eventi del weekend a roma

In cerca di idee su cosa fare a Roma nel weekend? Come ogni settimana sdu TuaCityMag trovate tanti suggerimenti per tutti i gusti, tutte le età e tutte le tasche. Vediamo qualche idea per divertirsi nel fine settimana a Roma.

Cosa fare a Roma nel weekend se ami le mostre

Questo fine settimana vi suggeriamo di visitare due mostre appena aperta. La prima, nelle Sale terrene del Palazzo dei Conservatori, in Campidoglio è la mostra fotografica “LOCKDOWN ITALIA visto dalla Stampa Estera” a cura dell’Associazione della Stampa Estera in Italia. Gli scatti dei reporter della Stampa Estera raccontano il momento più duro e difficile di quest’anno, quello del lockdown. Un viaggio per immagini che cattura non solo la situazione drammatica negli ospedali e nelle zone rosse, ma anche la sua resilienza, le città deserte, la solidarietà, la vita sui balconi e la lenta ripresa verso quella che è diventata la nuova normalità.

Per gli amanti del brivido, invece, segnaliamo l’apertura della mostra al Museo di Roma in Trastevere. Sulle tracce del crimine. Viaggio nel giallo e nero Rai  è un racconto per immagini sulle trasformazioni che la Rai ha realizzato sul genere giallo e investigativo in oltre 60 anni. In mostra anche video e memorabilia, vere chicche per i fan del genere.

Cosa fare a Roma nel weekend se ami la musica

L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia inaugura all’Auditorium Parco della Musica domenica 11 la Stagione da camera con una maratona Beethoven. In diverse fasce orarie della stessa giornata (ore 12, 17, e alle 20,30) alcune delle più note Sonate per pianoforte: un omaggio al musicista renano affidato al pianista israeliano Saleem Ashkar. 

Un lungo weekend di musica e spettacolo vi aspetta all’Ellington Club di Roma (via Anassimandro 15) . Venerdì 9 ottobre in programma“Midnight in Rome”. In scena il burlesque show dell’elegante Candy Rose, accompagnata sul palco dalla Botta Band Jazz Orchestra. Dopo lo spettacolo “Late Show” a cura di dj Mister Stereotto, primo ospite de “Il Club dei 78 giri”

Sensuali suggestioni per sabato 10 ottobre con ildel “Velvet Cabaret”, che vedrà sul palco Vera Dragone, protagonista di un “Jazz Show” insieme al maestro Riccardo Balsamo. Con loro tutta l’energia della burlesque performer Ginevra Joyce, pronta ad esibirsi tra un brano e l’altro in tutta la sua grazia.

 Domenica 11 ottobre sarà l’ora del “Bohemienne Brunch”, con apertura mattutina dalle ore 11.30 alle ore 15.30; un momento unico nel suo genere, con la proposta culinaria che si sposa al disegno dal vero dell’artista Davide Dormino, a sua volta accompagnato dalle selezioni in 78 giri di Mister Stereotto.

Sabato 10 ottobre il Museo del Saxofono ospiterà un concerto tutto al femminile, interpretato da Cristiana Polegri a voce e sax e Giovanna Marinuzzi a voce e chitarra. TWO GIRLS FROM IPANEMA, in programma alle ore 21:00, è un duo affiatatissimo e coinvolgente, con l’armonia di due voci fuori dal comune, pronto a trasportare il pubblico con la mente e col cuore in Brasile per un’esperienza trans-atlantica e trans-culturale che passa dalle note del sax alle corde della chitarra. Le due musiciste dotate di simpatia e grande carica comunicativa, riescono ad instaurare un rapporto molto vivo col pubblico traducendo i testi e raccontando aneddoti

.L’evento, come da consuetudine, è organizzato nel pieno rispetto di tutte le normative anti-covid e prevede un ingresso contingentato fino ad un massimo di 65 persone con prenotazione obbligatoria. Prevendita sul sito liveticket o chiamando i numeri +39 06 61697862 – +39 347.5374953. Prima dell’inizio del concerto è prevista un’apericena d’intrattenimento.

Sabato 10 ottobre, presso la chiesa santa Maria della Pace alle 21,30 in vicolo dei Modelli 72 (Fontana di Trevi), concerto dedicato allo sviluppo tipico del tema amoroso nella poetica musicale del Barocco attraverso le opere di Domenico Scarlatti, padre della scuola barocca napoletana nonché figlio del più noto Alessandro Scarlatti.

Il concerto sarà la Presentazione in prima assoluta del disco “D. Scarlatti : Sonatas  & Cantata for recorder”, ultimo lavoro prodotto dall’Ensemble Festa Rustica per la prestigiosa casa di produzione discofrafica Da Vinci Records.Una preziosa occasione per conoscere non solo alcune delle oltre 500 sonate per clavicembalo che resero famoso Domenico Scarlatti e che in questo concerto verranno presentate nella versione per flauto e basso continuo, quanto anche per apprezzare le meravigliose opere vocali e cantate da camera che compose.Tra queste ultime ne verranno eseguite due particolarmente belle: la cantata per soprano e basso continuo  “Perché vedi ch’io t’amo” che affronta il tema dell’amore non corrisposto  e del sospetto che tormenta l’anima inquieta dell’amante deluso; la  cantata per soprano, flauto, violino e basso continuo  “Pur nel sonno almen talora” che ripropone il topos dell’amore vissuto come sogno irrealizzabile

Cosa fare a Roma nel weekend se ti piace il teatro

Riaprono i teatri, e questo fine settimana, sono diversi gli spettacoli da segnalare.

Su il sipario, da stasera, al Teatro Sala Umberto, sulla nuova stagione che apre con Giampiero Ingrassia e Gianluca Guidi interpreti di Maurizio IV, un Pirandello Pulp, scritto da Edoardo Erba. Siamo in prova, sul palco dove dovrebbe andare in scena Il Gioco delle Parti di Pirandello. Maurizio, il regista dello spettacolo, si aspettava un altro tecnico per il montaggio e il puntamento delle luci, ma si presenta Carmine, un siciliano di mezza età, indolente, che non sembra aver molto entusiasmo per il lavoro. Carmine è appena assunto e non sa nulla dello spettacolo, così Maurizio è costretto a ripercorrere tutto il testo per farglielo capire.

La discussione gli fa nascere l’idea di una regia pulp. Si tratta di un Gioco delle parti ambientato in uno squallido parcheggio di periferia, dove si consumano scambi di coppie. I ruoli si invertono, e ora è Maurizio che sale e scende dalla scala per puntare le luci, mentre Carmine è diventato la mente pensante. Sembra un semplice gioco di ribaltamento dei ruoli, ma la scoperta di inquietanti verità scuoterà i precari equilibri trovati dai personaggi. Il metateatro, specialità di Pirandello, viene interpretato da Edoardo Erba in chiave più attuale e irriverente. Eppure la lezione del grande maestro siciliano irrompe all’improvviso. Quando il rapporto fra i due personaggi va oltre il limite del prevedibile, e fa ritrovare alla commedia la sua matrice tragica. Info e biglietti qui.

Torna in scena, in una versione completamente rinnovata, una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Parliamo di “La stranissima coppia” scritta e diretta da Diego Ruiz, Carpe Diem Produzioni, dall’8 ottobre al 1 novembre al Teatro Manzoni di Roma. Saranno Manlio Dovì e Patrizia Pellegrino i protagonisti di questo esilarante spettacolo che ha già fatto ridere migliaia di spettatori!Cosa c’è di più romantico del primo incontro tra un uomo e una donna? Ci sono aspettative, speranze, cuori che battono all’impazzata e quell’ansia incontrollabile di fare bella figura a tutti i costi!Questo è quello che viene raccontato dai più famosi romanzi rosa o nelle commediole sceme con Julia Roberts!

Ma nella vita è veramente così?! Se si ha quindici anni e si crede ancora nelle favole, forse sì!Ma quando di anni se ne hanno cinquanta, con un matrimonio alle spalle, qualche corno sulla testa, che fa ancora tanto male, quando ci si guarda allo specchio e quello che risalta all’occhio sono le rughe e sai perfettamente che ognuna di quelle porta il nome di quell’imbecille del tuo o della tua ex, altro che cuori che palpitano e mani che tremano! La parola d’ordine diventa “vendetta”!!!! Info e biglietti: qui

Domenica 11 ottobre ( ore 16) il palcoscenico del Teatro India-Teatro di Roma accoglie la Compagnia del Laboratorio Integrato Piero Gabrielli, diretta da Roberto Gandini, con GLI ATTREZZI DI RODARI, uno spettacolo che nasce dalla voglia di celebrare il centenario dalla nascita di Gianni Rodari rispettando le norme di sicurezza in tempo di pandemia. Una specie di antologia rodariana che comprende cinque storie: Il semaforo blu, Il filobus numero 75, Il sole nero, Vado via coi gatti e La sirena di Palermo, unite insieme a creare una pièce suggestiva ed emozionante. In scena racconti che privilegiano il dialogo continuo con il pubblico attraverso un gioco fatto di sorpresa e fantasia, arrivando ai bambini rivestendo la realtà, spesso retorica e noiosa, con i panni colorati della fantasia e del gioco. GLI ATTREZZI DI RODARI_DOMENICA 11 OTTOBRE ORE 16 Ingresso libero con prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail laboratoriograbrielli@teatrodiroma.net

Per chi ama il Cinema

Cosa fare a Roma nel weekend se ami il cinema?

Da segnalare a Palazzo delle EsposizioniInternazionale a Roma, a cura di CineAgenzia per Internazionale. La rassegna – gratuita con prenotazione obbligatoria – presenta i migliori documentari sull’attualità, informazione e diritti umani. Venerdì 9 (ore 21) e sabato 10 (ore 18) Picture a Scientist: un appassionante manifesto per la parità tra i sessi nel mondo della ricerca. Sabato 10 (ore 21) e domenica 11 (ore 15) è la volta di We Hold The Line. Un’agghiacciante denuncia del regime di Duterte nelle Filippine e il coraggio della giornalista Maria Ressa.

Ottobre, tempo di tornare a godrci il cinema in sala. Tra i film da vedere per sorridere vi segnaliamo Burraco Fatale, una commedia con i toni del rosa e un cast tutto al femminile. Per saperne di più potete leggere qui.

Tra le uscite fresche di questo weekend vi segnaliamo Greenland. La minaccia di una cometa distruttrice si abbatte contro l’umanità e John (Gerard Butler), insieme all’ex moglie Allison (Morena Baccarin) e al giovane figlio Nathan,​ compiranno un viaggio impossibile e pieno di insidie nel tentativo di mettersi in salvo. Mentre diverse città in tutto il mondo sono rase al suolo dai frammenti della cometa e il conto alla rovescia per l’apocalisse globale si avvicina allo zero, la loro ultima possibilità è un volo disperato verso un possibile rifugio sicuro.

Food

Amanti degli eventi enogastronomici, vi state chiedendo cosa fare a Roma nel weekend? Ecco un paio di idee.

Dal 9 al 18 ottobre tutti gli Eataly diventano palcoscenico di una grande festa in cui assaggiare ogni giorno tutte le pizze d’Italia. Si parte dalla Pizza Eataly fino a esplorare le tante declinazioni di questo piatto così amato. Da quella alla pala, alla pizza al padellino, dalla focaccia genovese fino a quella barese, dalla farinata alla focaccia al formaggio. Dieci giorni alla scoperta delle tradizioni e delle novità del mondo pizza, da nord a sud. Il calendario romano prenderà il via venerdì 9 ottobre con la pinsa, la storica schiacciata romana fatta con una miscela di farine di frumento, soia, riso e pasta madre e una particolare lavorazione dell’impasto a freddo. Tra le gustose pinse che Antonio Lucarella di Pinzimonio (Fiumicino) realizzerà da Pizza&Cucina in menù la Rossa con alici fresche del Tirreno, primo sale “Nannarè”, olio al prezzemolo e peperoncino.

Per i golosi da segnalare in questo weeekend anche lo Street Food Festival che questa settimana farà tappa a Roma est. 24 Street Chef per una scelta gastronomica incredibile. 24 ristoranti a cielo aperto per una girandola di piatti gourmet rigorosamente espressi da impazzire. Si accende l’ottobrata romana con lo Street Food targato TTSFOOD. La nuova tappa è in via PETROCELLI, presso l’area verde del Parco dei Tricicli, da giovedì 8 a domenica 11 Ottobre.  L’evento itinerante più divertente e gustoso dell’anno porterà, a due passi dalla Romanina, tra Tor Vergata e l’Anagnina, il meglio del mondo Street Food. 24 postazioni cucina per un’incredibile festa del cibo da strada.


 In Famiglia

Cosa fare a Roma nel weekend con i bambini? Portateli a teatro! Riparte dai più piccoli la stagione al Teatro Furio Camillo di Roma con Le domeniche dei bambini. Un appuntamento che da tantissimi anni caratterizza il cartellone del Teatro dove ha sede l’Accademia MateriaViva. Si parte l’11 ottobre con Backpack Slapstick Comedy di e con Eugenio Di Vito e Leonardo Varriale.

 Un artista di circo, poliedrico e brillante, sale in scena: è pronto a portare il suo spettacolo di acrobatica, equilibrismo e giocoleria. Tutto sembra procedere per il meglio. Ma il destino è in agguato e qualcosa lo catapulterà in un mondo di scivoloni, equivoci ed errori. Un ospite indesiderato, una sedia rotta, una scopa difettosa, e tanti altri problemi animano questo spettacolo esplosivo, fatto di cadute, svenimenti, combattimenti improvvisati, disastri e ogni genere di imprevisto.  Biglietti 8€ i bambini e 10€ gli adulti è obbligatorio prenotarsi, non più consigliabile, per i problemi sicurezza Covid. Prenotazione info@teatrofuriocamillo.com oppure telefonando allo 06 97616026

Rispondi