informazioni sul sito della soprintendenza capitolina.

In mostra la complessità dell’ uomo contemporaneo

Fresca di apertura alla Galleria di Arte Moderna di via Francesco Crispi, è “Ciao Maschio”, una ricca mostra che si propone di esplorare l’uomo contemporaneo in tutte le sue complessità attraverso la rappresentazione della virilità nell’arte, così come si era fatto per le donne nella precedente mostra dedicata all’esplorazione dell’universo femminile. Biglietti 7,50€ per i residenti 6,50€. Info: 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

www.galleriaartemodernaroma.it.

Rogelio Lòpez Quenca alla Real Academia de Espana

Sabato 26 e domenica 27 giugno sono gli ultimi giorni per visitare la mostra A quel paese, prima retrospettiva in Italia dell’artista Rogelio López Cuenca, a cura di Anna Cestelli Guidi negli spazi della Real Academia de España en Roma. La retrospettiva di Rogelio López Cuenca si compone di 16 opere fortemente rappresentative dei lavori dell’artista andaluso e del suo legame con Roma nato durante il soggiorno all’Accademia e realizzate tra gli inizi degli anni Novanta e oggi. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria a: prenotazioni@accademiaspagna.org  |Telefono: +39 06 5812806

Buchi neri e vuoti di memoria da Art Gap

Dal 26 giugno al 9 luglio 2021 la galleria Art GAP in via Santa Maria in Monticelli accoglie nel nuovo spazio espositivo, a due passi da Largo Argentina, la mostra Buchi neri e vuoti di memoria di Vittorio Pavoncello e Serena Maffia, a cura di Federica Fabrizi. Una mostra bi-personale che mette in connessione arte e verso poetico: un maschile e un femminile che si attraggono e si respingono. Durante la rassegna in galleria avranno luogo degli incontri pomeridiani (dalle 18:00 alle 19:00) in cui i poeti leggeranno le loro poesie raccolte nel libro-catalogo Buchi neri e vuoti di memoria, che verrà̀ presentato il giorno sabato 26 in occasione dell’ inaugurazione.

Cosa fare a Roma nel weekend se ami la musica

Se vuoi goderti un po’ di musica: a Roma, anche nel weekend dal 25 giugno al 27 giugno risuoneranno le note delle più diverse melodie.

Vediamo qualche appuntamento interessante.

Il lago dei cigni al Circo Massimo

La stagione estiva del Teatro dell’opera nella splendida cornice del Circo Massimo venerdì 25, sabato 26, alle 21, porta in scena un grande classico del repertorio ballettistico: Il lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Dirige l’Orchestra dell’Opera di Roma il maestro Andriy Yurkevych.

Lo spettacolo va in scena nella lettura coreografica firmata da Benjamin Pech. I danzatori capitolini – le étoiles Alessandra Amato e Rebecca Bianchi, i primi ballerini Susanna Salvi e Claudio Cocino e il solista Michele Satriano – si alterneranno con prestigiosi ospiti internazionali: la prima ballerina dell’Het Nationale Ballet di Amsterdam Maia Makhateli e il principal dancer del Bol’šoj di Mosca Semyon Chudin. Per biglietti e informazioni: operaroma.it.

Il folk rock romano dell’Orchestraccia all’Auditorium

Si canta, si balla e ci si diverte ‘in romano’ domenica sera alla Cavea dell’ Auditorium con l’Orchestraccia. La band che propone in chiave moderna grandi classici romaneschi ma anche tanti brani originali  che uniscono la capacità dissacrante del romano all’energia del punk rock. Spettacolo ore 21. Biglietti €16.

Omaggio a Henry Mancini alla Casa del Jazz

Una serata d’estate cullati dalle note di melodie indimenticabili, come sono quelle di Henry Mancini e della sue famosissime colonne sonore. Da Moon River in giù, sotto le stelle della Casa del Jazz, saranno reinterpretate da Cristiana Polegri e Roberto Spadoni. Biglietti: €15.

A villa Ada il rock potente di Giuda

Entra nel vivo anche questa edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo. Domenica alle 21.30 sul main stage appuntamento con Giuda, band romana a vocazione internazionale, tra le maggiori esponenti del rock’n’roll italiano potente e grintoso. Uniti da una comune passione per le esibizioni dal vivo, li caratterizza un sound di stampo seventies, ma perfettamente a fuoco nei confronti di sonorità più moderne. Biglietto 15€.

Cosa fare a Roma nel weekend dal 25 giugno al 27 giugno se ami il cinema

In questo primo fine settimana d’estate, la città si è già riempita di arene e schermi per godersi belle storie al chiaro di luna. La proposta è ricca e varia. Vediamo qualche opzione.

Ospiti e programma del weekend de Il Cinema in Piazza

Tra le prima a partire sono state le Arene de Il cinema in piazza, che anche questo fine settimana propongono un ricco programma di ospiti e proiezioni.

Venerdì 25 giugno a San Cosimato Vincenzo Marra presenta la visione del suo film “La volta buona” (2019, 95 min). Modera la giornalista Fulvia Caprara. A Tor Sapienza invece continua la retrospettiva su Ken Loach con “My Name is Joe”. A Monte Ciocci spazio invece a “Coraline e la porta magica”. Sabato 26 giugno in piazza San Cosimato arriva la toccante e colorata magia messicana di “Coco”. Alla Cervelletta, alle ore 21, verranno proiettati gli ottavi di finale degli Europei di calcio. Monte Ciocci invece ospita la proiezione di “Human Nature” di Michel Gondry. Domenica 27 giugno a Trastevere il cast e la troupe presentano “Saturno Contro” di Ferzan Ozpetek. A Tor Sapienza arriva il terzo capitolo della saga “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” di Alfonso Cuarón e a Valle Aurelia invece è la volta di “Ti ricordi di Dolly Bell?” di  Emir Kusturica. Ingresso libero fino a esaurimento posti  https://www.prenotaunposto.it/ilcinemainpiazza/

Storie di Donne al Laghetto dell’Eur

Al via la rassegna “Storie di donne”, un programma di cinque film per celebrare le migliori espressioni del cinema al femminile. Le opere selezionate, tutte presentate con successo nelle ultime due edizioni della Festa del Cinema, saranno proiettate al Floating Theatre al Laghetto dell’Eur. Il programma della rassegna “Storie di donne” sarà inaugurato venerdì 25 giugno alle ore 21 da Maledetta primavera, firmato da Elisa Amoruso, al suo primo lungometraggio di finzione dopo tanti documentari. Prevendita online: tariffa unica € 6 + 1,50 € diritti prevendita.  I biglietti si possono acquistare esclusivamente online sul sito del Floating Theatre,  https://www.floatingtheatre.it

Cinema al MAXXI

Prosegue la programmazione di Cinema al MAXXI. Venerdì 25 giugno (ore 21, Piazza), nella città presenterà Movida, esordio del giovane regista Alessandro Padovani, che offre uno sguardo vitale e inedito sui giovani della provincia bellunese, una delle tante in fase di spopolamento. Un docufilm di poche parole e molte suggestioni, reale e poetico allo stesso tempo.

Enogastronomia

Per gli amanti della buona tavola, questo weekend a Roma vi segnaliamo un evento imperdibile che riguarda straordinari vini italiani e non solo.

Vini sotto le stelle all’Orto botanico

Degustazioni al chiaro di luna, musica dal vivo e performance teatrali. Questi sono solo alcuni degli appuntamenti imperdibili che andranno in scena durante Roma Hortus Vini, la tre giorni dedicata ai vitigni autoctoni organizzata da Luca e Francesca Maroni in programma dal 24 al 27 giugno negli spazi dell’Orto Botanico di Roma. Protagonisti assoluti saranno i vitigni autoctoni del Vigneto Italia, che nel 2021 festeggia il suo terzo anno di vita. Si tratta del primo Museo Ampelografico Italiano che ospita, all’interno dell’Orto Botanico, oltre 150 varietà di cultivar provenienti da tutte le regioni d’Italia e ben 15 varietà di vitigni internazionali, coltivati con tecniche di agronomia biodinamica, a impatto ecologico pari a zero, dalle mani esperte degli operatori tecnici scientifici dell’Orto in partnership con Vivai Cooperativi Rauscedo.

Info: www.romahortusvini.com

Eventi

Torna Lungo il Tevere…Roma

Con l’inizio ufficiale dell’estate torna anche uno degli appuntamenti più longevi e popolari dell’estate romana, capace di farci vivere notti magiche nello splendido scenario del bordo fiume. Dal 25 giugno ore 19.00 tornano tanti appuntamenti culturali, teatrali, artistici e una finestra sullo stato di salute del Tevere con i dibattiti del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Weekend fuori porta

Tanti anche gli appuntamenti interessanti fuori porta in questo primo weekend di estate. Eccone qualcuno.

A Scanno Ju Buk, rassegna letteraria delle donne per le donne

A Scanno dal 25 al 27 giugno si svolge Ju Buk rassegna letteraria ideata da Eleonora De Nardis, dedicata ad autrici che si sono distinte attraverso la loro scrittura per portare avanti il discorso sulla necessità di un cambiamento culturale. Saranno presenti anche firme del giornalismo come Roberta Scorranese e Manuela Perrone. Presenteranno i loro libri scrittrici come Valeria Parrella, Donatella Di Pietrantonio, Vera Gheno, Giulia Blasi e molte altre.

Ju Buk sarà diviso in 3 aree tematiche, ciascuna per ogni giorno, con tre madrine che si sono distinte per le loro battaglie in quegli ambiti. Per la sezione “Discorsi d’odio” la madrina sarà Antonella Napoli; per “Stereotipi di genere” sarà con noi l’on. Stefania Pezzopane; infine per “Diritti civili” la sen. Monica Cirinnà.

Gita al Faro, scrittori a Ventotene

 Nella suggestiva cornice dell’isola di Ventotene, si svolge fino a domenica 27 giugno la decima edizione del Festival Letterario Gita al faro diretto da Loredana Lipperini.

10 gli ospiti per questa decima edizione:

Stefania Auci (Nord), Laura Bosio (Enrico Damiani Editore), Ernesto Franco (Einaudi), Siegmund Ginzberg (Feltrinelli), Cristina Morales (Guanda), Matteo Nucci (Ponte alle Grazie), Gilda Policastro (La Nave di Teseo), Lidia Ravera (Bompiani), Nadia Terranova (Feltrinelli), Nadeesha  Uyangoda (66thand2nd).

Durante la loro permanenza sull’isola gli scrittori avranno la possibilità di dedicarsi alla stesura di un racconto e partecipare ad incontri serali coordinati da Loredana Lipperini presso la libreria Ultima Spiaggia.Nelle serate di sabato e domenica (26 e 27 giugno) verranno letti gli inediti nei giardini del Comune  alla luce del faro, accompagnati dal pianista Matteo Rossi.

RispondiAnnulla risposta